"
CinemaPrimo piano

“Top Gun: Maverick”, l’atteso ritorno di Tom Cruise nei panni del tenente Pete Mitchell

Il 25 maggio uscirà in tutte le sale cinematografiche il sequel del famoso film Anni '80 "Top Gun"

Era il 1986 quando uscì uno dei film più iconici degli Anni ’80: Top Gun, diretto dal regista Tony Scott. Finalmente, dopo un’attesa lunga 36 anni, il 25 maggio tornerà nei cinema di tutto il mondo il sequel del capolavoro che ha appassionato decine di milioni di telespettatori: Top Gun: Maverick.

Il 10 maggio si è svolta la proiezione dell’anteprima di Top Gun: Maverick a cui eravamo presenti anche noi della redazione VelvetMAG. La pellicola, questa volta diretta da Joseph Koisinski, propone ancora una volta l’immaginario, divenuto ormai un cult, del mondo dell’aviazione militare. Tom Cruise è pronto a riprendere l’uniforme del leggendario Pete Mitchell. Lo fa riuscendo a soddisfare e addirittura superare le altissime aspettative, continuando ad alzare sempre di più il livello di spettacolarità. Ciò è stato possibile anche grazie allo sfondo digitale e agli effetti speciali digitali che hanno permesso la realizzazione di sequenze aeree stupefacenti, a quel tempo impensabili.

Top Gun: Maverick poster
Courtesy of Press Office

Top Gun: Maverick, una storia di riscatto, sacrificio e fratellanza

Fulcro centrale del film originale di Tony Scott è la profonda amicizia che lega Maverick e Goose  (interpretato da Anthony Edwards, n.d.r., reso celebre da E.R.) e il senso di colpa del primo che si ritiene responsabile per la morte dell’amico a causa di un’esercitazione finita male. Anche alla base del sequel ci sarà il racconto di un rapporto, di diverso tipo rispetto al precedente, intenso e tormentato. Un legame che proviene direttamente dal passato e irrompe nel presente. Ed è quello tra Maverick e Bradley Mitchell detto Rooster, figlio dello storico compagno di volo del protagonista. Che si evolve e cambia. Infatti, come spiega il regista Joseph Koisinski in un’intervista: il primo Top Gun parlava di un ragazzo che diventa uomo. Mentre questo capitolo parla di un uomo che diventa metaforicamente padre. Top Gun: Maverick è una storia che parla di riscatto, sacrificio, responsabilità ed è inoltre un inno alla fratellanza e alla lealtà.

Cosa succede nel sequel di Top Gun

Nel nuovo film il Tenente Pete Mitchell, tra i migliori piloti di caccia della Marina, dopo trent’anni di servizio, si trova ancora nell’unico posto dove vorrebbe essere: nella cabina di aerei militari. Ed è per questo motivo che, nel corso degli anni, ha preferito evitare la promozione, che gli avrebbe impedito di continuare a volare mettendo un freno alla sua incontrollabile voglia di libertà. Coraggioso, impulsivo e non totalmente curante delle regole. Per Maverick i limiti esistono solo per essere superati. Ed è proprio ciò che insegnerà ad una squadra speciale di allievi dell’accademia Top Gun che gli vengono affidati dall’ Ammiraglio Tom Kazinsky (Iceman) per l’addestramento di un’impossibile missione segreta. Durante l’incarico Maverick incontra il Tenente Bradly Bradshaw (Miles Teller), nome di battaglia Rooster, figlio del suo vecchio amico Goose. Questo rievocherà fantasmi del passato e riporterà alla mente del capitano dolorosi ricordi. Grazie alla missione, però, il tenente Pete Mitchell riuscirà una volta per tutte ad affrontare le sue paure più profonde e a recuperare la fiducia di Rooster.

Tom Cruise Top Gun

Cast e produzione

Nel cast ritroveremo Val Kilmer, di nuovo nel personaggio di Thomas Kazansky (Iceman), mentre la protagonista femminile sarà Jennifer Connelly nel ruolo di Penny Benjamin. Tra gli altri attori di Top Gun: Maverick ci sono poi Jhon Hamm (Cyclone), Glen Powell (Hangman), Ed Harris (ammiraglio), Levis Pullman (Bob), Charles Parnell (Warlock), Bashir Salahuddin (Coleman), Monica Barbaro (Phoenix), Jay Ellis (Paybak), Danny Ramirez (Fanboy) e Greg Tarzan Davis (Coyote). La pellicola è distribuita da Paramount Pictures, Skydance e Jerry Bruckheimer Films ed è una produzione di Don Simpson / Jerry Bruckheimer.

Lady Gaga canta "Hold my hand"
Instagram

Chicca assoluta come mostra la foto l’interpretazione di Lady Gaga della colonna sonora… profumo di premi in materia.

Arianna Varvesi

Tv e Cronaca rosa

Romana, studentessa di Giurisprudenza presso l’Università degli Studi Roma Tre. Appassionata di psicologia criminale per cui ha seguito diversi seminari dedicati alle tecniche di riconoscimento della menzogna. Ha approfondito le tematiche del diritto internazionale tanto da prendere parte ad una simulazione ONU organizzata secondo il Model United Nation.
Si occupa di serie tv sul blog di VelvetMAG dedicato ai VIP www.velvetgossip.it. In particolare reality e talent show senza distogliere lo sguardo dalla cronaca rosa.

Back to top button
Privacy