Ortigia Film Festival: primi nomi ufficializzati, omaggio a Monica Vitti

La kermesse si terrà a breve e sarà dedicata al ricordo dell'iconica mattatrice del cinema italiano, scomparsa alcuni mesi fa

Si terrà nelle giornate dal 16 al 23 luglio 2022, a Siracusa, la XIV edizione dell’Ortigia Film Festival, che sarà dedicata al ricordo di Monica Vitti. Ernesto Assante sarà il presidente del Concorso Internazionale dei Cortometraggi. Insieme a lui l’attrice e sceneggiatrice Rosa Palasciano e la produttrice Micaela Di Nardo.

Tra il ricordo del passato e uno sguardo al futuro, prende forma la quattordicesima edizione dell’Ortigia Film Festival. La kermesse, che quest’anno sarà incentrata sul ricordo dell’eterna Monica Vitti (scomparsa negli scorsi mesi), vedrà diversi prodotti audiovisivi in concorso. Fra cortometraggi, documentari e altre opere, inoltre, sono già trapelati i nomi della giuria, coinvolta nelle diverse sezioni della kermesse. Ecco dunque cosa aspettarsi dalla quattordicesima edizione, che si svolgerà tra il 16 e il 23 luglio. Con la direzione artistica di Lisa Romano e Paola Poli, si svolge nelle piazze del centro storico della città di Siracusa (Unesco World Heritage). Il Festival è inoltre annoverato nel calendario dei festival cinematografici più importanti del bacino del Mediterraneo.

I primi nomi annunciati

A capitanare la Giuria del Concorso Documentari, sarà la regista Federica Di Giacomo, che guiderà gli allievi del CSC – Centro Sperimentale di Cinematografia, sede Sicilia per valutare i documentari del festival, che assegneranno il “Premio Sebastiano Gesù” al Miglior documentario di OFF14. Il  20 luglio Federica Di Giacomo porterà a Siracusa il suo film Il Palazzo. Il 22 luglio appuntamento con il Viaggio nella musica di Woodstock condotto dal giornalista Ernesto Assante che racconterà, attraverso filmati d’epoca e aneddoti, il concerto che ha cambiato la storia del rock, e di un’intera generazione. Woodstock non si conclude nelle immagini d’epoca che ci restituiscono la visione dei 500.000 giovani giunti a Bethel da ogni angolo del mondo ma è ormai parte dell’immaginario collettivo come il più grande evento rock della storia. I tre giorni di musica, trasgressione e di libertà che segnarono quell’agosto del 1969 fanno ancora risentire la loro eco.

Per il Concorso Internazionale Cortometraggi verranno attribuiti il Premio Miglior Cortometraggio OFF14 e il Premio Rai Cinema Channel OFF14. Quest’ultimo sarà assegnato al corto “più web” tra quelli selezionati. Il riconoscimento vuole premiare l’efficacia di un racconto che ben si presti ad essere diffuso sui canali web. Il premio consiste in un contratto di acquisto dei diritti del corto, da parte di Rai Cinema che godrà della visibilità su www.raicinemachannel.it e sui suoi siti partner. Al Miglior cortometraggio della Giuria sarà inoltre assegnato il Premio Laser Film Color Correction. Quest’ultimo include un pacchetto di post produzione video da assegnarsi al corto vincitore della sezione Concorso internazionale Cortometraggi per un totale di 8 ore di color correction presso i laboratori Laser Film di Roma.

Ortiga Film Festival, l’omaggio all’eterna Monica Vitti

Ma Ortigia Film Festival celebra il mito di Monica Vitti. Lo dimostra l’immagine del manifesto della quattordicesima edizione, tratta da un’opera dell’artista Andrea Chisesi e con la presentazione del libro “Monica. Vita di una donna irripetibile” di Laura Delli Colli edito da Rai Libri. Il prossimo 17 luglio si terrà inoltre l’incontro con l’autrice dell’opera, non esclusivamente rivolta a un pubblico di soli cinefili. Per l’occasione Aurora Giovinazzo (Freaks Out, Giorni da cane)leggerà alcuni brani di Monica. Vita di una donna irripetibile accompagnati dal commento di alcune sequenze tratte dai film che hanno resa celebre Monica Vitti.