Dove sarebbe oggi Dan Brown senza Robert Langdon?

L’autore ha pubblicato diversi romanzi con protagonista il noto professore appassionato di storia, ma la popolarità è arrivata soltanto con “Il Codice Da Vinci” pubblicato anni dopo il suo esordio letterario

Mescolare thriller e riferimenti storici si può, come testimonia la carriera brillante di Dan Brown. Autore americano, è conosciuto soprattutto grazie a Robert Langdon, il protagonista de Il Codice Da Vinci

Dove sarebbe oggi Dan Brown senza Robert Langdon?
Crediti: Ansa

Ogni scrittore – o almeno è quella l’ambizione – crea un personaggio che diventerà il suo simbolo letterario. Per Dan Brown, quel compito è toccato a Robert Langdon, protagonista di tantissime avventure di natura storica con un pizzico di thriller che ha riscosso importante successo nel mondo. Il suo romanzo più noto è Il codice Da Vinci, la cui trasposizione cinematografica ha coinvolto persino Tom Hanks.

Dan Brown
Crediti: Ansa

Tuttavia, prima di affermarsi come autore best seller, Dan Brown ha pubblicato altri romanzi con protagonista Robert Landgon che non hanno riscosso lo stesso successo. Il codice Da Vinci è infatti il suo quinto romanzo, un numero che lo allontana di gran lunga dai primi esperimenti da esordiente. Eppure ha rappresentato il grande trampolino di lancio, poiché dopo averlo pubblicato è cambiato tutto.

Dan Brown e l’agognato successo dopo Il Codice Da Vinci: i romanzi

Prima ancora de Il Codice Da Vinci, Dan Brown ha proposto ai lettori trame avvincenti, anche con il professor Landgon. Il debutto è arrivato nel 1998 con Crypto, seguito dal primo volume della saga con Robert Landgon. Angeli e Demoni ha introdotto così il professore universitario esperto di storia. Poco dopo, nel 2001, ha scritto La verità del ghiaccio, che tuttavia non lo ha spinto tra le braccia della popolarità.

Dan Brown
Dan Brown

Tutto cambia quando, nel 2003, in libreria arriva un nuovo capitolo con protagonista Robert Langdon. Si intitola Il codice Da Vinci ed è un successo mondiale, al punto che anche i romanzi precedenti riprendono vita e schizzano in vetta alla classifica best seller del New York Times. L’autore vive il massimo splendore in quel periodo, gustandosi il boom generato da quella trama avvincente e incassando anche qualche critica da parte della Chiesa.

Dan Brown
Dan Brown

Diventato un autore best seller, Dan Brown ha pubblicato altri romanzi con l’amato professore tra cui Il simbolo perduto, Inferno e il più recente Origin. Un progetto del tutto nuovo è invece La sinfonia degli animali, un racconto illustrato per bambini uscito nel 2020. Le sue storie sono state tradotte in più di 56 lingue e, nonostante le lodi e la fama, Dan Brown è stato anche accusato di plagio. Il riferimento va a Il Santo Graal scritto dagli storici Michael Baigent e Richard Leigh. L’autore, in sua difesa, ha sempre spiegato che il suo è un romanzo di finzione che trae spunto da fatti storici, per cui non si tratta di plagio. Non è una coincidenza se, durante una sua Masterclass, lo scrittore ha incitato gli aspiranti scrittori così: “Ogni singola idea è stata realizzata più e più volte. Non hai bisogno di una grande idea. Hai bisogno di grandi come“. 

Moda, Lifestyle & Glamour

Nata ad Ischia, ha studiato a Salerno dove ora vive Editoria e pubblicistica. Ha vissuto quattro anni a Roma diventando giornalista pubblicista.
Appassionata di libri e di tutte le dinamiche dell'intrattenimento televisivo, soprattutto riguardo le serie TV. Si occupa di Moda, analizzando nel dettaglio i red carpet e le tendenze. Sul blog www.velvetgossip.it di VelvetMAG è curatrice di curiosità ignote ai più.