FoodPrimo piano

MasterChef Italia 11, Al via ieri la nuova stagione

Emozioni, risate e tanti piatti succulenti per i primi live cooking nella prima puntata

Al via ieri sera l’attesissima undicesima edizione di MasterChef Italia, «il luogo che ha acceso i sogni degli italiani, e continua a farlo». Come hanno sentenziato i tre giudici-chef più amati del piccolo schermo. Ieri sera su Sky e in streaming su NOW Bruno Barbieri, sempre iconico che all’esordio ha sceltoabito giallo e camicia blu, l’elegantissimo Antonino Cannavacciuolo e lo stile glamour british di Giorgio Locatelli con dolcevita.

Le novità di MasterChef Italia 11

La prima entrée dello show ha visto la sfilata degli aspiranti concorrenti al cospetto dei tre temibilissimi chef – con cielo di Stelle Michelin sempre a corredo! – BarbieriCannavacciuolo e Locatelli. Seduti al loro sgabello, i tre hanno ascoltato le loro storie, assaggiato i primi piatti di questa edizione, nei Live Cooking che hanno alternato, come sempre momenti emozionanti, commoventi ed esilaranti. I giudici hanno individuato dei piatti e delle persone interessanti, da guardare con attenzione prima di concedere loro il grembiule col proprio nome.

Le selezioni di questa edizione sono ancor più dure: i cuochi amatoriali hanno avuto una dispensa a propria disposizione per recuperare in pochi minuti gli ingredienti necessari, dopodiché hanno realizzato un piatto completandolo davanti ai tre insindacabili giudici.

I primi concorrenti

Chi ha ottenuto almeno due sì ha conquistato il pass per la prossima fase, le Prove di Abilità. Tra questi: Anna, nutrizionista di Ferrara, col suo piatto da due sì “Egli fu il cappellaccio ferrarese”; e Matteo, 26enne di Vigevano, due sì col suo risotto con zucchine mantecato con gorgonzola e petto d’anatra scottato in superficie. Due sì su tre anche per Roberto, dalla provincia di Bergamo, con “Tra le nuvole”. Per Diego, che ha sottoposto ai giudici “Aspettando che la notte finisca”, ravioli ai tre ripieni su riduzione di vino bianco e spezie.

Un po’ di commozione per Gabriele, 35 anni di Anzio, “gigante buono” dalla lunga barba rossa, emotivo “buttafuori” in un locale ma con un passato da vittima di bullismo. Tre sì. Per Christian, 20 anni, studente di Ingegneria Chimica Alimentare, in gara per sfida personale, avendo la sindrome di Asperger. Con il suo “Tradizione e panico” ha conquistato i sì di due giudici. Tina, impiegata del reparto ortofrutta in un supermercato, ha portato un minestrone contemporaneo con elisir di pomodoro, un piatto creato proprio da Barbieri: per lei due sì tra cui quello dello stesso Chef Bruno. Stesso risultato per Elena, casalinga di Milano che vive a Lido Adriano (Ravenna), che ha preparato “La cura”, dei ravioli in fumetto di pesce ripieni di branzino marinato in salsa di soia, coriandolo e zenzero. Tre sì e tantissimi complimenti per Carmine, 18enne salernitano, che ha racchiuso in un piatto “Il mondo che vorrei”.

A Masterchef Italia per la prima volta due fidanzati tra i concorrenti

Due fidanzati passati entrambi Andrealetizia e Nicky Brian: lei con “Daje tutta” con la firma – la prima – di Chef Locatelli a salvarla, e lui con “Pronti, partenza…” . Passa anche Dalia, 30 anni di Torino, figlia di uno dei primi chef stellati d’Italia e ora manager, che ha impiattato il suo “5 Maggio”; Bruno, 64enne di Parma, con il suo piatto rock “Tagliatelle Stairway to Heaven”; e Federico, 30enne deejay di origini argentine che si divide tra Formentera e Milano (dove vive il figlio di 5 anni), con “Il mio viaggio” .

Bene anche Oriana con i suoi grassi “tortelli della domenica ripieni di patata, pancetta e parmigiano”; e Giulia, 30enne bolognese modella, media manager e fotografa, col suo “E se fosse dolce”. Hanno conquistato i giudici anche le influenze persiane di Midia e quelle giapponesi di MimeMaria Grazia, 26 anni romana, ha convinto i giudici con i gyoza preferiti da sua mamma che non c’è più. Stessa sorte per Tracy, di Verona e di origini nigeriane, in Italia da 15 anni, che ha messo in un piatto tutto l’affetto verso la “Terra mia”.

La prossima puntata

Tra una settimana, giovedì 23 dicembre alle 21.15 su Sky e NOW, arrivano altri due episodi di MasterChef Italia. Per gli aspiranti chef sarà il momento delle Prove di Abilità: i migliori accederanno alla Masterclass, chi avrà deluso le aspettative tornerà a casa, chi invece non avrà ancora dissolto tutti i dubbi nei giudici dovrà superare le Sfide finali prima di conquistare il grembiule bianco più ambito. Al termine dei due episodi, in cucina entreranno i componenti ufficiali della Masterclass di questa nuova stagione.

Gli ascolti di ieri sera di MasterChef Italia

Pronti via e il cooking show prodotto da Endemol Shine Italy è stato visto ieri sera su Sky Uno/+1 e on demand una media di 769mila spettatori medi e 1.156.420 contatti; nel dettaglio, il primo episodio ha totalizzato 888mila spettatori e il 3,04% di share, con il 66% di permanenza e 1.346.678 contatti; il secondo ha raggiunto 649mila spettatori medi, con il 3,1% di share, il 67% di permanenza e 966.161 contatti.

LEGGI ANCHE: Speciale Velvet per la Vigilia di Natale: orata in crosta di patate

Ettore Mastai

Redazione interna - Esteri, Economia, Arte, Sport

Giornalista professionista specializzato in politica estera ed economia. Si è laureato con lode nel 2007 con una tesi sulla rivoluzione Khomeinista. Negli anni dell'università ha coltivato la sua passione per la scrittura sportiva e per i temi del gambling. Per l'agenzia di stampa nazionale AGV News-Il Velino ha curato la sezione di Giochi e Scommesse e di Ippica e dintorni. Spesso si è occupato anche di politica nazionale in relazione ai suoi campi di azione giornalistica.

Back to top button
Privacy