"
Primo pianoRoyal Life

In che modo il principe Andrea rischia di rovinare il 2022 della regina Elisabetta

Incombe la nube degli scandali del duca di York sul Giubileo di Platino della Sovrana

Negli ultimi giorni il tribunale di New York ha dichiarato Ghislaine Maxwell colpevole. Secondo le indiscrezioni, però, la condanna della donna fa temere molti uomini potenti, che in passato hanno mantenuto i legami con lei e con il famigerato Jeffrey Epstein. Tra questi anche il principe Andrea, i cui legali si sono subito riuniti per un consulto urgente. Il suo coinvolgimento, dunque, potrebbe rischiare di mettere in pericolo anche il 2022 della regina Elisabetta, che, al contrario, vorrebbe dedicare i suoi sforzi al Giubileo di Platino.

Il maggiordomo della Maxwell lancia l’appello al principe Andrea

Un maggiordomo, che con la sua testimonianza ha aiutato a condannare Ghislaine Maxwell, ha rivolto adesso il suo appello al principe Andrea. L’uomo, infatti, lo ha invitato a parlare con l’FBI, poiché un avvocato ha affermato che il duca dovrebbe “tremare nei suoi stivali“. Il testimone chiave, Juan Alessi, infatti, ha lavorato nella villa di Jeffrey Epstein ed è stato un testimone chiave al processo per traffico sessuale della socia nelle settimane scorse.

Secondo i pubblici ministeri degli Stati Uniti, il figlio della regina Elisabetta ha finora rifiutato di parlare con loro. Alessi ha dichiarato di non aver mai visto il principe in atteggiamenti intimi con le ragazze vittime di abusi. Ma ritiene anche improbabile che non sapesse nulla. Testimoniando in tribunale contro la Maxwell ha dichiarato: “Era terribile. Lei era il diavolo. Era una persona terribile. Il modo in cui trattava le persone. Sapeva assolutamente cosa stava facendo Epstein. Era lei che gli stava trovando le ragazze“.

Il caso che minaccia il 2022 della regina Elisabetta

Il 2022 della regina Elisabetta è appena iniziato, eppure rischia già di essere rovinato dal processo del principe Andrea. Il duca di York, infatti, è stato anche citato in giudizio da Virginia Giuffre per abuso sessuale e stupro. Fatti che risalirebbero a quando la donna era minorenne e che Andrea continua a negare con veemenza.

Principe Andrea processo

Dopo la condanna della Maxwell, la Giuffre ha commentato dicendo: “Spero che questa non sia la fine, ma piuttosto un altro passo per fare giustizia”. Il maggiordomo, che ha anche dichiarato di aver conosciuto la vittima e di essere conoscenza che fosse minorenne, perché andava a prenderla a scuola, ha invitato Andrea a parlare. Alessi, infatti, ha dichiarato: “Dovrebbe dire ciò che sa all’FBI almeno per scagionarsi“. Il 2022, che dovrebbe rappresentare un anno glorioso per la regina Elisabetta, dunque, rischia di essere minacciato dal processo contro il figlio. La presunta vittima, infatti, non ha nessuna intenzione di ritirare le accuse e la sentenza dei giorni scorsi rischia di aprire un vaso di Pandora fatto di nomi e testimonianze potenti.

LEGGI ANCHE: ln rassegna il 2021 di Carlo e Camilla: la coppia si è dedicata alle questioni importanti

Roberta Gerboni

Beauty & Royal affairs

Siciliana, vive a Roma. Appassionata di scrittura e giornalismo fin da giovane, inizia il proprio percorso in redazione a 17 anni, occupandosi di cultura e attualità. Per tre anni redattore del Corriere di Gela, si è dedicata alla redazione di articoli per varie testate online.
Laurea Magistrale con Lode in Lettere Classiche all' Università degli Studi di Siena, dopo aver conseguito la laurea triennale in Lettere a Catania.
Appassionata di salute, bellezza e delle vite dei reali di tutto il mondo.

Back to top button
Privacy