Fondazione Cinema per Roma, una Festa lunga un anno: tutte le attività in arrivo

Proiezioni, incontri e molte altre attività oltre all’attesissima diciassettesima edizione della Festa del Cinema: cosa accadrà nei prossimi mesi

Si è tenuta oggi la conferenza stampa di presentazione delle prossime attività promosse dalla Fondazione Cinema per Roma. In attesa della diciassettesima Festa del Cinema, la Capitale si anima infatti di numerosi eventi e proiezioni di capolavori della settima arte, in versione restaurata.

Fondazione Cinema per Roma, una Festa lunga un anno: tutte le attività in arrivo

Dal centro alla periferia fino ai luoghi simbolo della Città Eterna. Roma, nei mesi a venire, ha in serbo un calendario ricco di eventi con lo scopo di mettere il cinema in primo piano, che culminerà con la diciassettesima Festa del Cinema di Roma (13-23 ottobre 2022). Ad annunciarlo è stato Gian Luca Farinelli, Presidente della Fondazione Cinema per Roma, in conferenza stampa insieme a Paola Malanga, Direttrice Artistica della Festa, e Francesca Via, Direttrice Generale. Gli eventi coinvolgeranno il Parco degli Acquedotti, la storica Via Veneto, simbolo della “dolce vita” e il Laghetto dell’Eur, nell’ambito del Floating Theatre Summer Fest. Le attività godranno del sostegno del Ministero della Cultura, Regione Lazio, Roma Capitale, Cinecittà S.p.A., Camera di Commercio di Roma e Fondazione Musica per Roma.

Fondazione Cinema per Roma

Proiezioni, incontri e eventi: la settima arte riparte nella Capitale grazie alla Fondazione Cinema per Roma

Scopo del progetto Roma Capitale del Cinema, svelato oggi in conferenza stampa, è quello di rilanciare la settima arte, dai film-simbolo della Città Eterna con uno slancio verso il futuro. “Roma Capitale del cinema. Tutto l’anno e in tutta la città.” – si è espresso in questi termini Roberto Gualtieri, sostenuto da Nicola Zingaretti, presidente della Regione Lazio, che ha sottolineato “il rilancio per tutta la città e per tutto l’anno“.

Fondazione Cinema per Roma
conferenza stampa Fondazione cinema per Roma

Tra le iniziative promosse, la Fondazione Cinema per Roma istituirà dal 20 luglio al 4 agosto presso il Parco degli Acquedotti un’arena di 600 posti. Ogni giorno saranno proiettati capolavori della settima arte, in versione restaurata, preceduti da incontri con importanti autori. L’ingresso sarà gratuito fino a esaurimento posti e il programma completo sarà annunciato nelle prossime settimane. Contemporaneamente, la prossima domenica 24 luglio, l’iconica Via Veneto portata in auge definitivamente da Federico Fellini con La dolce vita diventerà una sala cinematografica con schermo situato presso le Mura Aureliane. Ed è qui che sarà proiettata una versione restaurata di Vacanze Romane con Audrey Hepburn. Anche in questa occasione i posti disponibili saranno 600 e l’ingresso sarà gratuito fino a esaurimento posti.

Vacanze Romane

Al contempo, nell’ambito del Floating Theatre Summer Fest, ideato da Fabia Bettino e Gianluca Giannelli, la Fondazione Cinema per Roma realizzerà una rassegna di film. L’evento, che si svolge presso l’unica arena galleggiante ecocompatibile presente in un contesto urbano (nel Laghetto dell’Eur), avrà luogo dal 18 agosto al 25 settembre. A partire dal 16 giugno prenderà inoltre il via la decima edizione di Cinema al MAXXI. La prima parte della rassegna, Extra Explore, chiuderà il 28 luglio, e ospiterà le opere di artisti emergenti che si sono distinti a Cannes, Taormina o Venezia. Tra novembre e dicembre avrà invece luogo Extra Doc Festival, dedicata ai migliori esempi nell’ambito del documentario. A partire da gennaio 2023, invece, sarà proprio ad occuparsi della gestione e della programmazione della Casa del Cinema.

Festa del Cinema di Roma 2022, ritorna il concorso internazionale

Dal 13 al 23 ottobre si riaccendono i riflettori della Festa del Cinema di Roma che, da questa edizione, tornerà ad ospitare il concorso internazionale. Questo prenderà il titolo di Progressive Cinema e vedrà una giuria di esperti, provenienti da tutto il mondo, chiamati ad esprimere il proprio verdetto sui progetti in gara. La kermesse ospiterà anche sezioni non competitive: Freestyle, dedicata opere audiovisive non appartenenti a un formato specifico; Grand Public,  pensata per il grande pubblico, per l’appunto; Restauri e Retrospettive e, infine, Best of 2022, con il meglio dei progetti cinematografici provenienti da altri Festival. Torneranno inoltre gli incontri con il pubblico, divisi in due sezioni, ovvero i Paso Doble e gli Absolute Beginners.

Cinema e tv

Romano, dopo la laurea triennale in Dams presso l’Università degli Studi Roma Tre, si è poi specializzato in Media, comunicazione digitale e giornalismo alla Sapienza. Ha conseguito il titolo con lode, grazie a una tesi in Teorie del cinema e dell’audiovisivo sulle diverse modalità rappresentative di serial killer realmente esistiti. Appassionato di cinema, con una predilezione per l’horror nelle sue molteplici sfaccettature, è alla ricerca costante di film e serie tv da aggiungere all’interminabile lista dei “must”. Si dedica alla produzione seriale televisiva con incursioni sui social.