Rai Cinema presenta le nuove uscite: da Garrone a Spielberg, tutti i titoli

L'amministratore delegato Del Brocco ha riepilogati i titoli che nei prossimi mesi arriveranno nelle sale italiane: ce n'è per tutti i gusti

Paolo Del Brocco, ad di Rai Cinema, ha prospettato un listino “che vede al centro grandi autori” per l’imminente stagione cinematografica. E, dando uno sguardo ai titoli, non si può che trovare un fedele riscontro, tra Matteo Garrone, Michele Placido, Marco Bellocchio e Steven Spielberg.

Sono ventiquattro i titoli che Paolo Del Brocco, amministratore delegato di Rai Cinema, ha anticipato oggi. Si tratta di pellicole che saranno distribuite in sala da settembre a Natale da 01 Distribution. Ventiquattro film di altrettanti autori, sia italiani che internazionali: da Martin Scorsese a Matteo Garrone; da Roman Polanski a Steven Spielberg; dai Manetti Bros. a Marco Bellocchio. Del Brocco ha anticipato di recente il listino della prima parte della stagione cinematografica. Questo sarà poi presentato in occasione delle Giornate professionali di Riccione. Diamo dunque uno sguardo ai titoli che approderanno nelle sale nei prossimi mesi.

Rai Cinema, le pellicole che arriveranno sul grande schermo nell’imminente stagione cinematografica

Vogliamo fare film importanti che raccontino storie del nostro Paese del presente o del passato, un mix che ci ha sempre dato grandi soddisfazioni, senza tralasciare nuovi talenti.” – così Paolo Del Brocco, come ha riportato l’agenzia ANSA, si è espresso sulla molteplicità di pellicole portate in sala già nel primo trimestre della prossima stagione cinematografica, inaugurata dall’ormai imminente Mostra del Cinema di Venezia. E proprio la kermesse nostrana potrebbe giocare un ruolo decisivo nel lancio promozionale di queste pellicole. Il tutto, con lo scopo “di stimolare il pubblico a tornare in sala a vedere un certo tipo di cinema italiano, non solo i blockbuster americani“. Uno scenario che sembra destare i timori dell’ad di Rai Cinema. Del Brocco guarda infatti con preoccupazione alla stagione autunnale, a seguito di cui “toccherà fare profondissime riflessioni“, se non dovesse andare come previsto.

Ansa

I titoli annunciati per ora nei prossimi mesi sono dunque di diversa natura e comprendono: The Fabelmans, Steven Spielberg; Dante, Pupi Avati; Io Capitano, Matteo Garrone; La conversione, Marco Bellocchio; Chiara, Susanna Nicchiarelli; Il sol dell’avvenire, Nanni Moretti; The Palace, Roman Polanski; L’ombra di Caravaggio, Michele Placido; The Son, Florian Zeller, che riconferma la collaborazione con Anthony Hopkins, dopo The Father; Diabolik, dei Manetti Bros. che vedrà in Giacomo Gianniotti il nuovo Re del Terrore; Il colibrì, Francesca Archibugi; Killers of the Flower Moon, Martin Scorsese, con Leonardo DiCaprio e Robert De Niro; In Viaggio, Gianfranco Rosi che Del Brocco descrive ai microfoni dell’agenzia ANSA come “un film molto forte e toccante, politico, che racchiude una serie di momenti dei viaggi e dei discorsi di Papa Francesco“.