Elizabeth Olsen contro chi afferma che i film Marvel “non sono vero cinema”

L’attrice è tornata di recente in sala con la sua Wanda in “Doctor Strange nel Multiverso della Follia” e ha spiegato perché non ha mai digerito i commenti negativi nei confronti dell’MCU

Elizabeth Olsen torna su un argomento spinoso, ricordando quando registi del calibro di Martin Scorsese hanno definito i film Marvel prodotti “non da cinema vero”. 

Elizabeth Olsen contro chi afferma che i film Marvel “non sono vero cinema”
Elizabeth Olsen

Elizabeth Olsen non tollera chi scredita i film realizzati dai Marvel Studios. L’attrice, che interpreta Wanda Maximoff nell’MCU, ha spiegato di essere infastidita da chi parla della Marvel come se non fosse “cinema vero”. Il commento dell’attrice trae spunto dal discorso fatto tempo fa da celebri registi come Martin Scorsese, il quale aveva espresso la propria opinione sui film Marvel.

Elizabeth Olsen
Elizabeth Olsen è Wanda

A distanza di tempo, Elizabeth Olsen ha rispolverato la questione spiegando il suo punto di vista. In un’intervista con The Independent, l’attrice ha ammesso che i film Marvel possono essere spesso oggetto di molte critiche, anche da parte di esperti del settore. Una delle ultime fatiche dei Marvel Studios è proprio Doctor Strange nel Multiverso della Follia, film sequel con protagonista Benedict Cumberbatch il cui focus si sposta anche su Wanda, conosciuta ormai come Scarlet Witch.

Elizabeth Olsen contro i registi che definiscono i film Marvel “non vero cinema”

La nuova avventura di Doctor Strange nel Multiverso ha coinvolto fortemente Wanda Maximoff, che dopo gli avvenimenti in WandaVision è diventata ufficialmente Scarlet Witch. Nel pieno del press tour, la sua interprete Elizabeth Olsen ha riportato a galla le critiche mosse verso l’universo Marvel e come i film siano stati etichettati come “non vero cinema“. A tale proposito, ha sottolineato: “Non sto dicendo che stiamo realizzando film indipendenti, ma penso che questo genere di commenti tolga molto alla nostra troupe. E questo mi infastidisce. Perché parliamo dei più straordinari scenografi, costumisti e operatori della macchina da presa che ci sono in circolazione. Credo che sminuirli con quel genere di critiche tolga a tutte queste persone qualcosa, persone che hanno comunque lavorato a film pluripremiati e che accettano anche progetti diversi“.

Marvel
Doctor Strange nel Multiverso della Follia

In ogni caso, Elizabeth Olsen ha ammesso che i film dei Marvel Studios possono non piacere a tutti. “Parlando dal punto di vista di un attore, posso comprendere il motivo. Capisco perfettamente che si tratta di un altro tipo di performance. Ma penso che gettare fango sulla Marvel penalizzi anche persone di grande talento della troupe. È questo che mi fa innervosire più di tutto“.

festa della mamma
WandaVision

L’interprete di Wanda non è l’unica ad aver preso le difese dalle critiche mosse dai registi nei confronti della Marvel. Anche Tom Holland, ad esempio, si è espresso a riguardo: “Ho fatto film Marvel e anche film considerati agli Oscar e l’unica differenza, in realtà, è che uno è molto più costoso dell’altro. Si può chiedere a Martin Scorsese di fare un film Marvel? Non sa com’è, perché non ne ha mai fatto uno“.

Moda, Lifestyle & Glamour

Nata ad Ischia, ha studiato a Salerno dove ora vive Editoria e pubblicistica. Ha vissuto quattro anni a Roma diventando giornalista pubblicista.
Appassionata di libri e di tutte le dinamiche dell'intrattenimento televisivo, soprattutto riguardo le serie TV. Si occupa di Moda, analizzando nel dettaglio i red carpet e le tendenze. Sul blog www.velvetgossip.it di VelvetMAG è curatrice di curiosità ignote ai più.