"
Primo pianoTendenze Moda

Buon compleanno Sarah Jessica Parker, eroina fashion di “Sex and the City”

L'iconica star americana tra moda, tv, cinema e spettacolo soffia su 57 candeline

Certe donne non sono fatte per essere domate, forse hanno bisogno di restare libere finché non trovano qualcuno altrettanto selvaggio con cui correre.” Una frase pronunciata da Carrie Bradshaw, il celebre personaggio interpretato dalla vulcanica Sarah Jessica Parker, che ben si addice alla personalità della famosa attrice americana. La star festeggia proprio oggi, 25 marzo, 57 anni. 

Simbolo di una bellezza sofisticata, al di fuori dei classici stereotipi, ispiratrice di stile, così come della libertà sessuale femminile, in relazione alla celebre serie televisiva Sex and the City, la Parker ha sempre destato molta curiosità. È alta appena un metro e sessanta, esilissima e indossa il numero 37 di scarpe.

Sarah Jessica Parker
Sarah Jessica Parker in Sex and the City

Sara Jessica Parker dall’infanzia difficile a Hollywood

“La mia infanzia è stata unica. Per certi versi difficile, ma anche stimolante. Mi ha ispirato in molti modi. Sono state proprio le cose che mi mancavano a indurmi a lavorare sodo […] Io e i miei fratelli indossavamo vestiti di seconda mano. I vestiti passati dai fratelli maggiori ai fratelli minori. O ai figli degli amici…Qualche volta la famiglia si ritrova senza luce, spesso senza una festa di compleanno, senza un vero Natale.”

Sarah Jessica Parker nasce in Ohio e fin da piccola è stata sempre abituata a lottare. Conosce l’abbandono del padre quando ha solo tre anni, una separazione dovuta all’incapacità, da parte del genitore, di sostenere economicamente la famiglia. Sarah però non demorde e raggiunge il suo sogno. A soli otto anni recita nei musical di Brodway, poi approda anche al cinema e nella serie tv che le dà la popolarità assoluta, Sex and the City. Un ingaggio che, per ironia del destino, la diva americana aveva pensato di rifiutare. Nel 2021 torna sul luogo del delitto, insieme a Charlotte e Miranda della serie, ma non con la Samantha di Kim Catrall, a vestire i panni di Carrie Bradshaw nel sequel di Sex And the City intitolato And just like that.

Sarah Jessica Parker

Carrie, l’eroina che tutte noi abbiamo amato

Pochi sono i personaggi tv che ci hanno fatto sognare come quello di Carrie interpretato da Sarah Jessica Parker. Quel suo senso dell’amicizia, quel suo lottare per un amore molto spesso non corrisposto, la passione incondizionata per il proprio lavoro, incorniciata dall’euforia e dalla velocità della Grande Mela. Ci siamo immedesimate, abbiamo seguito più che con attesa gli sviluppi esistenziali di una giovane donna moderna, emancipata, con un guardaroba da urlo. In quante abbiamo agognato di possedere almeno la metà di quegli abiti, ma soprattutto gli accessori griffati? L’indimenticabile Baguette di Fendi, gli stiletti di Manolo Blahnik e Jimmy Choo il sontuoso wedding dress di Vivienne Westwood abbinato al copricapo di piume verde?

Sarah Jessica Parker
Sarah Jessica Parker in Sex and the City

La storia tra alti e bassi con Mr Big ci ha lasciato con il fiato sospeso. Le indecisioni dell’uomo, quel continuo rincorrersi e le varie separazioni (“È così finita tra noi che dovrebbero inventare un’altra parola per dirlo”.), ci hanno fatto sempre sperare in un lieto fine. “Avevo mai amato Big o era solo dipendenza da dolore? Lo squisito dolore di volere qualcuno inaccessibile.”…”Quando hai appena rotto con qualcuno certe strade, certi luoghi, perfino certe ore del giorno sono da evitare. La città diventa un campo di battaglia deserto, pieno zeppo di mine emotive. Devi stare molto attenta a dove metti i piedi, se non vuoi finire a pezzi.”

Sarah Jessica Parker e la sua leggendaria passione per la moda

“Ed eccomi di nuovo con il solito problema: un armadio di vestiti e niente da mettermi.” Una frase che anche noi abbiamo pronunciato più di una volta di fronte al nostro guardaroba. Dietro al successo planetario dei look di Carrie si nasconde Patricia Field, la costumista americana. La stylist ha avuto il merito di amalgamare abilmente degli outfits sopra le righe, copiatissimi, che mescolano novità e pezzi vintage, fantasie, colori, capi romantici e dettagli sensuali, come le iconiche gonne di tutù e le pellicce vintage . Merito anche della protagonista, che ha interpretato magistralmente, con estrema nonchalance anche i vestiti più eccentrici. Forse perché è lei stessa un’icona fashion.

