CinemaPrimo piano

Ricordando Chadwick Boseman, l’unico e inimitabile T’Challa di “Black Panther”

L'attore ha interpretato il primo supereroe nero in casa Marvel dando vita sul grande schermo a Pantera Nera nell'omonimo film

Ha interpretato Black Panther per troppo poco tempo ma, nonostante ciò, Chadwick Boseman è entrato quasi subito nel cuore dell’universo Marvel lasciando una cicatrice indelebile che i fan custodiscono gelosamente. Quest’oggi, 29 novembre, l’attore avrebbe compiuto gli anni. Invece si è spento nell’agosto del 2020 dopo aver combattuto a lungo contro una malattia che non voleva proprio saperne di andare via. Nel 2018, Chadwick Boseman è stato inserito nella classifica delle 100 persone più influenti del Pianeta secondo il Times. Nato in una cittadina della California del Sud, ha iniziato a recitare in televisione – ottenendo successo in Lincoln Heights – Ritorno a casa – dopodiché si è spostato verso il cinema. E, dopo vari tentativi, è entrato nell’MCU per interpretare Pantera Nera.

Chadwick Boseman sarà sempre T’Challa per la Marvel

Dopo aver firmato il contratto con la Marvel, Chadwick Boseman è apparso per la prima volta in Captain America: Civil War. Poco dopo ha ottenuto un film tutto suo, interpretando il Re del Wakanda. Apprezzato da pubblico e critica, Black Panther è stato un vero successo al botteghino diventando uno dei film con il maggiore incasso di sempre. Ed è grazie al personaggio di Pantera Nera che Chadwick Boseman ha ottenuto la fama tanto sperata e inseguita. Inoltre Black Panther è stata anche la prima pellicola Marvel ad ottenere una nomination agli Oscar come Miglior film.

In seguito è apparso in Avengers: Infinity War e Avengers: Endgame. L’attore avrebbe dovuto prendere parte anche al sequel di Black Panther, ma la malattia non glielo ha permesso. Tuttavia ha fatto in tempo a recitare in un film che gli è valso poi il premio Oscar postumo: ha recitato in Ma Rainey’s Black Bottom, al fianco di Viola Davis, ottenendo sia il primo Golden Globe della sua carriera che l’Oscar postumo. Come ultimissimo lavoro in casa Marvel, invece, Chadwick Boseman ha potuto prestare la propria voce al suo personaggio nella serie d’animazione What If… arrivata su Disney+ soltanto qualche mese fa. Pur non essendo incluso nel sequel di Black Panther, il presidente della Marvel ha spiegato che nessun attore prenderà il suo posto. Di T’Challa ce ne sarà sempre e soltanto uno.

LEGGI ANCHE: The Batman, svelata la trama del nuovo adattamento con Robert Pattinson

Cristina Migliaccio

Moda, Lifestyle & Glamour

Nata ad Ischia, ha studiato a Salerno dove ora vive Editoria e pubblicistica. Ha vissuto quattro anni a Roma diventando giornalista pubblicista.
Appassionata di libri e di tutte le dinamiche dell'intrattenimento televisivo, soprattutto riguardo le serie TV. Si occupa di Moda, analizzando nel dettaglio i red carpet e le tendenze. Sul blog www.velvetgossip.it di VelvetMAG è curatrice di curiosità ignote ai più.

Back to top button
Privacy