"
Primo pianoRoyal Life

Cop26, il discorso del principe Carlo e l’incontro con Jeff Bezos

Anche Boris Johnson ha invitato i leader ad un'azione concreta

Alla vigilia della Cop26, il principe Carlo ha incontrato per un tè Jeff Bezos e la sua compagna Lauren Sanchez. I due hanno affrontato il tema della crisi climatica. Lo stesso principe di Galles ha tenuto il suo discorso alla conferenza per chiedere una “campagna in stile militare” per mobilitare trilioni di dollari in contanti del settore privato al fine di “salvare il nostro prezioso pianeta”. Il Primo Ministro, Boris Johnson, invece, ha tenuto il suo discorso prendendo in prestito le parole di Greta Thunberg.

L’incontro tra il principe Carlo e Jeff Bezos per salvare il Pianeta

Il miliardario Jeff Bezos e la sua compagna Lauren Sanchez hanno incontrato il principe Carlo la scorsa notte, alla vigilia del vertice sul clima Cop26 a Glasgow. Dopo essere atterrato in Scozia con un jet privato da 65 milioni di dollari, il fondatore di Amazon, ha avuto un colloquio privato sulla crisi climatica globale. Lo stesso Bezos ha condiviso sui social media delle foto che lo ritraggono mentre prendono una tazza tè alla Dumfries House, una villa di campagna scozzese che dista circa 40 minuti in auto da Glasgow. A corredo della foto, il padre di Amazon ha scritto: “Il Principe di Galles è stato coinvolto nella lotta ai cambiamenti climatici e nella protezione del nostro bellissimo mondo per cinque decenni, molto più a lungo della maggior parte“. Durante il loro tè, i due avrebbero “cercato soluzioni per guarire il nostro mondo e per capire come la BezosEarthFund potrebbe aiutare“.

Il discorso del principe di Galles alla Cop26

Durante l’apertura della Cop26, il principe Carlo ha tenuto il suo attesissimo discorso per chiedere una “azione in stile militare“. Secondo l’erede al trono, infatti, ogni risorsa possibile dovrebbe essere destinata per trovare soluzioni per “salvare il prezioso Pianeta”. Il principe di Galles ha affermato che la pandemia ha insegnato al mondo che “i tempi possono essere accelerati drasticamente” quando tutti “sono d’accordo sull’urgenza e sulla direzione“. Dopo aver incontrato Jeff Bezos, inoltre, ha aggiunto che i principali amministratori delegati e le aziende con cui ha parlato hanno confermato di essere pronti a fare la loro parte per proteggere il globo dai cambiamenti climatici.

Le parole di Boris Johnson ai leader mondiali

Anche il Primo Ministro del Regno Unito ha tenuto un discorso di fronte ai leader mondiali riuniti per la Cop26. Boris Johnson ha pronunciato il suo discorso a più di 120 leader mondiali, centinaia di delegati e un pubblico globale di milioni di persone. “Manca un minuto a mezzanotte e dobbiamo agire ora“: ha dichiarato, invitando tutti a prendere sul serio il problema dopo che il vertice del G20 in Italia si è concluso senza un accordo definitivo. Il segretario generale delle Nazioni Unite, António Guterres ha dichiarato a tale proposito: “Lascio Roma con le mie speranze insoddisfatte“. La Cop26, dunque, è un’occasione irripetibile per trovare una soluzione concreta. E prendendo in prestito le parole di Greta Thunberg ha esclamato che “è il tempo di agire: basta bla, bla, bla…”.

LEGGI ANCHE: Cop26, inizia a Glasgow la conferenza sul clima di risonanza mondiale

Roberta Gerboni

Beauty & Royal affairs

Siciliana, vive a Roma. Appassionata di scrittura e giornalismo fin da giovane, inizia il proprio percorso in redazione a 17 anni, occupandosi di cultura e attualità. Per tre anni redattore del Corriere di Gela, si è dedicata alla redazione di articoli per varie testate online.
Laurea Magistrale con Lode in Lettere Classiche all' Università degli Studi di Siena, dopo aver conseguito la laurea triennale in Lettere a Catania.
Appassionata di salute, bellezza e delle vite dei reali di tutto il mondo.

Back to top button
Privacy