"
Arte e CulturaPrimo piano

Festival Sanremo 2022: per la prima volta l’arte contemporanea di Melanie Francesca

L'opera intitolata "THE BOX" è esposta durante tutta la settimana della kermesse a Villa Ormond

Glamour, scintillio ed eventi imperdibili. E’ iniziata ufficialmente la settimana di Sanremo ed attorno alla più importante e prestigiosa kermesse canora italiana ruotano eventi davvero imperdibili di arte e cultura. E per la prima volta l’arte contemporanea approda in prossimità del palco dell’Ariston. A Villa Ormond Melanie Francesca espone THE BOX. L’opera si configura come un’imponente installazione luminosa in tela e metallo che arriva a Sanremo direttamente da Dubai dove è stata inaugurata dal Ministro della Cultura degli Emirati Arabi Uniti, sua Altezza lo sceicco Nahyan bin Mubarak al Nahyan.

Bionda, sensuale, intelligente ed eclettica, Melanie F., pseudonimo di Melanie Francesca, è un’avvenente scrittrice, ex modella, giornalista e personaggio televisivo. E’ spesso ospite in trasmissioni tv. La sua è una vita davvero particolare. Originaria di Zurigo, conosce un businessman emiratino e diviene sua moglie. Attualmente vive tra Dubai e Lugano e ha due figli. Ha pubblicato 13 libri che spaziano dal romanzo alla poesia. Ha esposto le sue opere a Parigi, Milano, Mosca e in Medio Oriente. Come le eroine dei suoi romanzi, Melanie F. ha fatto molta fatica ad adeguarsi agli usi, ai costumi e al diverso ruolo femminile di un mondo diverso dal suo.

Melanie Francesca THE BOX: l’interpretazione del vaso di Pandora, all’origine del mito

La particolare installazione THE BOX è l’interpretazione di Melanie Francesca del vaso di Pandora. Il mito di Pandora è sequenziale al mito di Prometeo il quale, rubando il fuoco agli dei per restituirlo agli uomini, fece infuriare Zeus. Secondo il racconto di Esiodo, Zeus ordinò a Efesto di forgiare una bellissima figura femminile: Pandora, dicendo: “essi (gli uomini) riceveranno da me, in cambio del fuoco, un male di cui gioiranno, circondando d’amore ciò che costituirà la loro disgrazia”. Gli dei dell’Olimpo donarono a Pandora ogni sorta di pregio e di virtù, da cui il nome che significa “tutta un dono”. Ma il dio Mercurio le donò la curiosità e Zeus un vaso da custodire, ma con il divieto di aprirlo. Pandora però lo aprì e dal vaso uscirono tutti i mali: la vecchiaia, la morte, la malattia, la pazzia, solo per ultima uscì la speranza. THE BOX, la monumentale installazione di Melanie Francesca ha dei numeri record: 400 kg per 3 mt per lato e 2,5 mt in altezza. Un invito ad entrare dentro l’opera e ad immergersi nella storia dell’umanità raccontata dall’artista.

THE BOX sarà ammirata dal pubblico del Festival di Sanremo

Melanie Francesca con THE BOX A Sanremo verrà premiata “come artista eclettica capace di passare dalla scrittura alla poesia all’arte e i cui versi hanno ispirato musicisti e direttori d’orchestra” durante l’esclusivo Gran Galà Sanremo Sol & Novella 2000. Un evento che si svolgerà alla presenza di molti personaggi del mondo della cultura, dello spettacolo e delle istituzioni. Al Victory Morgana Bay, location d’eccezione della serata del 3 febbraio, saranno premiati, tra gli altri, Al Bano, Ornella Muti e Stefano Coletta, Direttore di Rai 1.

Melanie Francesca THE BOX un’opera che ricalca gli stilemi del Giudizio Universale

All’interno di THE BOX di Melanie Francesca trovano posto la bellezza e l’abiezione, la guerra e la morte, in una visione tragica. Il tratto di Melanie Francesca nel THE BOX è un netto. Un mondo in cui si intersecano in un’iperbole di mondi veri e mondi immaginati, di storie antiche e di visioni contemporanee e di speranza. THE BOX contiene anche poesie e rime dell’artista. L’opera è stata ammirata in anteprima da Francesco Alberoni che ha così commentato l’installazione e l’artista: “Nella sua attività artistica sposa con notevole talento gli stilemi del disegno e dell’incisione, memoria dei Maestri nordici come Dürer, alla potenza della modernità, rappresentata da lightbox e arte “esperienziale. Nelle sue opere si ritrova l’attenzione ad un’umanità unita, la cui multiculturalità, spe­rimentata in prima persona dall’artista che ormai da anni vive ed espone negli Emirati Arabi, lungi dall’essere un ostacolo, diventa uno dei maggiori punti di forza.”

Ed ancora: “Quasi una mitologica Pandora, Melanie Francesca ci ricorda che i contrasti, i chiaroscuri e le contraddizioni fanno parte della vita di ciascuno di noi, che la bellezza riluce ulterior­mente emergendo dalle tenebre e che in tutto ciò risiede la forza e la potenza del genere umano.”

LEGGI ANCHE: Fabio Novembre: “I recinti di omogeneità hanno portato sempre all’estinzione”

Elena Parmegiani

Moda & Style

Giornalista di moda e costume, organizzatrice di eventi e presentatrice. Consegue la Laurea Magistrale in Comunicazione Istituzionale e d’Impresa all’Università “La Sapienza” di Roma. Muove i primi passi lavorativi con gli eventi per il Ferrari Club Italia, associazione di possessori di vetture Ferrari. Da più di dieci anni è il Direttore Eventi della Coffee House del prestigioso museo Palazzo Colonna a Roma; a cui di recente si è aggiunto quello di Direttore Eventi della Galleria del Cardinale Colonna. Ha organizzato e condotto molte sfilate di moda per i più importanti stilisti italiani. Come consulente è specializzata nella realizzazione sia di eventi aziendali, sia privati. Scrive di moda, bon ton (con una sua rubrica), arte e spettacolo. Esperta conoscitrice dei grandi nomi della moda italiana, delle nuove tendenze del Fashion e del Made in Italy. Cura anche la rubrica di Velvet dedicata al Wedding.

Back to top button
Privacy