"
Arte e Cultura

Al Teatro Manzoni di Roma in scena “Slot” con Paola Barale e Paola Quattrini

Lo spettacolo in scena dal 26 ottobre nella Capitale

Paola Quattrini e Paola Barale saranno le protagoniste di Slot, al Teatro Manzoni di Roma. Lo spettacolo, scritto e diretto da Luca De Bei, andrà in scena dal 26 ottobre al 14 novembre. Il titolo rievoca direttamente l’argomento: le slot sono gli apparecchi su cui si gioca d’azzardo. Ma non solo, affronta anche la tematica della dipendenza, quella che è nota ai più come ludopatia.

Slot con Paola Quattrini e Paola Barale

Lo spettro del gioco d’azzardo, il suo fascino che ipnotizza e conquista, la speranza di un guadagno facile che potrebbe cambiare per sempre la di vita: tutto questo e molto di più sarà presente in Slot. In scena al Teatro Manzoni di Roma, affronterà un tema delicato quanto diffuso: quello della ludopatia. La patologia della dipendenza da gioco, come dalle scommesse, con tutta la sua drammaticità, è il protagonista del copione scritto e diretto da Luca De Bei. Le interpreti dello spettacolo saranno Paola Quattrini, Paola Barale e Mauro Conte. Sulla scena i tre personaggi si incrociano e talvolta si scontrano, perché ognuno si scopre poi essere la vittima dell’altro.

Un difficile equilibrio tra vittima e carnefice

Slot sarà in scena da 26 ottobre al 14 novembre. La trama è un equilibrio tra l’essere e vittima e carnefice in un percorso arduo e complicato per i protagonisti alle prese con quello che in termini medici si chiama Gioco d’Azzardo Patologico. Tutti i personaggi hanno in comune il desiderio di riuscire a riconquistare la vera essenza della vita, liberi dalla schiavitù da cui sono oramai dipendenti. A dare ritmo e un po’ di leggiadria  al tutto saranno i dialoghi serrati e dal ritmo decisamente vivace, impreziosito da numerosi colpi di scena. I rapporti personali dei personaggi, infatti, spesso si complicano e giungono sull’orlo del baratro. Ma la situazione è sempre sul punto di mutare regalando cambiamenti inaspettati. Molti rapporti si trasformeranno in qualcosa di speciale, in grado di restituire la speranza di un cambiamento vero.

LEGGI ANCHE: Lino Guanciale inaugura la stagione del Teatro Duse di Bologna con “Itaca… il Viaggio”

Roberta Gerboni

Beauty & Royal affairs

Siciliana, vive a Roma. Appassionata di scrittura e giornalismo fin da giovane, inizia il proprio percorso in redazione a 17 anni, occupandosi di cultura e attualità. Per tre anni redattore del Corriere di Gela, si è dedicata alla redazione di articoli per varie testate online.
Laurea Magistrale con Lode in Lettere Classiche all' Università degli Studi di Siena, dopo aver conseguito la laurea triennale in Lettere a Catania.
Appassionata di salute, bellezza e delle vite dei reali di tutto il mondo.

Back to top button
Privacy