Ray Liotta, l’omaggio di Sky Cinema al “bravo ragazzo”

Sky Cinema dedicherà una programmazione speciale al divo hollywoodiano

Sky Cinema rende omaggio Ray Liotta, scomparso a soli 67 anni, con una programmazione a lui dedicata sabato 28 maggio. L’attore si è spento nel sonno, in circostanze non ancora del tutto chiarite, mentre si trovava nella Repubblica Dominicana.

Ray Liotta, l’omaggio di Sky Cinema al “bravo ragazzo”
Sky Courtesy Press Office

Nella sua quarantennale carriera ha interpretato successi come Qualcosa di travolgente, dove ha ottenuto la nomination come miglior attore non protagonista ai Golden Globe nel 1987. La consacrazione definitiva di Ray Liotta avviene con Quei bravi ragazzi di Martin Scorsese. Grazie al ruolo del gangster italo-irlandese Henry Hill, diviene una delle celebrità hollywoodiane più note nel corso degli Anni Novanta. Ma Liotta vanta un curriculum vastissimo, che lo ha portato a prendere parte a pellicole come Abuso di potere, Una moglie per papà, Blow, Hannibal, The Son of No One e, più recentemente, in Storia di un matrimonio.

Ray Liotta
Sky Courtesy Press Office

Ray Liotta, una programmazione speciale per ricordare il divo hollywoodiano

Dopo l’uscita de I molti santi del New Jerseyprequel della serie Sopranos, Ray Liotta era al lavoro su un nuovo progetto, dal titolo Dangerous Waters. Il divo 67enne si trovava nella Repubblica Dominicana proprio per le riprese, fino alla scomparsa improvvisa, avvenuta nella notte. Per questo, domani sera Sky Cinema Due trasmetterà due grandi pellicole che lo vedono protagonista, tutte anche in streaming su NOW e disponibili on demand su Sky. 

Robert De Niro, Joe Pesci e Ray Liotta
Sky Courtesy Press Office

Si partirà alle 21.15 con Quei bravi ragazzi (alla stessa ora anche su Sky Cinema 4K), film culto di Martin Scorsese in cui interpreta, al fianco di Robert De Niro e Joe Pesci, Henry Hill. Gangster americano di origini italo irlandesi, realmente esistito, è divenuto celebre per la sua carriera nella mafia newyorchese degli Anni ‘50. Il cult targato Scorsese sarà seguito da Qualcosa di travolgente, in cui è il poco raccomandabile ex marito di Melanie Griffith. Il film che vale a Liotta la nomination come miglior attore non protagonista ai Golden Globe del 1987 e contribuisce a lanciare definitivamente la sua carriera.

Ray Liotta e Robert De Niro
Sky Courtesy Press Office

Oltre ai classici, arriva in prima tv I molti santi del New Jersey

Le novità riguardo a Ray Liotta non sono finite. Il prossimo 15 giugno alle 21.15 su Sky Cinema Due sarà poi disponibile in prima visione tv I molti santi del New Jerseygangster movie, prequel della serie I Soprano. Nella pellicola, Liotta, impegnato nel ruolo di Hollywood “Dick” Moltisanti, è al fianco di Alessandro Nivola, Vera Farmiga e Michael Gandolfini. Quest’ultimo è inoltre figlio del compianto James Gandolfini, noto proprio per aver vestito i panni del boss Tony Soprano nella celebre serie HBO. Il film, ambientato nella Newark degli anni ’60, racconta gli anni di formazione di Tony Soprano, interpretato da Michael Gandolfini, e le vicende criminali di suo zio, nonché mentore, Dickie Moltisanti.

Inoltre, on demand è già disponibile la collezione Omaggio a Ray Liotta. Oltre a Quei bravi ragazzi e Qualcosa di travolgente nella raccolta anche titoli come Blow, Hannibal, Battle in Seattle – Nessuno li può fermare, Cop LandNo Sudden Move, The IdenticalCogan – Killing Them Softly, Come un tuono, Il guinness dei pupazzi di neve.

Cinema e tv

Romano, dopo la laurea triennale in Dams presso l’Università degli Studi Roma Tre, si è poi specializzato in Media, comunicazione digitale e giornalismo alla Sapienza. Ha conseguito il titolo con lode, grazie a una tesi in Teorie del cinema e dell’audiovisivo sulle diverse modalità rappresentative di serial killer realmente esistiti. Appassionato di cinema, con una predilezione per l’horror nelle sue molteplici sfaccettature, è alla ricerca costante di film e serie tv da aggiungere all’interminabile lista dei “must”. Si dedica alla produzione seriale televisiva con incursioni sui social.