Brunello Cucinelli firma le divise sostenibili per Ita Airways

Capi green e all’insegna della sostenibilità per piloti, hostess, assistenti di volo e personale di terra

Volare non è mai stato così green e sostenibile grazie all’imprenditore illuminato della moda. Brunello Cucinelli firma le nuove divise di Ita Airways con un progetto all’insegna della sostenibilità. 

Brunello Cucinelli firma le divise sostenibili per Ita Airways

La compagnia aerea nazionale, che dall’ottobre dello scorso anno prosegue il percorso di Ita Airways – ex Alitalia, si prepara a celebrare così “l’Italia delle piccole cose che fanno la differenza, delle cose fatte bene e che fanno bene al cuore”.

Brunello Cucinelli Ita Airways

Brunello Cucinelli per Ita Airways: stile in alta quota

Il lancio delle nuove divise ITA Airways realizzate da Brunello Cucinelli ha coinciso con la Festa della Repubblica Italiana. “Spesso abbiamo discusso di come presentarci al mondo e ci piacerebbe che chi viaggiasse con noi ritrovasse quella gentilezza, quel garbo, quel rispetto, quella umana sostenibilità verso il mondo intero.” dichiara Brunello Cucinelli nel video di campagna – “Perché insieme stiamo facendo questo percorso di umanesimo universale che credo stia arrivando in questo splendido secolo”.

ph. credits: Ita Airways

Il percorso che ha portato alla consulenza stilistica per le nuove divise, è stato guidato dalla sostenibilità e dal Made in Italy. Un progetto con una visione molto chiara e che soprattutto avesse delle ricadute concrete per il sistema produttivo italiano”, sottolinea inoltre Ita Airways. In questo contesto, infatti, Cucinelli, “guidato esclusivamente dalla passione di questo progetto, senza alcun ritorno economico, ha dato il suo contributo stilistico per lo sviluppo creativo dei modelli. Una volta definiti questi modelli poi saranno prodotti e realizzati dalle numerose medie imprese italiane a testimonianza dell’attenzione di Ita Airways per il sistema Paese”.

Una scelta classica

Le nuove divise di Brunello Cucinelli per Ita Airways sono di colore blu scuro: giacca, pantalone e gonna. Per gli uomini c’è la giacca ad un petto e mezzo, camicia classica bianca con cravatta grigia o blu, sottile. Per le donne una maglietta leggera, di colore grigio chiaro, smanicata, o una camicia con un foulard rigato multicolore. La giacca, a grandi falde, è uguale sia per le donne sia per gli uomini, e si caratterizza per i sei bottoni dorati. Anche la gonna è di un colore blu classico.

brunello cucinelli-ita airways
ph. credits: Ita Airways

Il savoir fair italiano in volo

L’idea di questa consulenza stilistica” – ha raccontato Brunello Cucinelli a wwd.com“nasce certamente da una vocazione comune, che punta ad esprimere lo stile raffinato dell’abbigliamento italiano anche attraverso le divise del personale di bordo. Vogliamo rappresentare un’immagine dell’Italia che è riconosciuta a livello internazionale come la culla di una cultura ispirata alla bellezza, all’arte e alle tradizioniIl nuovo Airbus A350, il primo in Italia e il primo della Società, rappresenta il nuovo ambasciatore di Ita Airways nel mondo, fregiandosi della sapiente maestria di tre prestigiosi talenti italiani, per l’evoluzione della sua immagine: le nuove divise firmate Cucinelli, appunto, i nuovi interni degli aerei creati dal designer Walter De Silva e il nuovo catering di bordo studiato dallo Chef stellato Enrico Bartolini.

Moda & Style

Giornalista di moda e costume, organizzatrice di eventi e presentatrice. Consegue la Laurea Magistrale in Comunicazione Istituzionale e d’Impresa all’Università “La Sapienza” di Roma. Muove i primi passi lavorativi con gli eventi per il Ferrari Club Italia, associazione di possessori di vetture Ferrari. Da oltre quindici anni è il Direttore Eventi della Coffee House del prestigioso museo Palazzo Colonna a Roma; a cui di recente si è aggiunto quello di Direttore Eventi della Galleria del Cardinale Colonna. Ha organizzato e condotto molte sfilate di moda per i più importanti stilisti italiani. Come consulente è specializzata nella realizzazione sia di eventi aziendali, sia privati. Scrive di moda, bon ton (con una sua rubrica), arte e spettacolo. Esperta conoscitrice dei grandi nomi della moda italiana, delle nuove tendenze del Fashion e del Made in Italy. Cura anche la rubrica di Velvet dedicata al Wedding.