"
Primo pianoStorie e Personaggi

Buon compleanno Kamala Harris, la vicepresidente entrata nella storia

Tutti i primati e il look della più famosa politico donna americana

Prima vicepresidente donna degli Stati Uniti, e anche la prima non bianca a ricoprire questo prestigioso e strategico incarico politico e di rappresentanza al tempo stesso. Ma Kamala Harris ha collezionato prime volte: era stata infatti la prima viceprocuratrice distrettuale della California, che negli anni Novanta era segnata dagli scontri tra la comunità afroamericana e la polizia. Sono tante le caratteristiche che la rendono una donna davvero straordinaria, in grado di segnare la storia della politica americana. La 49ª vicepresidente degli Stati Uniti d’America, eletta il 20 gennaio 2021, è il simbolo di una nuova Nazione, di un cambio di passo e dell’ascesa delle donne nelle stanze dei bottoni. Oggi Kamala festeggia 57 primavere. Ben consapevole dell’enorme difficoltà e del prestigio dell’incarico ricevuto ha affermato al momento del suo insediamento: “Sono la prima, ma non sarò l’ultima”.

Kamala Harris: la carriera e la visione politica

La Vicepresidente americana, scelta dal presidente Joe Biden, in un ticket che è stato la forza della corsa alla Casa Bianca, si è dichiarata contraria alla pena di morte, ma favorevole all’aborto e al riconoscimento dei diritti gay. Caldeggia da sempre l’introduzione di un “terzo genere”, oltre a maschile e femminile, sui documenti pubblici. In sanità ha dichiarato più volte di voler abolire le assicurazioni private in favore di una mutua pubblica. È paladina del movimento Black Lives Matter. La Harris è nata a Oakland, in California, il 20 ottobre 1964 da madre indo-americana immigrata da Chennai e da padre di origine giamaicana, ha studiato alla Howard University Washington D.C. e all’Hastings College of the Law di San Francisco.

Kamala Harris Pride

Kamala Harris la due volte procuratrice generale della California

La Harris è stata quindi la prima donna a ricoprire tale carica: eletta per la prima volta nel 2010 e poi nel 2014. Nel 2016 si candida alle elezioni per il Senato per succedere a Barbara Boxer.  L’8 novembre sconfigge l’altra democratica Loretta Sanchez con il 62,5% dei voti. Sono le prime elezioni senatoriali della storia della California a cui non partecipano candidati repubblicani, diventando la prima asioamericana ad essere eletta al Senato degli Stati Uniti. Definita l’Obama donna è amata a Hollywood e dalle celebrità di stampo liberal, che hanno finanziato spesso le sue campagne elettorali, come le aziende della Silicon Valley.

Kamala privata: il matrimonio con l’avvocato Douglas Emhoff e il suo stile perfetto

Ben lontana dalla modella statuaria da copertina patinata Melania Trump, o dalla più vivace ed esuberante Michelle Obama, Kamala Harris sfoggia dei tailleur dal taglio perfetto abbinati a scarpe stupende. L’unico vezzo? I girocolli di perle nere o a doppio giro bianco. I monili fanno risaltare mirabilmente il suo incarnato ambrato. Anche in versione easy & comfy convince. Jeans skinny dall’orlo studiato abbinati a blazer d’ordinanza, maglie a girocollo e sneaker senza calze, precisamente le Converse Chuck Taylor All-Stars, di cui si vocifera sia addicted. Scelte calibrate, ben studiate e precise allo stesso tempo, di chi sa bene cosa vuole. Kamala trasuda personalità e carisma.

Sneaker Kamala Harris

Uno stile che trasmette affidabilità e lealtà nei confronti del popolo americano. Kamala si mantiene in forma facendo running, una passione che con condivide anche con la moglie di Jon Biden, la First Lady Jill. Kamala Harris, infatti, ha appreso della vittoria di Joe Biden proprio mentre era intenta a fare jogging! La Harris in tenuta sportiva ha ricevuto una telefonata direttamente dal nuovo Presidente americano con il quale si è complimentata  dicendo: “Ce l’abbiamo fatta. Sarai il nuovo Presidente degli Stati Uniti“. Questo scambio di battute è un video di qualche secondo postato proprio da Kamala sul suo account Twitter per celebrare la vittoria.

Kamala e l’esempio nell’indossare la mascherina anti Covid-19

La Vicepresidente americana è una grande sostenitrice del fatto che tutti debbano indossare la mascherina per prevenire la diffusione del Covid-19, dando lei per prima il buon esempio a tutti i cittadini. Come ha dato una folata di cambiamento e di buon auspicio a tutto l’universo femminile e non solo.

LEGGI ANCHE: Giornata Mondiale contro il Cancro al Seno: IVI e l’impegno nel campo dell’oncofertilità

Elena Parmegiani

Moda & Style

Giornalista di moda e costume, organizzatrice di eventi e presentatrice. Consegue la Laurea Magistrale in Comunicazione Istituzionale e d’Impresa all’Università “La Sapienza” di Roma. Muove i primi passi lavorativi con gli eventi per il Ferrari Club Italia, associazione di possessori di vetture Ferrari. Da più di dieci anni è il Direttore Eventi della Coffee House del prestigioso museo Palazzo Colonna a Roma. Ha organizzato e condotto molte sfilate di moda per i più importanti stilisti italiani. Come consulente è specializzata nella realizzazione sia di eventi aziendali, sia privati. Scrive di moda, bon ton (con una sua rubrica), arte e spettacolo. Esperta conoscitrice dei grandi nomi della moda italiana, delle nuove tendenze del Fashion e del Made in Italy. Cura anche la rubrica di Velvet dedicata al Wedding.

Back to top button
Privacy