CinemaPrimo piano

Ghiaccio, l’esordio di Fabrizio Moro da regista arriva in sala: annunciata la data

Con Vinicio Marconi e Giacomo Ferrara, sarà visibile in edizione limitata per tre giorni

A partire dal prossimo 1° febbraio 2022 sarà uno dei 24  big in gara sul prestigioso palco dell’Ariston, in occasione della 72° edizione del Festival di Sanremo. Nel frattempo, Fabrizio Moro ha firmato anche la regia del suo lungometraggio d’esordio, diretto in coppia con Alessio De Leonardis. Ghiaccio, questo il titolo della sua opera prima, è una storia di boxe e malavita ambientata a Roma nel 1999, che ha nei ruoli dei protagonisti Giacomo Ferrara e Vinicio Marchioni. Nelle scorse ore sono apparsi sui profili dei diretti interessati alcuni scatti provenienti dal set, che ci permettono di dare un primo sguardo all’attesissima pellicola. In contemporanea, ne è stata anche annunciata la data d’uscita: Ghiaccio sarà disponibile in sala come evento limitatamente al 7, 8 e 9 febbraio.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Fabrizio Moro (@fabriziomoropage)

Fabrizio Moro debutta alla regia di un film: di cosa parla Ghiaccio

Già lo scorso 16 ottobre, Fabrizio Moro aveva preso parte alla 16a Festa del Cinema di Roma. Il cantautore 46enne aveva presentato il videoclip del singolo di Ligabue Sogni di rock ‘n’ roll, da lui diretto insieme – ancora una volta – ad Alessio De Leonardis. E, in occasione dell’incontro, aveva parlato del suo rapporto con il cinema, affermando: “Scrivere un film significa dare sostanza alla tua visione della vita. Con una canzone si racconta un momento, un’emozione che ha una durata limitata, a volte pochi secondi.

Ora, Fabrizio Moro è pronto a regalarci nuove emozioni, grazie anche alle interpretazioni di Vinicio Marconi e Giacomo Ferrara. Ghiaccio parlerà di Giorgio (Ferrara), giovane promessa della boxe che vive insieme alla madre nella periferia più degradata di Roma. Orfano di padre, che gli ha tramandato come eredità un debito con la malavita, cercherà di diventare un campione, emergendo nella sua arte. Ad aiutarlo ci sarà Massimo (Vinicio Marchioni), ex giovane promessa che tuttavia non è riuscito ad affermarsi. In Giorgio vedrà il potenziale per diventare un professionista della disciplina sportiva. Ma, per quanti sforzi faccia per liberarsene, il protagonista continuerà ad essere tenuto sotto scacco dalla malavita.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Vinicio Marchioni (@vinicio_marchioni)

Sceneggiato dagli stessi registi, Ghiaccio vanta nel proprio cast anche Claudio CamilliBeatrice BartoniSara CardinalettiValerio MorigiLorenzo Grilli, Emanuele Propizio e Mauro Cremonini. Il film è prodotto da Francesca Verdini, La casa rossa con Tenderstories  in associazione con L’Università Telematica San Raffaele Roma. Il progetto è frutto anche della collaborazione di SKY, RTI, è distribuito da Vision Distribution e vanta le musiche originali dello stesso Fabrizio Moro.

LEGGI ANCHE: “Il Lupo e il Leone”, al cinema un’emozionante storia d’amicizia

Lorenzo Cosimi

Cinema e tv

Romano, dopo la laurea triennale in Dams presso l’Università degli Studi Roma Tre, si è poi specializzato in Media, comunicazione digitale e giornalismo alla Sapienza. Ha conseguito il titolo con lode, grazie a una tesi in Teorie del cinema e dell’audiovisivo sulle diverse modalità rappresentative di serial killer realmente esistiti. Appassionato di cinema, con una predilezione per l’horror nelle sue molteplici sfaccettature, è alla ricerca costante di film e serie tv da aggiungere all’interminabile lista dei “must”. Si dedica alla produzione seriale televisiva con incursioni sui social.

Back to top button
Privacy