Cannes 2022: premio della giuria ex aequo “Le otto montagne” e “Eo”

Finalmente anche l’Italia ottiene un riconoscimento per il suo cinema

Il film italiano al Festival di Cannes 2022 dei registi Charlotte Vandermeersch e Felix Van Groeningen con Alessandro Borghi e Luca Marinelli si aggiudica il Premio della giuria, ex aequo con Eo di Jerzy Skolimowski.

Cannes 2022: premio della giuria ex aequo “Le otto montagne” e “Eo”
Ansa

Cala il sipario sulla settantacinquesima edizione del Festival di Cannes con la Palma d’oro vinta da Triangle of sadness di Ruben Ostlund. Mentre vincono, come detto, ex aequo il Premio della giuria Charlotte Vandermeersch e Felix Van Groeningen, e Eo di Jerzy Skolimowski. La pellicola – girata in Valle d’Aosta – è tratta dal romanzo omonimo di Paolo Cognetti, vincitore del Premio Strega nel 2017, e vede nel cast gli attori Luca Marinelli e Alessandro Borghi. “Con Le otto montagne il cinema italiano ancora protagonista”, così commenta il Ministro della Cultura, Dario Franceschini.

Canne 2022
Ansa

Cannes 2022, Palma d’oro a  Ruben Östlund

Protagonisti del film Triangle of sadness premiato con il massimo riconoscimento, racconta la vita di una coppia di modelli, Carl e Yaya. Invitati a partecipare grazie al ruolo di influencer della ragazza vincono una crociera di lusso insieme a un bizzarro gruppo di nuovi ricchi. All’inizio tutto sembra essere un sogno: sole, calde temperature e cocktail. Poi si ritroveranno a vivere un incubo quando, un evento catastrofico trasformerà la loro “avventura”. I protagonisti si troveranno naufraghi su un’isola e e dovranno inventarsi nuovi Robinson Crusoe.

“Quando abbiamo iniziato questo film non avevamo che uno scopo: fare un film provocatorio e che facesse pensare il pubblico” ha detto il regista Ruben Ostlund che con questa seconda Palma si aggiunge agli otto registi che hanno vinto due volte.

Canne 2022, Ruben Ostlund
Ansa

Cannes 2022, si chiude la settantacinquesima edizione del Festival: chi ha vinto

Si chiude questa edizione festivaliana con Ruben Östlund che vince la Palma d’oro per Triangle of Sadness. Il film è una satira travolgente che vede andare in frantumi ruoli sociali e barriere di classe. Tra i vari riconoscimenti dati durante la kermesse, c’è anche l’Italia che ha ottenuto il Premio della giuria con Le otto montagne, un film ispirato dal romanzo di Paolo Cognetti con Luca Marinelli e Alessandro Borghi. Mentre la menzione speciale è andata a Plan 75 di Hayakawa Chie.

Cannes 2022, Alessandro Borghi e Luca Marinelli
Ansa

Il Premio per la migliore interpretazione femminile al Festival di Cannes è stato vinto da Zar Amir Ebrahimi in Holy Spider. Mentre, il premio miglior attore è stato vinto da Song Kang-Ho per Broker di Kore-Eda Hirokazu. Una cerimonia che ha visto premiare volti del cinema come anche coloro che stanno dietro la macchina da ripresa.

Spettacolo, Tv & Cronaca Rosa

Calabrese, a vent’anni si trasferisce a Roma dove attualmente vive. Amante della fotografia quanto della scrittura, negli anni ha lavorato nel campo della comunicazione collaborando con diverse testate locali in qualità di fotografa e articolista durante la 71ª e 75ª Mostra Internazionale D’Arte Cinematografica. Ha già scritto il suo primo romanzo intitolato Il muscolo dell’anima. Colonna portante del blog di VelvetMAG dedicato alla cronaca rosa e alle celebrities www.velvetgossip.it, di cui redige ogni mese la Rassegna Gossip.