"
Primo pianoTV

Miss Italia 2021, cambio drastico per il concorso: la finale diventerà una miniserie tv

Addio alla classica serata di Gala, istituita sin dal 1939: i creatori dell'evento hanno altri piani in mente

Era il 1939 quando, da un’idea di Dino Villani, nacque 5000 lire per un sorriso. L’inizio della Seconda Guerra Mondiale, tuttavia, ne ha comportato l’interruzione fino al 1946, anno in cui il concorso prese il nome di Miss Italia. Nel corso delle numerose edizioni, si sono succedute diverse celebri partecipanti, tra cui Sophia Loren, Gina Lollobrigida, Lucia Bosè, Francesca Chillemi e Miriam Leone, per citarne alcune. Allo stesso modo, la competizione ha attraversato sostanziali cambiamenti, con lo scopo di rimanere al passo con i tempi. Ora, in vista dell’appuntamento del 2021, il celebre concorso nostrano si ritrova di fronte a un twist importante. La storica finale, per volere dei creatori dell’evento, diventerà infatti una miniserie tv. A trasmettere le puntate sarà la piattaforma OTT Helbiz Live.

Miss Italia Patrizia Mirigliani

Miss Italia 2021, Patrizia Mirigliani spiega cosa l’ha spinta al cambiamento epocale

Figlia dello storico patron di Miss Italia Enzo Mirigliani, da cui ha ereditato il compito di direttore della kermesse, Patrizia Mirigliani ha deciso di motivare la sua scelta. L’imprenditrice, che di recente è apparsa in una puntata del GF Vip 6 in sostegno del figlio Nicola Pisu – tra i concorrenti dell’edizione, ormai uscito dalla Casa – ha voluto rendere il concorso più vicino alle nuove generazioni. In particolare, la presenza storica della manifestazione ha maturato la decisione di aprirsi alla Generazione Z, affermando: “Con questa nuova Tv in streaming ci avvicineremo ancora di più al mondo dei giovani usando i loro stessi strumenti di comunicazione.” Insomma, l’ennesimo rinnovamento spinto dalla volontà – come precisa ancora Mirigliani – di “raccontare una nuova idea di bellezza, svolgendosi per la prima volta interamente sui social media e sul web, per parlare anche ai nativi digitali ed al pubblico più giovane.”

A occuparsi di trasformare Miss Italia 2021 in una miniserie tv sarà Giorgio John Squarcia, noto anche GJ Squarcia. Regista, autore di serie televisive e sceneggiatore, sarà dunque lui a ritrarre le aspiranti Miss in una location esclusiva e suggestiva, ovvero Venezia. Il tutto nasce dal preciso scopo di creare contenuti inediti diretti alle piattaforme digitali.

Miss Italia 2021, chi sono le 30 finaliste

In attesa di assistere all’inedita versione seriale di Miss Italia 2021, i profili social hanno annunciato di recente i nomi delle ragazze che, tra il 12 e il 19 dicembre, vivranno l’esperienza dello storico concorso nella cornice veneziana. Saranno 20 le finaliste nazionali, a cui si aggiungono le 10 nel concorso miss social. Tra le prime: Francesca Bessone, Denise Angelini, Anna Sofia Chicco, Debora Pattarello, Geta Iotti, Alessia Cardinale, Angelica Marini, Erika Rebbelato, Beatrice Farina, Lorena Tonacci, Francesca Mamè, Beatrice Scolletta, Martina Spezzaferro, Zeudi Di Palma, Giulia Talia, Gabriella Bagnasco, Daniela Ruggirello, Elena Meloni. Fra le altre 10, invece: Martina Salvatore, Erika Arena, Alessia Nolla, Giada Rumè, Claudia Torchia, Ilaria Fiocchetti, Chiara Manca, Ilaria Campanile, Francesca Ibba, Paola Gambina.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Miss Italia (@missitalia)

LEGGI ANCHE: Il mio nome è leggenda, in arrivo la nuova produzione Sky con Matilda De Angelis

Lorenzo Cosimi

Cinema e tv

Romano, dopo la laurea triennale in Dams presso l’Università degli Studi Roma Tre, si è poi specializzato in Media, comunicazione digitale e giornalismo alla Sapienza. Ha conseguito il titolo con lode, grazie a una tesi in Teorie del cinema e dell’audiovisivo sulle diverse modalità rappresentative di serial killer realmente esistiti. Appassionato di cinema, con una predilezione per l’horror nelle sue molteplici sfaccettature, è alla ricerca costante di film e serie tv da aggiungere all’interminabile lista dei “must”. Si dedica alla produzione seriale televisiva con incursioni sui social.

Back to top button
Privacy