Sarah Jessica Parker
Sarah Jessica Parker spot Intimissimi

Come il suo leggendario alter ego, tra gli interessi di Sarah Jessica Parker c’è quello per la moda. Dopo la fine della fortunata serie, la Parker ha lanciato SJP, il suo brand di abbigliamento e accessori.  Dall’estate 2018 è testimonial di Intimissimi e il video che ha girato ricorda molto Sex and the City: il motto della campagna è “no one can me”, ovvero “nessuno mi può giudicare”, dove la Parker gira in pigiama di raso nero e decolleté vertiginose per le strade di New York.

Gli amori della Parker

Sarah Jessica Parker è stata legata a Robert Downey Jr., una storia terminata a causa dei problemi di tossicodipendenza di quest’ultimo e rimpiazzata con una liaison con John John Kennedy. La stabilità per la diva americana è arrivata però attraverso l’unione con l’attore Matthew Broderick, dal quale ha avuto James Wilkie Broderick nel 2002 e successivamente due gemelle femmine nel 2009, tramite madre surrogata, di nome Tabitha Hodge Broderick e di Marion Loretta Elwell Broderick. In un’intervista per Vanity Fair l’attrice ha raccontato i motivi di questa sua scelta: Noi volevamo altri figli. Io vengo da una famiglia di otto, tra fratelli e sorelle. Matthew da una di tre. Non volevamo che James fosse figlio unico. Ma io non riuscivo a rimanere incinta. Le abbiamo provate tutte, ma proprio tutte. Una frustrazione tremenda. A un certo punto, qualcuno ci ha consigliato di fare così, ci siamo informati e adesso eccoci qua”

Curiosità su Sarah Jessica Parker: si è sposata in nero

Ero troppo imbarazzata per sposarmi in bianco, sia io che Matthew non volevamo essere al centro dell’attenzione”, ha dichiarato la ParkerMarie Claire riguardo alle sue nozze, nel 1997, con Matthew Broderick. Così, scostandosi dalla tradizione, ha optato per un abito nero di Morgane Le Fay. Sarah Jessica Parker è anche una ballerina professionista, ha studiato danza classica fin dalla tenera età. Il merito della sua fisicità traspare in Pazzi a Beverly Hills (1991) e in Sex and the City.

Sarah Jessica Parker

Frasi iconiche di Carrie Bradshaw che non dimenticheremo

Infine vi proponiamo degli aforismi di Carrie diventati leggendari, che ci hanno fatto amare ancora di più Sarah Jessica Parker.

  1. L’uomo avrà anche scoperto il fuoco, ma la donna ha scoperto come giocarci.
  2. Essere innamorati fa male al cervello.
  3. Vorrei essere sensazionale senza sforzo
  4. C’è un momento in ogni rapporto in cui il romanticismo lascia il posto alla realtà.
  5. Non dovresti sacrificare chi sei solo perché qualcun altro ha un problema con te.
  6. Si dice che nulla duri per sempre: i sogni cambiano, le tendenze vanno e vengono, ma le amicizie non passano mai di moda.
  7. Ama, commetti errori e divertiti, ma non dubitare mai di te stesso, di chi sei, dove sei stata e, soprattutto, dove stai andando.
  8. Forse il meglio che ognuno di noi può fare è non mollare mai, giocare la mano che ci è stata data e scegliere gli accessori migliori per l’outfit che abbiamo.
  9. Il rapporto più eccitante, stimolante e significativo di tutti è quello che hai con te stesso. E se trovi qualcuno che ama quella te che si ama, è semplicemente fantastico.
  10. Benvenuti nell’era dell’anti-innocenza, nessuno fa colazione da Tiffany e nessuno ha storie da ricordare. Facciamo colazione alle sette e abbiamo storie che cerchiamo di dimenticare il più in fretta possibile.

LEGGI ANCHE: Buon compleanno Bianca Balti, 38 anni per la top model italiana

Elena Parmegiani

Moda & Style

Giornalista di moda e costume, organizzatrice di eventi e presentatrice. Consegue la Laurea Magistrale in Comunicazione Istituzionale e d’Impresa all’Università “La Sapienza” di Roma. Muove i primi passi lavorativi con gli eventi per il Ferrari Club Italia, associazione di possessori di vetture Ferrari. Da più di dieci anni è il Direttore Eventi della Coffee House del prestigioso museo Palazzo Colonna a Roma; a cui di recente si è aggiunto quello di Direttore Eventi della Galleria del Cardinale Colonna. Ha organizzato e condotto molte sfilate di moda per i più importanti stilisti italiani. Come consulente è specializzata nella realizzazione sia di eventi aziendali, sia privati. Scrive di moda, bon ton (con una sua rubrica), arte e spettacolo. Esperta conoscitrice dei grandi nomi della moda italiana, delle nuove tendenze del Fashion e del Made in Italy. Cura anche la rubrica di Velvet dedicata al Wedding.

Back to top button
Privacy