Incidente in Piemonte, è strage. A Roma treno deraglia in galleria

Cinque morti e due feriti nell’Alessandrino. Nessun ferito ma tanta paura sul Frecciarossa Torino-Napoli

Giornata nera, venerdì 3 giugno: gravissimo incidente su strada in Piemonte. A Strevi (Alessandria) 5 persone sono morte e due ferite a causa di uno scontro frontale. A Roma l’ultima carrozza di un Frecciarossa è deragliata improvvisamente in galleria.  

Incidente in Piemonte, è strage. A Roma treno deraglia in galleria
Passeggeri evacuati dai vigili del fuoco nella galleria Serenissima a Roma. Foto Ansa

Cinque morti e due feriti: è il bilancio di uno scontro frontale tra un furgone e un camion avvenuto a Strevi (Alessandria), nella zona dell’Acquese. L’incidente si è verificato nel tratto della superstrada tra due rotonde della Provinciale 30, riporta online il TgCom24. Sul posto vigili del fuoco, polizia stradale e carabinieri. I soccorritori hanno trasportato i feriti in codice rosso agli ospedali di Torino e Alessandria.

Treno deragliato Roma
Foto Ansa/Vigili del Fuoco

Non molto prima a Roma un treno Frecciarossa dell’Alta velocità, che viaggiava sulla linea Torino-Napoli, è in parte deragliato nella galleria Serenissima. L’ultima carrozza è uscita dai binari e fortunatamente non si è ribaltata, altrimenti l’incidente avrebbe potuto avere gravissime conseguenze. A bordo del treno c’erano circa 230 persone: non ci sarebbero feriti. Dalle prime verifiche che gli operatori hanno effettuato è emerso che a sviare dai binari è stata l’ultima carrozza, il locomotore di coda. Sul posto sono intervenute diverse squadre del 118 e dei vigili del fuoco, comprese le Usar (Urban search and rescue). Dopo essere rimasti bloccati a bordo del treno deragliato, i passeggeri sono stati messi in sicurezza.

L’incidente stradale che ha provocato una strage nell’Alessandrino

Il treno rimasto coinvolto nell’incidente è il Frecciarossa 9311 partito da Torino alle 8.50 del 3 giugno. Giunto a Roma, il convoglio è ripartito dalla stazione Termini alle 13.59 e sarebbe dovuto arrivare a Napoli alle 15.03, quando, pochi minuti dopo la partenza da Roma Termini, il locomotore di coda ha sviato dai binari in galleria, all’altezza della stazione Prenestina.

Treno, cosa è successo

A metà pomeriggio la linea Alta velocità fra Torino e Roma risultava ancora bloccata nel punto dell’incidente. I treni, almeno 8, hanno subito deviazioni su linee alternative, ad esempio via Cassino. “Il treno è entrato in galleria senza problemi. Poi, per motivi che andranno accertati, c’è stato probabilmente un ondeggiamento anomalo e il locomotore di coda è andato a sbattere contro l’ingresso della galleria della Serenissima“. Questa la prima ricostruzione dei fatti, secondo quanto dichiarato dall’ispettore antincendio dei vigili del fuoco Pasquale Labate. Sulla linea ferroviaria, ancora bloccata, ci sono diversi detriti provocati dall’urto del treno con la galleria. L’incidente è avvenuto in un tratto nel quale il Frecciarossa viaggiava a una velocità non sostenuta.

Incidente Treno Roma
La galleria in cui è deragliato il Frecciarossa. Foto Twitter @vigilidelfuoco

Attualità, Politica ed Esteri

Professionista dal 2002 è Laureato in Scienze Politiche alla “Cesare Alfieri” di Firenze. Come giornalista è “nato” a fine anni ’90 nella redazione web de La Nazione, Il Giorno e Il Resto del Carlino, guidata da Marco Pratellesi. A Milano ha lavorato due anni all’incubatore del Grupp Cir - De Benedetti all’epoca della new economy. Poi per dieci anni di nuovo a Firenze a City, la free press cartacea del Gruppo Rizzoli. Un passaggio alla Gazzetta dello Sport a Roma, e al desk del Corriere Fiorentino, il dorso toscano del Corriere della Sera, poi di nuovo sul sito di web news FirenzePost. Ha collaborato a Vanity Fair. Infine la scelta di rimettersi a studiare e aggiornarsi grazie al Master in Digital Journalism del Clas, il Centro Alti Studi della Pontificia Università Lateranense di Roma.