Brioni Primavera/Estate 2023, l’inno alla bellezza eterna della Capitale

La nuova collezione presentata al Chiostro Grande di San Simpliciano di Milano

Roma, la città eterna, è una capitale con millenni di storia. Il susseguirsi di eventi ha creato uno stile di vita unico: una nonchalance fatta di spensieratezza e giocosità, nella consapevolezza che nulla è per sempre, ma tutto rimane. Ed è proprio la Capitale e questa filosofia di vita ad ispirare la nuova collezione Brioni Primavera/Estate 2023.

Brioni Primavera/Estate 2023, l’inno alla bellezza eterna della Capitale

La maison romana per eccellenza è profondamente legata a questo ethos, che è anche un modo di vestire. La presentazione delle nuove proposte moda è avvenuta nel suggestivo Chiostro Grande di San Simpliciano di Milano.

Brioni Primavera/Estate 2023: capi sartoriali e disinvolti

La maison promuove una sartorialità sobria dove perfezione e preziosità si celano sotto a un mantello di discrezione, suggerendo modi spontanei di abbinare i capi. Il risultato che emerge è uno stile rilassato, ma brillante. La collezione Brioni Primavera/Estate 2023 è un’ulteriore rappresentazione della nonchalance romana, dentro e fuori la città, in roseti incantati lontani dal traffico cittadino e lungo meravigliose spiagge. Le nuove proposte moda hanno uno spirito disinvolto, en plein air, grazie a silhouette prive di costrizioni e alla sofisticatezza della sartorialità che, senza mai sopraffare chi la indossa, suggerisce un modo rilassato di vestire.

courtesy of Brioni

Colori estivi e pittorici

I capi sono morbidi e leggeri, pensati per accompagnare il corpo nei suoi movimenti. Che si tratti di un abito o di un trench, di un blouson sportivo, di una field jacket o di uno smoking, tutto è realizzato sartorialmente, senza alcuna rigidità. La parola d’ordine della collezione Brioni Primavera/Estate 2023 è spontaneità, condensata in un guardaroba adatto ad ogni occasione, dal formale al leisure, dal sapore urbano e accessoriato con mocassini a punta tonda e sandali di pelle. Un abito e camicia in seersucker sono indossati senza cravatta. Le giacche da lavoro disegnano linee eleganti e un bomber in morbida pelle scamosciata accarezza il corpo dolcemente.

courtesy of Brioni

Brioni Primavera/Estate 2023: lane e lini leggeri

La disinvoltura è questione di strutture, ma anche di materiali: seta lavata, seersucker, lane e lino
estremamente leggeri, maglie sottili per i sottogiacca e maglieria testurizzata usata come outerwear. Roma è d’ispirazione per la palette cromatica. I colori della collezione Brioni Primavera/Estate 2023 sono ricchi e tenui al contempo, densi e luminosi, che derivano dal suo patrimonio naturale e artistico della Capitale. L’amalgamarsi di tinte quali marrone cognac, terra, giallo, blu, grigio, nero e bianco, insieme ad accenti di rosa, arancione e celeste negli abiti, definisce questa collezione. L’abbigliamento da sera trae la sua principale ispirazione dagli archivi Brioni, dove la creatività è espressa attraverso tessuti couture e colori inattesi.

Un prezioso jacquard in seta realizzato su antichi telai del Setificio Leuciano, fornitore della Reggia di Caserta, viene utilizzato per creare pezzi unici. Gli outfit sono squisitamente su misura e dalle silhouette allungate nella capsule donna, espressione di velata sensualità. I capi sfoderati e leggeri nascono dal guardaroba maschile, utilizzando gli stessi tessuti, ma giocano in lunghezza per suggerire fluidità e grazia. La massima espressione dello stile di vita romano è il perdurare nel tempo. Gli abiti infatti sono realizzati per accompagnare lungo l’intero percorso di vita, alla ricerca della bellezza eterna.

Moda & Style

Giornalista di moda e costume, organizzatrice di eventi e presentatrice. Consegue la Laurea Magistrale in Comunicazione Istituzionale e d’Impresa all’Università “La Sapienza” di Roma. Muove i primi passi lavorativi con gli eventi per il Ferrari Club Italia, associazione di possessori di vetture Ferrari. Da oltre quindici anni è il Direttore Eventi della Coffee House del prestigioso museo Palazzo Colonna a Roma; a cui di recente si è aggiunto quello di Direttore Eventi della Galleria del Cardinale Colonna. Ha organizzato e condotto molte sfilate di moda per i più importanti stilisti italiani. Come consulente è specializzata nella realizzazione sia di eventi aziendali, sia privati. Scrive di moda, bon ton (con una sua rubrica), arte e spettacolo. Esperta conoscitrice dei grandi nomi della moda italiana, delle nuove tendenze del Fashion e del Made in Italy. Cura anche la rubrica di Velvet dedicata al Wedding.