"
Primo pianoSport

Le “Farfalle della ritmica” si laureano campionesse mondiali. Sul tetto d’Europa gli Azzurri del Football Americano

Ancora due acuti azzurri in questo 2021 epico dello sport italiano che trionfa sia a Kitakyushu con altre 5 medaglie che a Malmo

Un’altra domenica da ricordare per lo sport italiano che conquista titoli su titoli, come sottolinea orgoglioso il presidente del CONI Giovanni Malagò con i tweet celebrativi che potete leggere sotto. Il primo acuto arriva dalla farfalle della ritmica che si laureano campionesse mondiali nei cerchi e clavette. Sono Martina Centofanti, Agnese Duranti, Alessia Maurelli, Martina Santandrea, Daniela Mogurean e come riserva Laura Paris. Il secondo il ordine di tempo: quello di campione d’Europa, 34 anni dopo l’ultimo, del Blue Team di coach Giuliano nel Football Americano.

Ginnastica ritmica: oro mondiale e non solo

Nell’ultima gara il trionfo più grande del Mondiale di Kitakyushu: le farfalle della ritmica conquistano l’oro nel concorso a squadre con cerchi e clavette. Le cinque meravigliose ginnaste guidate della direttore tecnico  Emanuela Maccarani hanno sbaragliato proprio quella Russia, che al mattino le aveva battute con le cinque palle, per cui hanno vinto un argento. Le note di Tree of Life hanno fruttato 42.275 punti superando appunto le russea 40.950 e il Giappone  – padrone di casa – 40.900.
Dopo il bronzo nell’all-aroundquarantesima e ultima medaglia azzurra a Tokyo 2020 – le nostre Farfalle hanno conquistato con oggi il decimo oro di sempre dell’Italia in un Mondiale di ginnastica ritmica.

Si chiude con un bottino complessivo di cinque medaglie la spedizione italiana ancora una volta nella fortunata terra giapponese. Vanno aggiunte alle due citate: argento a squadre nell’all around e nel team ranking e il bronzo individuale di Sofia Raffaeli al cerchio. Il Tema Italia chiude secondo nel medagliere dietro la Russia.

Dalla ritmica “mondiale” agli Azzurri del Football americano sul tetto d’Europa

Dopo calcio e volley maschile e femminile è arrivato dalla Nazionale italiana di Football americano il titolo di Campione d’Europa. Sconfitta a casa sua, a Malmo, la Svezia. Una prova dominata tanto che nei primi due quarti era finita 34 a 0 per il Blue Team con Gentili, il primo ad andare in touchdown. Nel terzo quarto gli svedesi recuperano 8 punti (che poi metteranno a segno anche un secondo touchdown a risultato più che in cassaforte). Risultato finale per Italia guidata da coach Giuliano: 41 a 14. Per un titolo che mancava da 34 anni.

Ettore Mastai

Redazione interna - Esteri, Economia, Arte, Sport

Giornalista professionista specializzato in politica estera ed economia. Si è laureato con lode nel 2007 con una tesi sulla rivoluzione Khomeinista. Negli anni dell'università ha coltivato la sua passione per la scrittura sportiva e per i temi del gambling. Per l'agenzia di stampa nazionale AGV News-Il Velino ha curato la sezione di Giochi e Scommesse e di Ippica e dintorni. Spesso si è occupato anche di politica nazionale in relazione ai suoi campi di azione giornalistica.

Back to top button
Privacy