"
LibriPrimo piano

Anna Frank torna in libreria con una nuova indagine a cura di Rosemary Sullivan

L'autrice canadese ha racconto in un saggio l'attività di inchiesta di un team di investigatori: hanno scoperto chi ha tradito la famiglia di Anna Frank

In occasione del Giorno della Memoria, si torna a parlare di Anna Frank e il merito va alla scrittrice canadese Rosemary Sullivan. Quest’ultima, a 78 anni dalla scomparsa della bambina conosciuta in tutto il mondo, ha ricostruito gli eventi che hanno portato alla scoperta del nascondiglio della famiglia Frank durante la Seconda Guerra Mondiale. L’autrice, conosciuta di recente per via della biografia realizzata sulla figlia di Stalin, arriva in libreria con Chi ha tradito Anne Frank. Il volume sarà disponibile a partire dal 20 gennaio 2022 ed è edito HarperCollins. Si tratta del volume più atteso in occasione del Giorno della Memoria, che ricade il 27 gennaio.

Chi ha tradito Anna Frank: il saggio di Rosemary Sullivan

Oltre trenta milioni di persone in tutto il mondo hanno letto la storia di Anna Frank, così come tante altre l’hanno conosciuta semplicemente per sentito dire. A distanza di anni dalla sua scomparsa, il mondo ha voluto ricordarla attraverso libri, saggi, film e documentari, ma il lavoro di Rosemary Sullivan riaccende la luce su uno dei più grandi misteri mai risolti durante la Seconda Guerra Mondiale. Chi ha tradito la famiglia di Anna Frank?

Anna Frank

Nel suo diario, Anna Frank ha raccontato dei due anni trascorsi in una casa segreta, ricavata nel retro di un edificio ad Amsterdam. Oltre alla sua famiglia, c’erano altre quattro persone. Quel segreto è durato due anni, dopodiché i nazisti hanno bussato alla loro porta arrestandoli e destinandoli ad un campo di concentramento. A distanza di tanti anni, nessuno ha mai risolto il mistero: chi li ha traditi?

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da HarperCollins Italia (@harpercollinsit)


La risposta arriva tra le pagine del nuovo saggio di Rosemary Sullivan. In Chi ha tradito Anne Frank l’autrice ha raccolto il lavoro svolto da un team di investigatori, guidati dall’ex agente dell’FBI Vincent Pankoke. Grazie all’analisi di tantissimi documenti, alcuni mai toccati prima, e alla testimonianza di alcuni discendenti di persone che conoscevano la famiglia di Anna Frank, il team ha potuto ricostruire i mesi che hanno poi portato all’arresto. Questo è stato possibile anche grazie alle più moderne tecnologie di indagine sviluppate dall’FBI. E, grazie alla ricostruzione degli eventi, è stato possibile individuare chi ha tradito la famiglia di Anna Frank, mandando la polizia alla loro porta.

LEGGI ANCHE: Nek arriva in libreria con “A mani nude”

Cristina Migliaccio

Moda, Lifestyle & Glamour

Nata ad Ischia, ha studiato a Salerno dove ora vive Editoria e pubblicistica. Ha vissuto quattro anni a Roma diventando giornalista pubblicista.
Appassionata di libri e di tutte le dinamiche dell'intrattenimento televisivo, soprattutto riguardo le serie TV. Si occupa di Moda, analizzando nel dettaglio i red carpet e le tendenze. Sul blog www.velvetgossip.it di VelvetMAG è curatrice di curiosità ignote ai più.

Back to top button
Privacy