"
NewsPrimo pianoSportVideo e Social

Valentino Rossi, presentato al Teatro Rossini di Pesaro il Team VR46

La squadra di Tavullia ha trasmesso in streaming l'evento che ha avuto come palcoscenico proprio la città natale del 'Dottore'

Dopo il suo addio al Moto GP Valentino Rossi conferma di non voler dire assolutamente addio al mondo delle moto e dei motori. La squadra di Tavullia, che non a caso prende il nome dal suo fondatore VR46, ha infatti presentato il Team ufficiale che correrà nelle gare del 2022. Si tratta di un nuovo inizio per il ‘Dottore‘ e in quanto tale non poteva che servirsi di un palcoscenico di tutto rispetto come il Teatro Rossini nella sua Pesaro.

Il team VR46

Come ha dichiarato Alessio Salucci, direttore sportivo della VR46, oltre che amico di Valentino Rossi, questa è: “Una storia che continua“. Le prime gare senza ‘The Doctor‘, saranno forse un po’ malinconiche, ma di certo non meno emozionanti. E tutti i ragazzi dell’Accademy sono apparsi visibilmente emozionanti, ma pieni di grinta, sin dal loro arrivo al Teatro Rossini e prima ancora di vedere le loro moto ‘dipinte’ con la livrea ufficiale; adesso tocca a loro far valere il loro talento.

Tra gli obiettivi, senza dubbio, quello di muovere in sicurezza nella Classe Regina con Luca Marini e Marco Bezzecchi, per Team Mooney VR46; nella Moto2 alla guida di due Kalex, invece, ci saranno Niccolò Antonelli e Celestino Vietti. E accanto ai giovani piloti anche la Ducati (per il Moto GP) che ha fornito il suo supporto ed ha partecipato alla presentazione ufficiale del Team VR46 con Davide Tardozzi e Palo Ciabatti.

Luca Marini
Luca Marini

Valentino Rossi passa il testimone

Al Teatro Rossini presente tutta la famiglia motoristica, ma anche privata di Valentino Rossi; tutti ad assistere al Mooney VR46 Racing Team. A partire dal team manager Pablo Nieto e Luca Brivio a cui è stata data la guida del team di Moto2. Caschi, moto, livree, ma soprattutto uomini; sono questi i protagonisti ufficiali di questo grande evento che vede un emozionatissimo Valentino Rossi, esprimere, tanto orgoglio per questa nuova e importante avventura.

Il ‘Dottore’, che da quest’anno ha scelto le quattro ruote, scendendo il campo nel campionato GT World Challenge Europe con l’Audi R8 Lms GT3, non poteva mancare all’esordio del nuovo team e dei giovani talenti della sua squadra. La VR46, proprio come un grande spettacolo che si svela solo alla fine, è stato l’ultimo team della Moto GP a svelare la livrea sulle proprie moto. Il team di Valentino Rossi arriva in top class e lo fa dall’ingresso principale. Grazie anche alle moto Ducati Desmosedici la competitività per Luca Marini, al secondo anno in Moto GP, e Marco Bezzecchi, al suo debutto in Moto GP dopo tre stagioni e tre vittorie in Moto2, sembra assicurata. I giovani di VR46 sapranno senza dubbio raccogliere il testimone lasciato dalla nostra leggenda vivente. E come ha detto Vale: “È come chiudere un cerchio, ma sarebbe bello iniziare un’altra storia in Moto GP“.

LEGGI ANCHE: Valentino Rossi, i 43 anni del ‘Dottore’ che non smette di correre e farci sognare

Francesca Perrone

  • Cultura, Ambiente & Pets

    Messinese trasferita a Roma per gli studi prima in Scienze della Comunicazione Sociale presso l'Università Pontificia Salesiana, con una tesi su "Coco Chanel e la rivoluzione negli abiti femminili", poi per la specializzazione in Media, Comunicazione Digitale e Giornalismo alla Sapienza. Collabora con l'Agenzia ErregiMedia, curando rassegne stampa nel settore dei rally e dell'automobilismo. La sue passioni più grandi sono la scrittura, la moda e la cultura.
    Responsabile dei blog di VelvetMAG: VelvetPets (www.velvetpets.it) sulle curiosità del mondo animale e di BIOPIANETA (www.biopianeta.it) sui temi della tutela dell'ambiente e della sostenibilità.

Back to top button
Privacy