Johnny Depp, colpo di scena: ritorno in “Pirati dei Caraibi”? Un insider ne è certo

Dopo l’esito favorevole a seguito del processo con l’ex moglie Amber Heard, per il divo potrebbero riaprirsi le porte della saga

Johnny Depp potrebbe tornare a rivestire i panni del capitano Jack Sparrow, stando ad alcune indiscrezioni. Le porte del celebre franchisee, che ha racimolato complessivamente oltre quattro miliardi di dollari, sarebbero di nuovo aperte per il divo hollywoodiano.

Johnny Depp, colpo di scena: ritorno in “Pirati dei Caraibi”? Un insider ne è certo
Credits: Ansa

Per settimane, il processo tra Johnny Depp e l’ex moglie Amber Heard ha interessato milioni di persone, fino al verdetto finale. A vincere la causa è stato il divo hollywoodiano che, per decisione della giuria, dovrà ricevere dall’interprete di Aquaman una cifra oltre 10 milioni di dollari, per diffamazione. All’entusiasmo nell’aula del tribunale si è aggiunto anche quello manifestato dai fan dell’intramontabile Jack Sparrow online. In virtù della sua vittoria, pare che per l’attore non sia detta ancora l’ultima parola. Hollywood potrebbe infatti fare dietrofront sulla drastica decisione di far fuori Johnny Depp da Pirati dei Caraibi, stando a quanto rivelato da un ex dirigente Disney alla rivista People.

Johnny Depp è Jack Sparrow
Credits: Ansa

Johnny Depp verso il ritorno a Pirati dei Caraibi? Le parole che lasciano ben sperare

Dal 2018, per Johnny Depp le cose non sono andate nel migliore dei modi. Dopo la pubblicazione del famigerato articolo, firmato Amber Heard, sul Washington Post, nel quale l’attrice asseriva di essere stata vittima di abusi domestici, il divo ha ricevuto numerose porte in faccia. Dapprima, la Disney lo ha licenziato in tronco, tagliandolo fuori dalla produzione del sesto capitolo di Pirati dei Caraibi. In seguito, anche Warner Bros. è arrivata a una decisione analoga, togliendogli il ruolo di Grindewald che avrebbe dovuto ricoprire – nuovamente – in Animali Fantastici – I segreti di Silente. Insomma, così come accaduto per personalità del calibro di Kevin Spacey e Woody Allen, anche il celebre Jack Sparrow era stato ostracizzato.

Johnny Depp e Amber Heard
Combo Johnny Depp-Amber Heard (Ansa)

La sentenza definitiva, che si è espressa a favore di Johnny Depp, ha però rimescolato le carte in tavola. Un ex dirigente della Disney ne è sicuro. Sulle pagine di People ha affermato: “Credo assolutamente che dopo il verdetto ‘Pirates’ sia pronto a ripartire con Johnny di nuovo a bordo nei panni del Capitano Jack. Semplicemente c’è troppo potenziale per un boom al botteghino per tale personaggio così amato e profondamente radicato nella cultura Disney.”

I dubbi del divo

L’insider ha poi proseguito, rivelando: “Con Jerry Bruckheimer (il produttore) che cavalca l’enorme successo di Tom Cruise in ‘Top Gun: Maverick’, c’è un enorme appetito anche per riportare in vita star di Hollywood in franchise estremamente popolari.” Se anche la notizia dovesse trovare conferma, non si tratterebbe di un reintegro immediato. La fonte ha difatti svelato che un nuovo sequel non possa uscire prima del 2025, per cui di tempo per prendere determinati accordi potrebbe essercene a sufficienza. Resta tuttavia da capire se Johnny Depp sia interessato o meno a tornare.

Johnny Depp
Credits: Ansa

Già lo scorso aprile aveva affermato, nel bel mezzo del processo, che non sarebbe tornato nella saga nemmeno per 300 milioni di dollari. Poco dopo, tuttavia, Depp avrebbe fatto dietrofront, confessando: “La mia sensazione era che questi personaggi avrebbero dovuto poter avere il loro vero addio. C’era un modo per mettere fine a Pirati dei Caraibi, lo avevamo programmato ma poi ci siamo fermati.” Che sia finalmente giunta l’occasione? In molti sicuramente sperano di rivedere Capitano Jack Sparrow, almeno un’ultima volta.

Cinema e tv

Romano, dopo la laurea triennale in Dams presso l’Università degli Studi Roma Tre, si è poi specializzato in Media, comunicazione digitale e giornalismo alla Sapienza. Ha conseguito il titolo con lode, grazie a una tesi in Teorie del cinema e dell’audiovisivo sulle diverse modalità rappresentative di serial killer realmente esistiti. Appassionato di cinema, con una predilezione per l’horror nelle sue molteplici sfaccettature, è alla ricerca costante di film e serie tv da aggiungere all’interminabile lista dei “must”. Si dedica alla produzione seriale televisiva con incursioni sui social.