"
Primo pianoStorie e PersonaggiTV

George R. R. Martin non era contento della direzione di “Game of Thrones” dopo la stagione 5

Lo scrittore dell'amatissima saga fantasy ha iniziato a dubitare della serie TV quando ha capito che gli showrunner non avrebbero seguito la sua strada

Game of Thrones ha segnato un capitolo importante della televisione, anche se ha diviso i telespettatori in due fazioni. Quando si parla de Il trono di spade c’è chi lo odia e chi lo ama, soprattutto perché in molti hanno poco apprezzato l’ultima stagione (e il finale di serie). E in questo schieramento pare che rientri anche George R. R. Martin. Lo scrittore della saga letteraria fantasy ha spiegato in più di un’occasione di avere intenzione di terminare la storia in modo diverso rispetto alla serie TV. Ma, secondo quanto riportato nel nuovo libro Tinderbox: HBO’s Ruthless Pursuit of New Frontiers di James Andrew Miller, pare che lo scrittore non fosse contento sin dalla quinta stagione.

Perché George R.R. Martin non era contento di Game of Thrones, la serie

Come riporta Miller, il rappresentante di George R. R. Martin, Paul Haas, ha spiegato che lo scrittore de Le cronache del ghiaccio e del fuoco era preoccupato per l’andamento della serie TV. Ha iniziato ad allarmarsi dopo la quinta stagione, quando ha capito che gli showrunner Das Weiss e David Benioff avevano preso strade diverse rispetto alla sua. «George ama Dan e Dave, ma dopo la quinta stagione ha iniziato a preoccuparsi del percorso che stavano percorrendo perché George sa dove va la storia. Per cui ha iniziato a protestare: “Non state seguendo il mio modello.” Le prime cinque stagioni sono rimaste fedeli alla tabella di marcia di George, poi sono andate diversamente».

Questo perché, come tutti i fan sapranno, lo scrittore non ha completato la stesura letteraria della saga. Se fino alla quinta stagione gli showrunner hanno potuto seguire i romanzi, in seguito hanno dovuto proseguire senza guida. Per completare la saga letteraria, Martin dovrebbe pubblicare gli ultimi due romanzi, The Winds of Winter e A Dream of Spring. Ma, al momento, non sappiamo quando e se ciò accadrà. Lo scrittore tempo fa aveva informato i fan, tramite un post sul blog, che aveva continuato la scrittura, ma la fine potrebbe essere piuttosto lontana. Non resta che chiedersi come concluderà la saga di Game of Thrones e a chi spetterà infine il Trono di Spade.

LEGGI ANCHE: Gomorra 5, Claudia Tranchese: “Salutare Grazia è stato come un lutto”

Cristina Migliaccio

Moda, Lifestyle & Glamour

Nata ad Ischia, ha studiato a Salerno dove ora vive Editoria e pubblicistica. Ha vissuto quattro anni a Roma diventando giornalista pubblicista.
Appassionata di libri e di tutte le dinamiche dell'intrattenimento televisivo, soprattutto riguardo le serie TV. Si occupa di Moda, analizzando nel dettaglio i red carpet e le tendenze. Sul blog www.velvetgossip.it di VelvetMAG è curatrice di curiosità ignote ai più.

Back to top button
Privacy