"
Primo pianoRoyal Life

Covid-19 nelle famiglie reali: positivi i sovrani di Svezia e Lussemburgo

La variante Omicron non ha risparmiato le teste coronate europee

I contagi da Covid-19 corrono veloci anche all’interno delle famiglie reali d’Europa, e il virus non fa differenze tra reali e non. Così al bilancio dei contagi si aggiungono anche il re e la regina di Svezia, di 75 e 78 anni. Nelle stesse ore è giunta la notizia della positività del Granduca Henri del Lussemburgo. Tutti i regnanti avrebbero sintomi lievi e starebbero portando avanti i doveri.

I reali di Svezia positivi al Covid-19

Il re Carlo Gustavo, di 75 anni, e la regina Silvia di Svezia, di 78 anni, sono risultati positivi al Covid-19. Secondo quanto diffuso dal Palazzo, la coppia reale è risultata positiva ieri sera. I reali, da quanto si apprende, sono completamente vaccinati e hanno ricevuto anche la terza dose di richiamo. La Corte Reale, infatti, afferma che il re e la regina “hanno sintomi lievi e si sentono bene date le circostanze“.

Attualmente nessun altro membro della famiglia reale è positivo e si starebbero isolando tutti i contatti dei regnanti, secondo le linee guida sanitarie attuate nel paese. La principessa ereditaria Victoria, il principe Daniel, il principe Carlo Filippo e la principessa Sofia erano già risultati tutti positivi al Coronavirus l’anno scorso.

Come sta il Granduca del Lussemburgo

Nelle ultime ore anche il Granduca del Lussemburgo è risultato positivo al test per il Covid-19 ed è ora in isolamento. Il Granduca Henri, di 66 anni, si è posto in quarantena dopo il primo risultato di un test rapido. In seguito un tampone molecolare ha confermato la diagnosi ed ora è in isolamento.

Granduca Lussemburgo

La Corte granducale ha affermato che il monarca ha solo sintomi lievi e continuerà a svolgere il suo ruolo di Capo dello Stato normalmente. Le norme del Lussemburgo sull’isolamento Covid attualmente stabiliscono che chiunque sia positivo debba porsi in auto-isolamento a casa per dieci giorni dall’inizio dei sintomi o, se è asintomatico, dalla data del test positivo. Anche nelle altre famiglie reali d’Europa i contagi non sono mancati del tutto.

Giusto qualche settimana fa, infatti, la Casa Reale danese aveva annunciato che la Principessa Mary era risultata positiva al test per il Covid-19. Il 4 dicembre, invece, ad ammalarsi era stata la principessa Beatrice dei Paesi Bassi, di 83 anni, che si dice abbia superato la malattia con lievi sintomi da raffreddore. Nel Regno Unito è risultato positivo il marito della principessa Anna, che ha costretto la figlia della regina Elisabetta a trascorrere il Natale in quarantena.

LEGGI ANCHE: Principe Andrea, svelato il documento segreto che potrebbe porre fine al processo

Roberta Gerboni

Beauty & Royal affairs

Siciliana, vive a Roma. Appassionata di scrittura e giornalismo fin da giovane, inizia il proprio percorso in redazione a 17 anni, occupandosi di cultura e attualità. Per tre anni redattore del Corriere di Gela, si è dedicata alla redazione di articoli per varie testate online.
Laurea Magistrale con Lode in Lettere Classiche all' Università degli Studi di Siena, dopo aver conseguito la laurea triennale in Lettere a Catania.
Appassionata di salute, bellezza e delle vite dei reali di tutto il mondo.

Back to top button
Privacy