"
Healthy & BeautyPrimo piano

Viaggi in auto con i bambini: tutti i consigli per la sicurezza

Come ridurre i rischi per i più piccoli quando sono in macchina

Ogni genitore desidera il meglio per i propri figli e farebbe di tutto per proteggerli in ogni momento della loro vita. Tuttavia ci sono circostanze in cui si commettono imprudenze dovute spesso all’ignoranza degli stessi automobilisti. Non sono sempre facili i viaggi in auto con i bambini al seguito. Secondo i dati forniti da Parclick, società di prenotazione di parcheggi online leader in Europa, più della metà dei genitori italiani mette inconsapevolmente a rischio la sicurezza dei propri figli mentre è al volante. Un dato a dir poco sconcertante. Tra gli errori più comuni ci sono quelli di non usare correttamente i sistemi di ritenuta. Ma anche trasportare i bambini con addosso la giacca o portare oggetti sciolti in macchina.

Viaggi in auto con i bambini: gli incidenti stradali sono la principale causa di morte tra i 10 e i 19 anni

Per contrastare questo assurdo dato, ci sono degli errori che i genitori commettono quando guidano in presenza dei figli. Tra questi mettere i bambini in auto con la giacca. Questo è l’errore più comune commesso dai genitori italiani. Sei su dieci ammettono di allacciare i figli nel seggiolino auto con il cappotto o la giacca, cosa che aumenta fino all’80% le possibilità che il bambino venga sbalzato fuori durante una frenata improvvisa. Il problema principale è che le giacche creano un falso spessore sul petto dei piccoli, facendo sì che la cintura di sicurezza non aderisca perfettamente.

Bisogna togliere la giacca ai bambini quando si mettono in auto

La cosa migliore, durante i viaggi in auto con i bambini, è farli sedere sul seggiolino, legarli e successivamente coprirli sopra con la giacca o con una coperta. Ci vogliono solo trenta secondi per completare tutta questa operazione. Tra gli errori comuni c’è anche quello di non usare correttamente un seggiolino per bambini omologato. Lo scopo principale dei seggiolini è trattenere il bambino in modo sicuro per evitare che venga sbalzato fuori. In secondo luogo il seggiolino proteggere il bambino assorbendo l’energia della decelerazione improvvisa. Le norme corrette prevedono che i bambini tra zero e dodici anni e fino a 135 centimetri di altezza e peso di 36 chili debbano viaggiare in auto con un certo tipo di sistema di ritenuta.
Bambini

Quali seggiolini utilizzare

Il primo tipo di seggiolino è quello che serve per i viaggi in auto con i bambini fino a 12 chili, quello che normalmente si conosce come ovetto. Questi seggiolini devono essere posizionati nella direzione opposta a quella di marcia. Il bambino non deve mai essere portato in braccio, né deve essere seduto sulle gambe del genitore. I seggiolini per i bambini fino a 18 kg sono adatti a bambini di età compresa tra uno e quattro anni, o da 12 a 18 chili di peso. Per i bambini da 15 a 25 chili c’è un sedile che solleva la postura del bambino e ha anche uno schienale. Infine i bambini di peso compreso tra 22 e 36 chili possono avere solo un cuscino di rialzo che li pone un po’ più in alto, o un cuscino di rialzo con uno schienale. In entrambi i casi, la cintura di sicurezza deve essere allacciata all’altezza della clavicola e dell’anca.

Tre bambini su cinque hanno fatto un viaggio continuato nell’ovetto per più di un’ora e mezza

Superare questo tempo non è un bene. La posizione che i bambini assumono con questi dispositivi aumenta il rischio di bradicardia, apnea e desaturazione. Nell’ovetto i bambini tendono a piegare il collo e a posizionarsi a forma di “c”, chiudendo la bocca, e in questo modo la respirazione diventa più difficile. Tra i rischi dei viaggi in auto con i bambini c’è quello di lasciare gli oggetti liberi nell’automobile. Qualsiasi oggetto aumenta fino a quaranta volte il suo peso in un incidente qualsiasi a 50 km/h. Bisogna prestare attenzione alle bottiglie d’acqua e ai biberon. Naturalmente, anche gli animali domestici devono essere “fermati” con imbracature, trasportini, gabbie e reti. 

Mai lasciare i bimbi da soli in auto mentre si fanno commissioni

In una giornata di sole in soli 20 minuti un bambino tra 1 e 5 anni può morire per il caldo. Bisogna tenere presente che la temperatura all’interno dell’auto può aumentare di 20 gradi ogni 10 minuti. È essenziale che i bambini siano stati in bagno prima di salire in macchina. Non va accesa l’auto senza essersi prima assicurati che le chiusure di sicurezza dell’auto siano attivate. Non va utilizzata la stessa cintura di sicurezza per trattenere due bambini o un bambino e un adulto. Se il viaggio dura diverse ore è molto importante fare soste frequenti. Oltre che per la sicurezza, distendere per un po’ le gambe e cambiare la postura rende il viaggio più rilassante.

LEGGI ANCHE: La beauty routine per le feste per essere scintillanti 

Elena Parmegiani

Moda & Style

Giornalista di moda e costume, organizzatrice di eventi e presentatrice. Consegue la Laurea Magistrale in Comunicazione Istituzionale e d’Impresa all’Università “La Sapienza” di Roma. Muove i primi passi lavorativi con gli eventi per il Ferrari Club Italia, associazione di possessori di vetture Ferrari. Da più di dieci anni è il Direttore Eventi della Coffee House del prestigioso museo Palazzo Colonna a Roma. Ha organizzato e condotto molte sfilate di moda per i più importanti stilisti italiani. Come consulente è specializzata nella realizzazione sia di eventi aziendali, sia privati. Scrive di moda, bon ton (con una sua rubrica), arte e spettacolo. Esperta conoscitrice dei grandi nomi della moda italiana, delle nuove tendenze del Fashion e del Made in Italy. Cura anche la rubrica di Velvet dedicata al Wedding.

Back to top button
Privacy