"
CoronavirusPrimo piano

Covid, tre Regioni e Bolzano in rosso nella mappa Ue del rischio

Si tratta di Friuli Venezia Giulia, Marche, Calabria. Restano in verde soltanto Valle d'Aosta, Sardegna e Molise

Mappe Covid, la situazione peggiora. Secondo l’aggiornamento dell’Ecdc, il Centro europeo per la prevenzione e il controllo delle malattie, che classifica le zone a maggiore o minore pericolo di diffusione del Coronavirus, ben quattro territori italiani si colorano di rosso.

Covid, la mappa dell’Italia

Si tratta di Friuli Venezia Giulia, Marche, Calabria e della provincia autonoma di Bolzano. In tutte queste aree si è registrata negli ultimi giorni un’elevata incidenza di contagi. In verde restano soltanto tre Regioni: Valle d’Aosta, Sardegna e Molise. Il resto della penisola è in arancione.

La situazione in Europa

Per quanto riguarda il resto d’Europa, bene la situazione in Spagna e in Portogallo. Ma restano ancora sotto osservazione i paesi dell’Est, come Romania e Bulgaria. Anche la Grecia è in una situazione non facile: prevale il rosso scuro. Il Centro europeo per la prevenzione e il controllo delle malattie aggiorna la mappa del rischio Covid ogni settimana, di giovedì, sulla base dei dati ricevuti fino al martedì precedente. Ne derivano, a seconda del grado di rischio Covid, le restrizioni da imporre all libera circolazione dei cittadini all’interno dell’Unione europea.

Terza dose per tutti?“, il sondaggio

In Italia, intanto, un sondaggio Emg-Different/Adnkronos sulla terza dose indica che due italiani su tre sono favorevoli a che il richiamo booster si estenda a tutta la popolazione. Alla domanda “Lei è favorevole o contrario alla terza dose di vaccino per tutti?“, il 66% risponde sì, il 27% è contrario (il 7% preferisce non rispondere). Tra i favorevoli netta prevalenza degli uomini (il 75%) rispetto alle donne (il 62%). Diversificata la risposta anche in base alle fasce d’età. Tra i favorevoli, infatti, il 75% è over 55; il 61% è tra i 35 e i 54 anni e appena il 53% è under 35. Nella suddivisione geografica dei favorevoli alla terza dose spiccano il Nordest (76%) e il Centro (75%). Per le altre aree del paese il dato scende al 67% al Nordovest, al 61% nelle Isole e solo il 54% al Sud. Il sondaggio, rappresentativo della popolazione italiana maggiorenne per sesso, età, regione, classe d’ampiezza demografica dei comuni, è stato realizzato il 2 novembre 2021.

LEGGI ANCHE: Covid: tracollo prime dosi, crescono casi e ricoveri. Germania, 50mila contagi al giorno

Domenico Coviello

Attualità, Politica ed Esteri

Professionista dal 2002 è Laureato in Scienze Politiche alla “Cesare Alfieri” di Firenze. Come giornalista è “nato” a fine anni ’90 nella redazione web de La Nazione, Il Giorno e Il Resto del Carlino, guidata da Marco Pratellesi. A Milano ha lavorato due anni all’incubatore del Grupp Cir - De Benedetti all’epoca della new economy. Poi per dieci anni di nuovo a Firenze a City, la free press cartacea del Gruppo Rizzoli. Un passaggio alla Gazzetta dello Sport a Roma, e al desk del Corriere Fiorentino, il dorso toscano del Corriere della Sera, poi di nuovo sul sito di web news FirenzePost. Ha collaborato a Vanity Fair. Infine la scelta di rimettersi a studiare e aggiornarsi grazie al Master in Digital Journalism del Clas, il Centro Alti Studi della Pontificia Università Lateranense di Roma.

Back to top button
Privacy