CinemaPrimo piano

Perché si parla tanto di viaggi nel tempo: film e serie TV da guardare a tema

E se rimanessimo bloccati in un loop temporale come in "Russian Doll"? O se il vostro partner fosse come il protagonista di "Un amore senza tempo"? O, ancora, se la vostra famiglia vi trascinasse in un'epoca passata con una minaccia apocalittica alle costole?

Si sente parlare spesso di viaggi nel tempo, soprattutto nel mondo dello spettacolo. E negli ultimi anni la proposta è aumentata: quali serie TV e film guardare a tema.

Il mondo dello spettacolo non può fare a meno di porsi qualche domanda di tanto in tanto. E quella che sembra essere tornata di moda è: e se si potesse viaggiare nel tempo? I salti temporali hanno da sempre affascinato grande e piccolo schermo, ma questo tema è stato affrontato più volte di recente, soprattutto con film e serie TV.

viaggi nel tempo
I viaggi nel tempo nei film e nelle serie TV

Ma perché se ne parla così tanto e perché piace così tanto? Forse perché in fondo la possibilità di sbirciare cosa accadrà in futuro è un anello debole per tutti coloro che stanno vivendo un presente complicato. Quante volte ci siamo chiesti se si potesse tornare indietro nel tempo per cambiare qualcosa? Tranquilli: è una domanda piuttosto diffusa, almeno nel mondo dello spettacolo, perché regala spunti preziosi alle trame che poi prendono vita. Si tratta di un tema interessante, sfruttato più volte nell’ultimo anno nel campo d’intrattenimento. Ecco alcuni titoli da segnare.

Viaggi nel tempo: serie TV e film a tema usciti di recente

Non molto tempo fa, Ryan Reynolds ha intrattenuto il pubblico di Netflix con un film molto chiacchierato. Si intitola The Adam Project e vede l’attore interagire con una versione più giovane di se stesso. Com’è possibile? La risposta è: viaggi nel tempo. L’Adam adulto, vivendo in un futuro tecnologicamente avanzato, torna nel passato per salvare sua moglie ma incrocia la versione più piccola di se stesso e insieme avranno modo di ripercorrere i suoi passi. Di serie TV che affrontano il tema ce ne sono a bizzeffe. Recentissima è ad esempio The Umbrella Academy, giunta alla terza stagione i cui viaggi nel tempo sono ormai all’ordine del giorno. Soltanto spostandosi nelle diverse epoche i fratelli Hargreeves hanno modo di combinare guai e intasare la linea temporale.

viaggi nel tempo
The Adam Project/Russian Doll

Un’altra serie TV che ha ampiamente sfruttato il tema è Loki. Il villain di Thor ha avuto una storia stand alone in cui ha potuto approfondire chi lavora dietro le quinte del TVA (Time Variance Authority), un’organizzazione che cancella le anomalie temporali. E, restando ancorati a questa problematica, si parla soprattutto di loop temporali in Russian Doll. Questa serie TV, disponibile su Netflix, si basa interamente su questo fenomeno, almeno nella prima stagione, dove la protagonista è costretta a rivivere costantemente lo stesso giorno in cui è morta. Ma il cinema e la TV ci insegnano che rivivere in loop lo stesso evento traumatico serve a comprendere dove è stato commesso l’errore. Si tratta di una preziosa seconda possibilità che, in Russian Doll, spinge la protagonista a superare i suoi limiti e trovare una soluzione.

viaggi nel tempo
Un amore senza tempo/Dark

Recente è anche Un amore senza tempo – The Time Traveler’s Wife, una miniserie tratta dall’omonimo romanzo di Audrey Niffenegger con protagonista Rose Leslie. La trama ha una costante, utilissima nei viaggi temporali, che è appunto la moglie di Henry, l’uomo costretto a spostarsi casualmente tra le epoche dopo un episodio traumatico che ha segnato la sua infanzia. Tra i prodotti televisivi più amati degli ultimi anni che sfruttano il tema dei viaggi nel tempo troviamo anche Outlander e Dark. Nuovissima è invece Paper Girls, in uscita a fine luglio 2022 su Prime Video. La trama segue quattro amiche adolescenti che si trovano involontariamente coinvolte in uno scontro tra fazioni rivali di viaggiatori nel tempo.

Cristina Migliaccio

Moda, Lifestyle & Glamour

Nata ad Ischia, ha studiato a Salerno dove ora vive Editoria e pubblicistica. Ha vissuto quattro anni a Roma diventando giornalista pubblicista.
Appassionata di libri e di tutte le dinamiche dell'intrattenimento televisivo, soprattutto riguardo le serie TV. Si occupa di Moda, analizzando nel dettaglio i red carpet e le tendenze. Sul blog www.velvetgossip.it di VelvetMAG è curatrice di curiosità ignote ai più.

Back to top button