"
NewsPrimo piano

Maltempo: nubifragi e trombe d’aria sull’Italia, un morto in Sicilia

Un uomo di 50 anni ha perso la vita dopo essere stato travolto da un ciclone nel Ragusano. Tre giorni fa la morte di un 81enne in Sardegna

Il maltempo non dà tregua alla Sicilia e provoca vittime. Un uomo di 50 anni è morto nei pressi di Modica (Ragusa) travolto da una tromba d’aria dopo essere uscito di casa all’alba oggi 17 novembre. Molti gli alberi divelti e le case scoperchiate.

L’appello del sindaco: “Restate in casa”

Una seconda tromba d’aria ha interessato la zona del mercato ortofrutticolo di Comiso: danni gravi si sono verificati all’impianto di rifornimento. “Un’ondata violentissima di maltempo sta interessando il nostro territorio già da diverse ore – spiega su Facebook Ignazio Abbate, sindaco di ModicaDalle prime notizie che mi giungono, purtroppo, c’è stata anche una vittima. Numerosissimi i danni ad abitazioni, aziende agricole e infrastrutture. Alberi caduti sulle strade, muretti di contenimento crollati, case scoperchiate. Invito tutti a non uscire da casa se non strettamente necessario“.

Maltempo a Palermo e Siracusa

Il maltempo ha colpito diverse province di tutta la Sicilia, non soltanto quella di Ragusa dove si sono verificate due trombe d’aria. Danni si sono verificati anche nel Palermitano, in particolare a Termini Imerese, e nel Siracusano, con numerosi allagamenti, e dove le scuole ora sono chiuse. Ma piogge battenti, nubifragi e forti raffiche di vento stanno ‘ingabbiando’ varie parti d’Italia. In Sardegna è allerta arancione e si contano ancora i danni. Tre giorni fa un uomo di 81 anni ha perso la vita dopo che un’onda di piena lo ha trascinato via nelle campagne di Sant’Anna Arresi (Sulcis Iglesiente).

Previsioni per l’Italia

Ameno fino a tutta la giornata di oggi nessuna tregua dal maltempo, spiega ilmeteo.it. Temporali non mancheranno sia al Centro che al Sud della Penisola. Poi il tempo dovrebbe cominciare a migliorare in Piemonte, ma non lo farà al Sud, al Centro e su Lombardia ed Emilia Romagna. Si attendono precipitazioni via via più diffuse e anche sotto forma di nubifragio su Puglia, Molise, Abruzzo e Marche. L’allerta resta alta e ormai, dati gli irreversibili cambiamenti climatici, occorre sempre restare aggiornati sugli sviluppi meteo.

LEGGI ANCHE: Muri alle frontiere dell’Unione, Bruxelles chiude gli occhi: “Fateli ma non coi nostri soldi”

 

Domenico Coviello

Attualità, Politica ed Esteri

Professionista dal 2002 è Laureato in Scienze Politiche alla “Cesare Alfieri” di Firenze. Come giornalista è “nato” a fine anni ’90 nella redazione web de La Nazione, Il Giorno e Il Resto del Carlino, guidata da Marco Pratellesi. A Milano ha lavorato due anni all’incubatore del Grupp Cir - De Benedetti all’epoca della new economy. Poi per dieci anni di nuovo a Firenze a City, la free press cartacea del Gruppo Rizzoli. Un passaggio alla Gazzetta dello Sport a Roma, e al desk del Corriere Fiorentino, il dorso toscano del Corriere della Sera, poi di nuovo sul sito di web news FirenzePost. Ha collaborato a Vanity Fair. Infine la scelta di rimettersi a studiare e aggiornarsi grazie al Master in Digital Journalism del Clas, il Centro Alti Studi della Pontificia Università Lateranense di Roma.

Back to top button
Privacy