"
Primo pianoRed Carpet

Mirco Giovannini Atelier e la sua “Folleria”: arriva la nuova capsule collection

Il progetto dello stilista romagnolo è una vera e propria rinascita sartoriale, realizzata con il supporto dell'imprenditore Gianluca Marchetti

L’amore per la maglieria di Mirco Giovannini ha trovato un supporter importante come Gianluca Marchetti, ed è nata una nuova capsule collection. L’incontro con l’imprenditore, avvenuto per caso, ha dato vita immediatamente ad un connubio creativo-imprenditoriale, da cui nasce un nuovo progetto: Mirco Giovannini Atelier Folleria. Protagonista indiscussa e indiscutibile della capsule collection è maglieria. La passione dello stilista, trova forme e colori, eccentrici e a tratti imprevedibili, che solo un esperto del materiale e del settore avrebbe potuto realizzare. L’obiettivo del dialogo tra Giovannini e Marchetti, che ha connotato ogni singola creazione era “raggiungere la perfezione. Niente di meno, niente di più“. Come ha spiegato lo stesso Mirco

Mirco Giovannini Atelier Folleria: la capsule collection in maglia

Mirco Giovannini
Photo Credits: Andrea Casadei

La nuova collezione proposta da Mirco Giovannini è un’ode alla perfezione, ma rappresenta anche una rinascita nel mondo della sartoria, con un occhio di riguardo per la maglieria di lusso. Lo stilista ha trovato il perfetto equilibrio fra filati leggeri e nobili, restituendo un effetto chiffon trasparente che permette di intravedere il corpo. Ma, al tempo stesso, ha anche potuto ideare nuovi filati tecnici, come ad esempio il comune filo da pesca in questo caso diventato glamour e utilizzato per l’effetto rigido e classico dei balloon. Il risultato? Volumi all’avanguardia. E, sempre dal filo da pesca smacchinato, ha ricavato maglia di organza per risaltare i bordi delle sue creazioni. Ad esempio, la ritroviamo anche come applicazione floreale per le eleganti decolleté.

La capsule collection, tra i suoi punti di forza, sceglie soprattutto pizzi e rouches tridimensionali. Il concetto che si cela dietro la scelta ponderata dello stilista è quello secondo cui ogni capo definisce il corpo di chi lo indossa. Ogni abito esalta spalle strutturate, importanti. Si passa dalla camicia in maglia agli abiti guêpière, au jour, come rifiniture che aggiungono pregio e rarità ad ogni sua singola creazione.

Mirco Giovannini
Da in alto a sinistra: Davide Lorenzi, Matteo Grottoli, Gianluca Marchetti, Alessandro Gimelli, Matilde Bigioni, Francesca Enegi, Sofia Cammillini, Emily Ciotti, Mirco Giovannini, Alessandra Cecchini, Roberta Fortunato. Photo Credits: Andrea Casadei

La calzatura must have della sua collezione? Le decolleté black&white, femminili e super glamour, a tratti rivoluzionarie, tempestate di frange e pensate per essere indossate con il contrasto di doppia nuance, nero e bianco che procedono paralleli nel mondo della moda. La capsule collection di Giovannini, di cui velvetMAG ha ricevuto le foto in esclusiva e in anteprima, è stata presentata ieri giovedì 21 ottobre 2021 nella splendida cornice delle cantine Enio Ottaviani, nel cuore della provincia riminese.

LEGGI ANCHE: Tutte le volte che Kim Kardashian ha conquistato il red carpet

Cristina Migliaccio

Moda, Lifestyle & Glamour

Nata ad Ischia, ha studiato a Salerno dove ora vive Editoria e pubblicistica. Ha vissuto quattro anni a Roma diventando giornalista pubblicista.
Appassionata di libri e di tutte le dinamiche dell'intrattenimento televisivo, soprattutto riguardo le serie TV. Si occupa di Moda, analizzando nel dettaglio i red carpet e le tendenze. Sul blog www.velvetgossip.it di VelvetMAG è curatrice di curiosità ignote ai più.

Back to top button
Privacy