Norman Reedus di “The Walking Dead” ha scritto un libro ispirandosi ai Pink Floyd

L’attore ha pubblicato il suo primo romanzo e ha spiegato di essersi ispirato in parte ai Pink Floyd, ma anche all’ultima stagione di “The Walking Dead”

Si intitola The Ravaged il primo romanzo di Norman Reedus, scrittore conosciuto soprattutto come attore di The Walking Dead.

Norman Reedus di “The Walking Dead” ha scritto un libro ispirandosi ai Pink Floyd
Norman Reedus. Crediti: Instagram

Norman Reedus è molto legato a The Walking Dead. E, mentre si cerca di definire il futuro della serie TV, ha dato libero sfogo alla sua passione per la narrazione. L’attore ha pubblicato il suo romanzo d’esordio negli Stati Uniti e ha svelato di aver tratto ispirazione dalle canzoni dei Pink Floyd.

Norman Reedus
Norman Reedus. Crediti: Instagram

Si intitola The Ravaged il primo romanzo scritto da Norman Reedus e lo spunto, oltre ad essere legato all’iconica band, arriva dalla sua infanzia, ad un ricordo legato alla sua mamma. “Mia madre ascoltava i Pink Floyd ad alto volume quando ero bambino, mi ha stonato con i suoi altoparlanti“, ha raccontato con una nota d’affetto. Ad oggi, Norman Reedus non disdegna alcuna forma di narrazione. Gli piacciono i romanzi tanto quanto i racconti, i testi delle canzoni e la narrazione visiva. Anzi, ha ammesso di essere stato conquistato proprio dalle illustrazioni dell’album The Wall.

The Ravaged, il romanzo d’esordio di Norman Reedus

La passione per la scrittura è sbocciata sin da bambino. Norman Reedus ha ammesso di aver iniziato a scrivere i primi racconti durante l’infanzia, lasciandosi ispirare dalle illustrazioni di The Wall dei Pink Floyd. “Ho passato così tanto tempo a fantasticare sul significato dei personaggi e delle opere d’arte che ho iniziato a scrivere dei racconti“, ha precisato lo scrittore esordiente. Nonostante la fervida immaginazione, Norman Reedus ha ammesso di non aver mai avuto modo di fermarsi a riflettere se non con l’arrivo della pandemia.

Norman Reedus
Norman Reedus

Chiuso in casa, come il resto del mondo, a causa del Covid-19, ha fatto mente locale e messo su carta una storia che gli circolava per la testa. “Avevo tutto quel tempo a disposizione, per cui ho iniziato un libro, così come ho imparato a preparare il Martini perfetto“. Ma di cosa parla il suo primo romanzo? Non è un’autobiografia, ma trae spunto da esperienze personali ed elementi del passato con un tocco d’immaginazione. Inoltre potrebbe essere stato influenzato anche dall’ultima stagione di The Walking Dead.

Norman Reedus
Norman Reedus

A detta dell’attore, il tema principale è il senso di famiglia che unisce i personaggi lungo il percorso, mentre cercano di scappare da qualcosa e al tempo stesso di raggiungere una destinazione. “Forse ad ispirarmi è stato The Walking Dead, perché ero così coinvolto mentre giravamo l’ultima stagione. Troviamo un senso di famiglia in un’apocalisse. Forse questo mi ha ispirato e non me ne sono accorto“. Sono tre le storie raccontate nel romanzo di Norman Reedus, perché tre sono i protagonisti: Jack, Anne e Hunter.

Moda, Lifestyle & Glamour

Nata ad Ischia, ha studiato a Salerno dove ora vive Editoria e pubblicistica. Ha vissuto quattro anni a Roma diventando giornalista pubblicista.
Appassionata di libri e di tutte le dinamiche dell'intrattenimento televisivo, soprattutto riguardo le serie TV. Si occupa di Moda, analizzando nel dettaglio i red carpet e le tendenze. Sul blog www.velvetgossip.it di VelvetMAG è curatrice di curiosità ignote ai più.