Stefano De Martino debutta oggi al cinema, ma mette le cose in chiaro

Il conduttore ed ex ballerino arriva sul grande schermo grazie a “Il giorno più bello”: ecco cosa aspettarsi

Dopo il successo conseguito in televisione, Stefano De Martino ha deciso di conquistare anche il grande schermo. Da oggi 9 giugno è infatti disponibile nelle sale Il giorno più bello, remake del francese C’est la vie – Prendila come viene, con Luca e Paolo.

Stefano De Martino debutta oggi al cinema, ma mette le cose in chiaro
Ansa

Un periodo d’oro per Stefano De Martino. Archiviata l’esperienza nella giuria di Amici – per questa edizione – e quella di conduttore di Made in Sud, l’ex ballerino debutta sul grande schermo. Per il 32enne partenopeo si tratta della prima esperienza nel mondo della recitazione, se si esclude il cameo nel corso della sesta stagione di Che Dio ci aiuti. Ne Il giorno più bello, infatti, il performer ricoprirà un ruolo più consistente, che dunque permetterà di assistere alle sue doti recitative. Ma, come lui stesso ha anticipato in un’intervista rilasciata a Il Mattino, De Martino tornerà a mettersi in gioco anche come ballerino, in una maniera inedita. Scopriamo cosa dovremo aspettarci.

Stefano De Martino
Ansa

Il giorno più bello, l’approdo di Stefano De Martino sul grande schermo

Per la regia di Andrea Zalone, Il giorno più bello arriva oggi nelle sale nostrane e vede al centro delle vicende la coppia comica composta da Luca Bizzarri e Paolo Kessisoglu. Quest’ultimo è Aurelio, il protagonista del film, nei panni di un weddind planner per l’azienda di famiglia. Si innamorerà di Serena (Valeria Bilello) e prenderà la decisione di vendere l’impresa e di far divorziare la donna da Giorgio (Luca Bizzarri), suo amico. Ad Aurelio non resterà che organizzare il suo ultimo matrimonio, dopo aver trovato un acquirente, il Dottor Musso (Carlo Buccirosso). L’uomo è in realtà il padre della sposa, Chiara (Fiammetta Cicogna) che sta per sposare Pier (Stefano De Martino). Per i due rampolli, dunque, il protagonista dovrà organizzare un evento senza precedenti.

Stefano De Martino e Fiammetta Cicogna
Screenshot dal trailer

Per Stefano De Martino si tratta del primo vero esordio come attore, sebbene, come lui stesso abbia precisato sulle pagine de Il Mattino: “Non sono diventato attore. Mi sono avvicinato al mondo del cinema con uno spirito di curiosità, dopo dieci anni di televisione ormai quei ritmi li conosco, mentre quelli del cinema non li avevo mai sperimentati.”

Stefano De Martino e Fiammetta Cicogna
Screenshot dal trailer

Parlando più approfonditamente del suo ruolo, Stefano De Martino ha inoltre assicurato che avrà modo di rispolverare la sua formazione nel mondo della danza. “Nel film si è fatto in modo che la mia esperienza con la danza diventasse elemento parodistico. Il mio Pier è un impiegato frustrato che sogna il palcoscenico. – ha svelato il performer, che ha messo però le cose in chiaro – Sento la televisione come la mia casa, mentre del teatro amo il fatto che sia uno spettacolo dal vivo dove c’è sempre un imprevisto che ti obbliga a improvvisare.” Insomma, il cinema sarà una breve parentesi o l’inizio di un nuovo percorso per De Martino? Sarà il tempo a stabilirlo.

Cinema e tv

Romano, dopo la laurea triennale in Dams presso l’Università degli Studi Roma Tre, si è poi specializzato in Media, comunicazione digitale e giornalismo alla Sapienza. Ha conseguito il titolo con lode, grazie a una tesi in Teorie del cinema e dell’audiovisivo sulle diverse modalità rappresentative di serial killer realmente esistiti. Appassionato di cinema, con una predilezione per l’horror nelle sue molteplici sfaccettature, è alla ricerca costante di film e serie tv da aggiungere all’interminabile lista dei “must”. Si dedica alla produzione seriale televisiva con incursioni sui social.