Giustizia per tutti, Raoul Bova e Rocio da stasera su Canale 5: trama e cast della serie

Coppia in scena e nella vita, l’attore romano e l’interprete spagnola sono i due nuovi volti della prima serata di Mediaset

Giustizia per tutti debutterà stasera mercoledì 18 maggio su Canale 5 e vedrà come protagonisti Raoul Bova e Rocio Munoz Morales. La serie porterà sul piccolo schermo una storia di battaglia civile, in favore della redenzione. Ecco dunque cosa aspettarsi stasera in prima serata.

Giustizia per tutti, Raoul Bova e Rocio da stasera su Canale 5: trama e cast della serie
Screenshot

In contemporanea con Don Matteo 13Raoul Bova torna ad essere il protagonista della rete ammiraglia di Mediaset. Dopo il successo di Buongiorno, mamma!, l’interprete romano ci intratterrà con Giustizia per tutti. Accanto a lui, nel legal drama targato Canale 5, la compagna Rocio Munoz Morales, designata di recente come madrina della 79a Mostra del Cinema di Venezia. La storia racconterà le vicende di Roberto Beltrami, un fotografo torinese sposato con Beatrice.

Giustizia per tutti
Screenshot

La sua vita prenderà una piega tragica e inaspettata dopo l’omicidio della moglie, di cui sarà accusato. Per questa ragione, finirà anche in carcere. In seguito al periodo trascorso dietro le sbarre, pur dichiarandosi sempre innocente , tornerà in libertà, decidendo di far riaprire il caso.

Giustizia per tutti, Bova e Rocio promossi alla prima serata di Canale 5 con l’attesissimo legal drama

Rimasta in stand-by per quasi due anni, Giustizia per tutti è finalmente pronta all’attesissimo debutto su Canale 5. E il momento non sarebbe potuto essere migliore. Se Rocio Munoz Morales è stata eletta come nuova madrina della prossima Mostra del Cinema di Venezia, Raoul Bova è passato al timone di uno dei pilastri del piccolo schermo, ovvero Don Matteo. Negli abiti talari di Don Massimo, l’attore romano si è reinventato nuovo parroco di Spoleto, raccogliendo il testimone di Terence Hill. Insomma, una situazione promettente per la rete del Biscione.

Giustizia per tutti
Screenshot

Composta da 12 episodi di circa 50 minuti ciascuno, suddivisi in sei puntate, Giustizia per tutti racconta di Roberto Beltrami. Ingiustamente incarcerato per l’omicidio della moglie Beatrice, riuscirà a laurearsi in Giurisprudenza durante il periodo trascorso dietro le sbarre. Una volta uscito, deciderà di far riaprire il caso con lo scopo di dimostrare la propria innocenza. La sua situazione attirerà le attenzione di Victoria Bonetto (Rocio Murales Munez), avvocata ed ex collega di Beatrice. Quest’ultima lo recluterà per il suo studio. Nonostante il trattamento ricevuto, Beltrami potrà fare affidamento all’amico di lunga data, Fabio, che ha sempre creduto nella sua innocenza. Oltre dimostrare la propria innocenza, Roberto si troverà ad affrontare un’altra sfida: riconquistare il rapporto con la 17enne figlia Giulia, cresciuta dalla zia Daniela.

Giustizia per tutti
Screenshot

Oltre a Raoul Bova e Rocio Munoz Morales, Giustizia per tutti vedrà nel proprio cast anche Elia Moutamid; Anna Favella; Francesca Vetere; Maurizio Marchetti e Giuseppe Loconsole. Per la regia di Maurizio Zaccaro ed Eros Puglielli, la serie vanta inoltre la sceneggiatura di Andrea Nobile, Marcello Olivieri, Nicholas Di Valerio, Valerio D’Annunzio, Salvatore De Mola ed Eleonora Fiorini. La serie debutterà stasera 18 maggio, a partire dalle ore 21.35 su Canale 5.

Cinema e tv

Romano, dopo la laurea triennale in Dams presso l’Università degli Studi Roma Tre, si è poi specializzato in Media, comunicazione digitale e giornalismo alla Sapienza. Ha conseguito il titolo con lode, grazie a una tesi in Teorie del cinema e dell’audiovisivo sulle diverse modalità rappresentative di serial killer realmente esistiti. Appassionato di cinema, con una predilezione per l’horror nelle sue molteplici sfaccettature, è alla ricerca costante di film e serie tv da aggiungere all’interminabile lista dei “must”. Si dedica alla produzione seriale televisiva con incursioni sui social.