Luigi Strangis dopo “Amici”: il suo primo EP di debutto “Strangis”

Il vincitore della ventunesima edizione di “Amici” ha fatto il suo ingresso nel panorama discografico italiano con il suo ultimo EP

Luigi Strangis ha fin da subito conquistato il pubblico televisivo. Il suo essere polistrumentista gli ha sempre dato una marcia in più che lo ha portato, alla fine, a vincere la ventunesima edizione di Amici. Adesso, il giovane talento continua il suo percorso come cantante. Negli ultimi giorni è uscito il suo nuovo EP, il primo della sua carriera. 

Luigi Strangis dopo “Amici”: il suo primo EP di debutto “Strangis”
Courtesy of Press Office

Giovanissimo, ma con una passione quasi invidiabile per la musica. Fin dall’infanzia, infatti, Luigi Strangis si è dedicato a questo mondo, investendo il suo tempo nell’apprensione dei vari strumenti musicali. Aveva solo 6 anni quando ha preso per la prima volta in mano una chitarra e la sua voglia di far musica è sempre stata un continuo crescendo.

Luigi Strangis
Courtesy of Press Office

Il suo mondo si è sempre ampliato e oggi Luigi Strangis suona il pianoforte, la batteria, le percussioni e il contrabbasso. Ma non solo, perché vista la sua esperienza da polistrumentista a soli 15 anni inizia anche a scrivere pezzi autoprodotti. Ed è per tutte queste qualità che Maria De Filippi non si è lasciata sfuggire un talento simile e anche questa volta non ha sbagliato.

Luigi Strangis pubblica il videoclip di Tienimi stanotte

Al suo provino per entrare nella scuola di Amici ha presentato Vivo e ha conquistato in poco tempo i professori, in particolare Rudy Zerbi che lo ha subito preso nella sua squadra. Adesso, Luigi Strangis si sta affermando come nuova stella nascente nel panorama musicale italiano. Il 7 giugno è uscito il suo ultimo videoclip di Tienimi stanotte, uno degli inediti presentati nella scuola di Amici. Nel frattempo, continua il suo percorso instore che gli farà incontrare il pubblico e presentare il suo nuovo EP Strangis. Partirà da oggi 8 giugno, per concludersi il 22, la lista di appuntamenti che l’ex allievo della scuola di Amici ha fissato con i suoi fan, in cui non mancheranno foto e autografi.

Luigi Strangis
Courtesy of Press Office

Il primo EP Strangis

Luigi Strangis ha deciso di intitolare il primo EP della sua carriera a sé stesso, Strangis. Questo disco, infatti, tenta di raccontare la sua vera essenza, così come è e come vuole farsi conoscere agli altri. “Questo Ep rispecchia la mia personalità libera da ogni genere ed etichetta. È libertà di poter cambiare, libertà di lasciarsi vedere senza nascondersi, libertà di lasciarsi conoscere e accettarsi. “Strangis” è frutto di duro lavoro, mio e di tanti altri che hanno creduto in me come artista e come persona. Spero sia solo l’inizio“, ha ammesso il cantante prima dell’uscita dell’omonimo disco. Un album che racchiude anche tutti gli inediti presentati nella scuola di Amici, da Muro a Partirò da zero, fino a Tondo e Vivo.

Luigi Strangis
Courtesy of Press Office

Intrattenimento & Cronaca rosa

Romana, esperta di logistica con la passione per il canto, motivo per cui è un'appassionata di talent show. Dai blog locali che fin da giovanissima frequenta per coltivare la passione della scrittura. Sceglie la facoltà di Lingue e Culture Straniere presso l’Università di RomaTre per approfondire alcuni ambiti multiculturali che l'appassionano del mondo anglosassone e latino. Predilige la cronaca rosa, infatti è una delle curatrici del blog di VelvetMAG dedicato ai VIP www.velvetgossip.it, ma non disdegna moda, Tv e intrattenimento.