Aquaman 2, Amber Heard fatta fuori: Paris Hilton chiamata a sostituirla?

La Warner Bros. avrebbe fatto definitivamente dietrofront: ecco cosa è successo

Dopo una lunga disputa, la Warner Bros. avrebbe sentenziato: Amber Heard è stata sostituita da Aquaman 2, in seguito al processo con Johnny Depp. A sorprendere, tuttavia, è il nome della presunta interprete chiamata a prenderne il posto: pare che Paris Hilton sarà la nuova “spalla” di Jason Momoa.

Aquaman 2, Amber Heard fatta fuori: Paris Hilton chiamata a sostituirla?

Da alcune settimane, Amber Heard è impegnata nella battaglia legale contro il suo ex marito Johnny Depp. La carriera del divo hollywoodiano ha subito una battuta d’arresto, tanto da essere stato sostituito da Mads Mikkelsen in Animali Fantastici – I segreti di Silente, nel ruolo di Grindelwald. Ora, la medesima sorte spetterà anche alla stessa Heard. La Warner Bros. pare abbia tenuto conto delle varie iniziative apparse in rete per richiedere la rimozione dell’interprete dal secondo capitolo di Aquaman. D’altronde, la petizione ufficiale ha superato di recente la cifra record di 4 milioni di firme. A far discutere, però, sarebbe la scelta della sostituta, che sarebbe ricaduta su Paris Hilton.

Aquaman

Aquaman 2, Paris Hilton sostituisce Amber Heard? Ecco la verità

Si era parlato inizialmente di un ridimensionamento della sua parte. La presenza di Amber Heard, nei panni della principessa Mera, era stata infatti pensata per occupare appena dieci minuti nella pellicola. Ma non è bastato ad accontentare i fan del personaggio, interpretato da Jason Momoa e appartenente all’Universo DC Comics. Evidentemente, per non incorrere nel rischio flop – visto il successo da oltre 1.1 miliardi di dollari del capitolo precedente – la Warner Bros. avrebbe preso la drastica decisione: fare fuori del tutto Amber Heard dal cast.

Aquaman

Ad annunciarlo ci ha pensato Juliette Lauren Fischer, produttrice esecutiva della casa di produzione. Il nome di Paris Hilton, bisogna ammetterlo, non era tra quelli in cima alla lista delle preferenze dei fan. In molti avevano infatti richiesto che Emilia Clarke – l’indimenticata Daenerys Targaryen di Game of Thrones – potesse entrare a far parte del progetto. L’interprete britannica aveva già fatto coppia con Jason Momoa proprio nella serie HBO, nella quale l’attore statunitense ha rivestito i panni di Khal Drogo. Eppure, pare che la scelta sia ricaduta proprio su Paris Hilton.

Aquaman

Pur avendo al suo attivo alcuni lavori all’attivo sul grande schermo, l’ereditiera non si è mai affermata nel mondo della recitazione. Oltre al film horror La maschera di cera del 2005, che le è valso il Razzie Award come Peggior Attrice Non Protagonista, Paris Hilton è apparsa per lo più in brevi cameo rivestendo i panni di se stessa in film come An American Carol, Bling Ring e Chiara Ferragni – Unposted. In molti hanno dunque ipotizzato che possa trattarsi di uno scherzo. Per ora, né la Warner Bros. né l’ereditiera hanno commentato la notizia.

Cinema e tv

Romano, dopo la laurea triennale in Dams presso l’Università degli Studi Roma Tre, si è poi specializzato in Media, comunicazione digitale e giornalismo alla Sapienza. Ha conseguito il titolo con lode, grazie a una tesi in Teorie del cinema e dell’audiovisivo sulle diverse modalità rappresentative di serial killer realmente esistiti. Appassionato di cinema, con una predilezione per l’horror nelle sue molteplici sfaccettature, è alla ricerca costante di film e serie tv da aggiungere all’interminabile lista dei “must”. Si dedica alla produzione seriale televisiva con incursioni sui social.