"
MusicaPrimo pianoVideo e Social

Sting torna a cantare “Russians”, attuale come 36 anni fa

Il cantante ha interpretato uno dei suoi più grandi successi contro la guerra tra Russia e Ucraina

Anche Sting si unisce al grido di pace che la musica vuole che si diffonda. La guerra tra Russia e Ucraina ha portato anche i personaggi del mondo dello spettacolo a schierarsi e il cantante ha scelto di essere a favore dell’Ucraina. 

Sting ha voluto rivolgere un pensiero speciale nei confronti di tutte quelle persone che sono state colpite dallo spettro della guerra. L’invasione della Russia nel territorio ucraino ha unito anche la musica in un grido di pace, con la speranza che la situazione migliori quanto prima. E il cantante per l’occasione ha voluto interpretare Russians.

Sting

Il brano, che da sempre è uno dei più grandi successi dell’artista, è tornato di nuovo attuale a 36 anni dalla sua pubblicazione. Sting ha interpretato la sua canzone in un video condiviso sui propri social network con tutti i suoi followers. In questo modo, anche l’artista ha deciso di schierarsi a favore della pace, in quel conflitto che teme di rovinare gli equilibri delle relazioni internazionali.

Sting interpreta Russians 36 anni dopo

Una della sue canzoni più famose, ma che Sting non ha quasi mai interpretato nel corso della sua carriera. L’artista forse sperava di non doversi più esibire sulle note del suo brano, finché non è diventato di nuovo attuale. Invece il cantante ha dovuto ricredersi, purtroppo. “Ho cantato raramente questa canzone da quando è stata scritta tanti anni fa, perché non pensavo che sarebbe stata di nuovo rilevante. Ma, alla luce della sanguinosa e tristemente sbagliata decisione di un uomo di invadere un vicino pacifico e non minaccioso, la canzone è, ancora una volta, un appello al nostro comune senso di umanità“, ha dichiarato la star internazionale nella premessa della sua esibizione in un video pubblicato sui suoi social. All’epoca Russians era una dichiarazione d’intenti contro l’allora dominante politica estera della guerra fredda, ma oggi è tornata attuale.

Sting guerra
Social Network

Russians è la dedica di Sting all’Ucraina

La star internazionale ha deciso di mostrare il suo sostegno all’Ucraina nella guerra contro la Russia attraverso una speciale interpretazione di Russians, 36 anni dopo. Una dedica alla pace del popolo ucraino, che si è dovuto trovare a fare i conti con lo spettro della guerra. “Agli ucraini coraggiosi che combattono contro questa tirannia brutale e anche ai molti russi che stanno protestando nonostante la minaccia di arresti. Noi, tutti, amiamo i nostri bambini. Fermate la guerra“, ha dichiarato Sting prima della sua esibizione, che anche questa volta ci ha lasciato con i brividi.

LEGGI ANCHE: Hit Parade: Irama subito in vetta, Elisa perde posti in classifica

Chiara Scioni

Intrattenimento & Cronaca rosa

Romana, esperta di logistica con la passione per il canto, motivo per cui è un'appassionata di talent show. Dai blog locali che fin da giovanissima frequenta per coltivare la passione della scrittura. Sceglie la facoltà di Lingue e Culture Straniere presso l’Università di RomaTre per approfondire alcuni ambiti multiculturali che l'appassionano del mondo anglosassone e latino. Predilige la cronaca rosa, infatti è una delle curatrici del blog di VelvetMAG dedicato ai VIP www.velvetgossip.it, ma non disdegna moda, Tv e intrattenimento.

Back to top button
Privacy