"
FoodPrimo piano

Giornata Mondiale della pasta: l’iniziativa celebra il piatto tradizionale e amato dagli italiani

Il "World Pasta Day 2021" è anche un momento che richiama all'attenzione la beneficenza. Ecco perché

Oggi, lunedì 25 ottobre si celebra uno dei piatti più amati dagli italiani: la pasta. L’iniziativa mondiale è organizzata dall’Unione Italiana Food e dall’International Pasta Organisation e si focalizza sui temi dell’attualità ponendo delle riflessioni sull’alimentazione, pasta in primo piano con un’Italia che tenta la ripresa economica dopo la diffusione pandemica da Covid-19. Stando all’OXFAM nel 2021 i numeri spiegano una situazione alquanto importante che vede 27milioni di italiani costretti a fare delle rinunce vivendo situazioni di disagio nella loro quotidianità. Ed è proprio su questi dati che l’Unione Italiana Food ha lanciato, in occasione del World Pasta Day 2021 una gara di solidarietà. L’iniziativa coinvolge i pastai italiani in sostegno delle mense della Caritas.

Nel dettaglio, gli italiani potranno pubblicare scatti fotografici sul loro profilo Instagram ritraendo piatti di pasta con l’hashtag #Haveagoodpasta. Le foto raccolte verranno pubblicate dal sito Al Dente e caricherà un contatore online fino al raggiungimento di 300mila piatti di pasta, che i pastai italiani doneranno poi alle mense Caritas di quattro città italiane: Roma, Palermo, Milano e Napoli. Ma le gare di solidarietà non riguardano solo i social. Nel corso della giornata odierna è stata lanciata l’iniziativa del Calendario dell’Avvento della Pasta a cura di Pastificio dei Campi, nota azienda di Gragnano, in collaborazione con gli Ambasciatori del gusto.

E ancora, a Milano è nata anche una collaborazione interessante tra il Pastificio Di Martino e Barbie. Valorizzare il buon gusto e il tempo con la famiglia, promuove il diritto al gioco e al cibo per tutti. Grazie al Ristorante di Barbie i più piccoli potranno gestire un vero ristorante giocando. Una parte del ricavato andrà a sostegno di Food for Soul, l’associazione internazionale no profit fondata da Massimo Bottura e Lara Gilmore.

Giornata Mondiale della pasta: siamo un po’ tutti Alberto Sordi

Macarò… m’hai provocato e io te distruggo, macaroni! I me te magno!”. Cosi che citava il Alberto Sordi nel film Un Americano a Roma. La scena terminava con Nando, il protagonista interpretato dall’attore romano, in procinto di divorarsi un piatto di spaghetti al pomodoro. E cosa c’è più di così tradizionalmente squisito per la sua semplicità in un bel piatto di pasta? L’alimento è infatti il più consumato al mondo. La sua versatilità sui fornelli accende la fantasia e il palato di chiunque, ma la scelta maggiore ricade sui classici spaghetti. Ebbene si, è un dato che ormai lo testimoniano anche i social. Un vero trend nel quale tutti, dinanzi ad un bel piatto di spaghetti ci sentiamo essere un po’ Alberto Sordi.

LEGGI ANCHE: Zucche da design: come intagliarle per Halloween

Teresa Comberiati

Spettacolo, Tv & Cronaca Rosa

Calabrese, a vent’anni si trasferisce a Roma dove attualmente vive. Amante della fotografia quanto della scrittura, negli anni ha lavorato nel campo della comunicazione collaborando con diverse testate locali in qualità di fotografa e articolista durante la 71ª e 75ª Mostra Internazionale D’Arte Cinematografica. Ha già scritto il suo primo romanzo intitolato Il muscolo dell’anima. Colonna portante del blog di VelvetMAG dedicato alla cronaca rosa e alle celebrities www.velvetgossip.it, di cui redige ogni mese la Rassegna Gossip.

Back to top button
Privacy