"
LifestylePrimo pianoStorie e Personaggi

Simona Ventura, Fabrizio Moro, Barbara Bouchet: tutti i vincitori del Premio Aila

Il prestigioso riconoscimento istituito venti anni fa dalla Fondazione Aila

La lotta contro l’artrosi e l’osteoporosi è un tema di assoluta rilevanza, mai così al centro dell’attenzione come adesso. Un importante contributo sulla corretta divulgazione di questa problematica è stato svolto l’inossidabile impegno dell’Aila. La fondazione è stata istituita venti anni fa dal professor Francesco Bove, e con tenacia e lungimiranza è stata la prima a parlare in pubblico, attraverso un grande show, della necessità di tenere sotto controllo la salute delle nostre ossa. Perché di artrosi e osteoporosi nel nostro Paese soffrono più di otto milioni di persone, soprattutto donne. “Prevenire si può – sottolinea Bove – soprattutto con la conoscenza ed una maggiore responsabilizzazione personale. Gli stili di vita sono importanti”.

E così, tenendo fede all’iconico motto della Fondazione , “Non mollare l’osso!” è andata in scena, presso la Sala Sinopoli dell’Auditorium Parco della Musica di Roma, la ventesima edizione del Premio Aila Progetto Donna, con tanti illustri premiati. Tra questi: Simona Ventura, Fabrizio Moro, Barbara Bouchet.

Premio Aila: la rosa degli illustri premiati

Introdotti da Veronica Maya, hanno raggiunto il palco diversi noti personaggi. Ad iniziare dalla madrina Iva Zanicchi. Per prima la professoressa Maria Rosaria Capobianchi, che nel 2020, assieme al suo team dell’Ospedale Spallanzani, ha isolato per prima in Italia il Coronavirus Sars Cov-2, responsabile della Pandemia Covid 1. A ricevere l’ambito Premio Aila Gianni Letta. E poi Simona Ventura, premiata da Andrea Roncato, Fabrizio Moro, omaggiato da Pascal Vicedomini, il cantante Beppe Carletti dei Nomadi, premiato dal professor Bove. Ma anche Barbara Bouchet, che ha ricevuto il premio dal regista e attore Gabriele Lavia. L’ intermezzo musicale è stato a cura di Micol Arpa rock. A portare i premi sul palco la modella Debora Gjergji.

Una serata ricca di illustri ospiti

Dopo il Premio Aila si è svolto il concerto della Affetti Collaterali Band, diretta dal maestro Danilo Minotti. Tante le sorprese in scaletta. Sono intervenuti tra gli altri il compagno di Simona Ventura, il giornalista Giovanni Terzi, Rosanna Lambertucci. Ma anche i professori Gianni Profita, Rettore UniCamillus, e Adriano Redler. Presenti anche Jessica Veronica Faroni, presidente Aiop, Rita Dalla Chiesa e Lella Golfo, presidente Fondazione Bellisario. Ad accorrere al Premio Aila anche l’oncologo Francesco Cognetti, Giorgio Meneschincheri, ideatore di Tennis & Friends, il maestro Gerardo Di Lella e l’ex ministro della Salute Beatrice Lorenzin. La regia è stata curata da Massimiliano Canè, con la collaborazione dell’autrice Paola Rosmini. Dopo la premiazione tutti a festeggiare con un dinner dai sapori mediterranei. Già si attende la nuova edizione del Premio Aila il 9 luglio 2022 a Taormina.

LEGGI ANCHE: Victoria’s Secret sceglie Hailey Bieber come nuova testimonial 

Elena Parmegiani

Moda & Style

Giornalista di moda e costume, organizzatrice di eventi e presentatrice. Consegue la Laurea Magistrale in Comunicazione Istituzionale e d’Impresa all’Università “La Sapienza” di Roma. Muove i primi passi lavorativi con gli eventi per il Ferrari Club Italia, associazione di possessori di vetture Ferrari. Da più di dieci anni è il Direttore Eventi della Coffee House del prestigioso museo Palazzo Colonna a Roma. Ha organizzato e condotto molte sfilate di moda per i più importanti stilisti italiani. Come consulente è specializzata nella realizzazione sia di eventi aziendali, sia privati. Scrive di moda, bon ton (con una sua rubrica), arte e spettacolo. Esperta conoscitrice dei grandi nomi della moda italiana, delle nuove tendenze del Fashion e del Made in Italy. Cura anche la rubrica di Velvet dedicata al Wedding.

Back to top button
Privacy