"
Healthy & BeautyPrimo piano

Che cos’è l’hair contouring e perché tutti ne parlano

Ben noto nel mondo del make-up, il contouring è sfruttato ampiamente anche dalle tendenze capelli 2022

In genere il termine contouring è da associare ad una tecnica di make-up. Eppure, secondo le tendenze capelli 2022, si riferisce anche ad una tecnica ben precisa che riguarda la colorazione. Ed ecco perché tutti parlano dell’hair contouring, una tecnica che permette di rimpolpare la propria chioma utilizzando un gioco di luci ed ombre. Partendo quindi da questo contrasto, l’hair contouring permette di illuminare maggiormente il viso andando a valorizzare quelle ciocche che più si avvicinano al viso. In termini di colorazione, questa tecnica sarà sicuramente tra le più gettonate del 2022 ed è già amatissima dalle celebrità.

Che cos’è l’hair contouring e come funziona

Si sa, i VIP amano cavalcare la tendenza e in alcuni casi persino anticiparla. E l’hair contouring non è da meno. Merito anche di star come Beyoncé, Kim Kardashian e Miranda Kerr, questa tecnica è destinata ad essere la più richiesta dell’anno. In cosa consiste? L’hair contouring serve ad illuminare il viso.

hair contouring
Crediti: Miranda Kerr/Instagram

Il segreto sta nello schiarire quelle ciocche che circondano in primo piano il volto, ma in modo lieve. Per intenderci: non si parla del money piece, ovvero quella schiaritura alla Geri Halliwell che punta a schiarire le ciocche frontali generando un forte contrasto con il resto dei capelli. In questo caso, la magia dell’hair contouring sta nell’apportare una schiaritura delicata, che doni semplicemente un tocco di luminosità all’incarnato.


Per realizzare un perfetto hair contouring bisognerà utilizzare semplicemente uno o due toni al massimo e, oltre a ravvivare ciuffi e frange, cerca di essere il più armonico possibile anche sul resto dei capelli. Una delle qualità di questa tecnica è che si adatta a tutte le tipologie di viso. Naturalmente sta al vostro hairstyle di fiducia comprendere in che modo applicare l’hair contouring.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Franck Provost Paris (@franckprovostparis)


Quel che è certo è che non prevede limiti in termini di colore né lunghezza (lunghi, medi, corti che siano). Un altro pregio di questa tecnica è la gestione della ricrescita. A differenza della decolorazione standard, in questo caso la ricrescita può essere gestita senza ansia da prestazione perché l’hair contouring si adatta al colore naturale. Questo è favorito anche dal fatto che non si parte necessariamente dalla radice, ma dal punto che si vuole maggiormente valorizzare con un punto luce.

LEGGI ANCHE: I beauty look in passerella secondo Chanel Haute Couture

Cristina Migliaccio

Moda, Lifestyle & Glamour

Nata ad Ischia, ha studiato a Salerno dove ora vive Editoria e pubblicistica. Ha vissuto quattro anni a Roma diventando giornalista pubblicista.
Appassionata di libri e di tutte le dinamiche dell'intrattenimento televisivo, soprattutto riguardo le serie TV. Si occupa di Moda, analizzando nel dettaglio i red carpet e le tendenze. Sul blog www.velvetgossip.it di VelvetMAG è curatrice di curiosità ignote ai più.

Back to top button
Privacy