"
Primo pianoRoyal Life

“Earthshot Prize”, il principe Carlo è orgoglioso del principe William

Il premio sarà assegnato a cinque pionieri della lotta al cambiamento climatico

Nelle ultime settimane la Famiglia Reale inglese ha trovato nella tematica ambientale un collante che la tiene unita e compatta. La maggior parte dei reali senior, infatti, sarà presente alla premiazione dei “cinque guerrieri del cambiamento climatico“. La cerimonia di premiazione degli Earthshot Prize Awards è prevista per domenica sera all’Alexandra Palace di Londra. E di questa iniziativa nata dalla mente del principe William, il principe Carlo si è detto molto orgoglioso.

Il principe Carlo e il principe William uniti per l’ambiente

Secondo alcuni il principe Carlo va perfettamente d’accordo con il suo primogenito, il principe William. Secondo altri, invece, i due eredi al trono avrebbero una visione troppo diversa della monarchia e ciascuno spererebbe che l’altro non arrivasse mai al potere. Ma in occasione degli Earthshot Prize Awards, padre e figlio hanno fatto squadra per salvare il Pianeta. L’idea di premiare le migliori iniziative per combattere i cambiamenti climatici è di William, ma recentemente Carlo si è detto molto felice della cosa. Il duca di Cambridge, che consegnerà i premi a nome della Royal Foundation, come parte dei continui sforzi di difesa ambientale di lui e della moglie Kate Middleton, ha reso “orgoglioso” il principe di Galles.

Le parole di Carlo: “Insieme possiamo offrire un futuro più luminoso all’umanità

In una dichiarazione rilasciata poche ore fa, il principe Carlo ha dichiarato pubblicamente il suo orgoglio di padre per l’iniziativa del principe William. “Sono molto orgoglioso di mio figlio William – ha dichiarato – per il suo crescente impegno per l’ambiente e per l’audace ambizione dell’Earthshot Prize. Come mondo, dobbiamo unirci per ispirare, reimmaginare e costruire il futuro sostenibile di cui abbiamo così disperatamente bisogno“. L’evento mira, infatti, a trasformare il pessimismo sulle questioni ambientali in ottimismo, premiando le persone e i luoghi che stanno agendo per il cambiamento proteggendo gli oceani, l’aria e la terra. I progetti saranno premiati annualmente fino al 2030. “Insieme possiamo offrire un futuro più luminoso all’umanità” – ha concluso Carlo, ricordando anche le sue iniziative: la Terra Carta e la Sustainable Markets Initiative.

LEGGI ANCHE: Charlene di Monaco: “Non vedo l’ora di tornare a casa”

Roberta Gerboni

Beauty & Royal affairs

Siciliana, vive a Roma. Appassionata di scrittura e giornalismo fin da giovane, inizia il proprio percorso in redazione a 17 anni, occupandosi di cultura e attualità. Per tre anni redattore del Corriere di Gela, si è dedicata alla redazione di articoli per varie testate online.
Laurea Magistrale con Lode in Lettere Classiche all' Università degli Studi di Siena, dopo aver conseguito la laurea triennale in Lettere a Catania.
Appassionata di salute, bellezza e delle vite dei reali di tutto il mondo.

Back to top button
Privacy