Shakira: dopo Cannes i problemi in tribunale

La cantante è accusata di aver frodato il Tesoro per oltre 14 milioni di euro e potrebbe rischiare la reclusione

Quando si dice dalle stelle alle stalle! Shakira ha trionfato sul suo red carpet al Festival di Cannes, ma oggi è emersa la notizia secondo cui la cantante potrebbe trovarsi ad avere seri problemi con la giustizia.

Shakira: dopo Cannes i problemi in tribunale
Ansa

Il Tribunale di Barcellona, infatti, ha respinto il ricorso presentato dalla cantante contro il suo procedimento per sei presunti crimini contro l’erario pubblico. Lo ha annunciato la Corte Superiore di Giustizia della Catalogna.

Shakira
Ansa

Il tribunale aveva preso questa decisione lo scorso luglio e ha deciso di mantenere ferma la propria posizione. Per la cantante la situazione potrebbe avere risvolti molto più negativi. Shakira, infatti, è a un passo dall’essere giudicata per aver presumibilmente frodato al Tesoro una somma ingente. Il danno ha un valore stimato di oltre 14 milioni di euro e risale agli anni che vanno dal 2012 al 2014.

Guai in tribunale per Shakira: avrebbe frodato il fisco

I media spagnoli, che hanno riportato la notizia, riferiscono che non tutto è perduto per la cantante di origini colombiane. Shakira, infatti, c’è ancora la possibilità che riesca a raggiungere un accordo con la Procura. Il giudice finora ha asserito che la cantante era residente in Spagna e che, quindi, avrebbe dovuto pagare nel paese le sue tasse. Secondo l’accusa, però, Shakira non lo avrebbe fatto sostenendo che in quegli anni non era fisicamente residente in Spagna.

Ansa – Shakira al Festival di Cannes

La cantante, infatti, risultava residente in Spagna, ma a suo dire aveva stabilito la sua residenza alle Bahamas. In quegli anni, inoltre, ha affermato che aveva compiuto solo brevi viaggi in Spagna e solo in rare occasioni. Tuttavia, successivamente ad alcune indagini svolte dagli ispettori del Tesoro, sono arrivare le accuse per la lei. Gli ispettori, infatti, hanno sostenuto e documentato che la residenza abituale della cantante era quella di Barcellona, dove viveva in compagnia del suo fidanzato, Gerad Piqué.

Ansa – Shakira al Festival di Cannes

Nell’ordinanza dell’udienza si afferma che la documentazione fornita dalla cantante “non sarebbe sufficiente a provare la residenza in un altro Paese“. Per il tribunale, dunque, significa intendere che l’artista ha trascorso almeno la metà dell’anno più un giorno in Spagna. Come riportato da El Mundo, però, Shakira non si arrenderà. Si legge nella rivista spagnola: “Continuerà a difendere la propria innocenza, come ha fatto finora, attraverso la presentazione di pesanti argomentazioni legali, prove verificabili e perizie di rinomati professionisti”. La cantante ha anche aggiunto di essersi affidata ai migliori nel settore per assicurarsi che tutte le sue tasse fossero in regola con quanto previsto dalla legge.

Beauty & Royal affairs

Siciliana, vive a Roma. Appassionata di scrittura e giornalismo fin da giovane, inizia il proprio percorso in redazione a 17 anni, occupandosi di cultura e attualità. Per tre anni redattore del Corriere di Gela, si è dedicata alla redazione di articoli per varie testate online.
Laurea Magistrale con Lode in Lettere Classiche all' Università degli Studi di Siena, dopo aver conseguito la laurea triennale in Lettere a Catania.
Appassionata di salute, bellezza e delle vite dei reali di tutto il mondo.