"
NewsPrimo piano

Meteo di Capodanno, fra l’ultima perturbazione e le anomalie termiche

Tutte le indicazioni dei meteorologi su cosa ci aspetta per le serate clou in vista del nuovo anno, fra temperature oscillanti e caos climatico

Si sposterà verso Sud, da domani 28 dicembre, l’ultima perturbazione meteo dell’anno. Una perturbazione che è in arrivo in queste ore in Italia e che porterà le ultime precipitazioni al Meridione e probabilmente anche sulle Alpi del Nord Ovest. Da mercoledì 30 dicembre, inoltre, un vasto campo di alta pressione di origine sub-tropicale invaderà gradualmente tutto il Paese, riportando una totale stabilità atmosferica. Ma con essa anche le nebbie diffuse al Nord e su alcune regioni del Centro. Si dovrà dunque stare attenti, specie sulle strade e nei momenti serali.

Pioggia e neve, le previsioni meteo

Sono le previsioni di Antonio Sanò, direttore del sito iLMeteo.it. “Con l’arrivo dell’anticiclone – spiega – le temperature cominceranno a salire dove il tempo sarà più soleggiato e con punte di quasi 20°C al Sud. Al Centro Nord invece a causa della presenza di nubi basse e nebbie i valori termici rimarranno pressoché invariati in pianura.” Al momento, informa Sanò, “il tempo sull’Italia continua a mantenersi piuttosto instabile“. Nelle prossime ore una nuova perturbazione, l’ultima di questo 2021, farà rotta verso il nostro Paese. “Entro sera del 27 dicembre la pioggia avrà bagnato un po’ tutte le regioni, interessando con fenomeni localmente intensi il versante tirrenico.” Da segnalare inoltre il ritorno della neve sull’arco alpino a quote prossime ai 1000 metri e sull’Appennino centro-settentrionale mediamente intorno ai 1500/1700 metri di quota. La neve, del resto non è mai mancata quest’anno, fin dal primo autunno.

Il weekend di Capodanno

Il periodo più a ridosso di Capodanno si profila invece come caratterizzato da tempo stabile ovunque. Da giovedì 30 dicembre osserveremo l’estensione di un potente anticiclone che, stando alle ultime proiezioni dei modelli, dovrebbe proteggere l’Italia dall’arrivo di nuove perturbazioni anche durante il weekend dell’ultimo dell’anno. Insieme all’anticiclone arriverà una massa d’aria calda che secondo gli ultimi aggiornamenti meteo darà origine a una vera e propria fase di caldo anomalo.

Meteo fra anomalie termiche e nebbia

L’anomalia termica sarà particolarmente sensibile nelle regioni centro-settentrionali, dove i valori potranno essere superiori alla media stagionale anche di 10 gradi. E il clima si preannuncia eccezionalmente mite soprattutto sulle aree alpine, dove si potranno osservare anomalie termiche perfino più pronunciate. Attenzione però alla nebbia, che in molte zone ostacolerà la visibilità. E impedirà al termometro di raggiungere valori particolarmente elevati. Secondo l’attuale tendenza meteo, nella notte di Capodanno nebbie diffuse e localmente fitte interesseranno le pianure. Ma anche le coste adriatiche del Nord Italia. In ogni caso il rischio di nebbia aumenterà anche in diverse zone costiere e interne del Centro Sud.

 

Neve Meteo Natale

LEGGI ANCHE: Contanti, il tetto dei pagamenti si dimezza dal 1 gennaio 2022

Domenico Coviello

Attualità, Politica ed Esteri

Professionista dal 2002 è Laureato in Scienze Politiche alla “Cesare Alfieri” di Firenze. Come giornalista è “nato” a fine anni ’90 nella redazione web de La Nazione, Il Giorno e Il Resto del Carlino, guidata da Marco Pratellesi. A Milano ha lavorato due anni all’incubatore del Grupp Cir - De Benedetti all’epoca della new economy. Poi per dieci anni di nuovo a Firenze a City, la free press cartacea del Gruppo Rizzoli. Un passaggio alla Gazzetta dello Sport a Roma, e al desk del Corriere Fiorentino, il dorso toscano del Corriere della Sera, poi di nuovo sul sito di web news FirenzePost. Ha collaborato a Vanity Fair. Infine la scelta di rimettersi a studiare e aggiornarsi grazie al Master in Digital Journalism del Clas, il Centro Alti Studi della Pontificia Università Lateranense di Roma.

Back to top button
Privacy