Healthy & BeautyPrimo piano

Come ci si deve truccare per evitare di avere problemi agli occhi?

Quali sono le accortezze da seguire per non danneggiare la salute della vista

Truccare gli occhi è una routine quotidiana per molte donne e, sebbene in passato si facesse per lo più solo in occasione di eventi speciali, oggi è una pratica assai comune.
Secondo i dati forniti da Clinica Baviera, azienda leader in Europa nel settore dell’oftalmologia, sei donne italiane su dieci si truccano gli occhi ogni giorno prima di uscire di casa, ma il 70% di loro ammette di non sapere quali accortezze seguire per non danneggiare la salute degli occhi.

Truccare gli occhi: i cosmetici da usare

Fortunatamente i cosmetici sono sempre meno aggressivi e più sicuri per la pelle e per gli occhi. A volte però il problema sta nel tipo di prodotto acquistato e nel modo in cui viene applicato. E’ bene invece sapere che un uso improprio del trucco può portare a problemi visivi che sono più comuni di quanto si possa immaginare. Come la congiuntivite, che è causata anche dall’uso sbagliato del make-up. Di solito si verificano quando i pennellini o le spazzole utilizzati entrano in contatto con gli occhi. A volte, a causa di una disattenzione, lo spazzolino del mascara sfrega contro l’interno dell’occhio e questo provoca un’infezione oculare. Può verificarsi anche quando si rimuove il trucco nelle zone vicine alla cornea.

Attenzione a non condividere i prodotti

E’ importante non condividere i prodotti e gli oggetti che si usano per truccarsi, perché si possono contrarre infezioni. I contenitori per il trucco vengono aperti e chiusi molte volte e possono contaminarsi. Inoltre, se un oggetto è stato a contatto con un occhio affetto da congiuntivite e viene condiviso, anche l’altra persona può infettarsi. La congiuntivite è l’infiammazione della congiuntiva, una membrana che ricopre parte del bulbo oculare.

Truccare gli occhi: la blefarite

La blefarite è uno dei problemi più comuni legati al truccare gli occhi. Consiste in un’infiammazione e in un arrossamento delle palpebre che possono essere causati da un’infezione, da pori ostruiti o da un’allergia. Di solito si verifica quando uno strato di prodotto viene applicato sui follicoli piliferi delle ciglia che si ostruiscono, permettendo ai germi di accumularsi in quell’area. La maggior parte dei trucchi contiene una serie di sostanze chimiche che possono essere aggressive per la pelle. I sintomi più comuni sono bruciore, prurito, infiammazione e persino desquamazione della pelle.

Truccare gli occhi: l’irritazione oculare

Infine, non è raro che le particelle di trucco finiscano negli occhi, causando arrossamenti, prurito e irritazione. Infatti, una donna su quattro ammette di finire regolarmente la giornata con gli occhi irritati a causa del trucco. Molti dei problemi agli occhi possono essere evitati con qualche accortezza. Gli esperti spiegano le cose da sapere e suggeriscono come applicare il trucco in modo che non abbia conseguenze sugli occhi. La cosa più importante da fare per prima è controllare la composizione e gli ingredienti del trucco. Il 75% delle donne ammette che di solito non guarda la composizione quando acquista un prodotto. In generale, gli ingredienti che causano più allergie sono lo zinco, il rame e l’alluminio.

Acquistare prodotti per il make-up a norma

È necessario acquistare trucchi regolamentati, che hanno superato tutti i controlli per garantire che non contengano ingredienti dannosi per la salute. Non è consigliabile acquistare il make-up ovunque, ma solo da rivenditori affidabili. Dovremmo sempre acquistare un make-up specifico per il nostro tipo di pelle. In commercio esistono prodotti di make-up per pelli sensibili, secche, atopiche, normali, grasse, che contengono oli e principi attivi studiati appositamente per ogni tipologia.

Controllare la data di scadenza

Bisogna sempre verificare la data di scadenza, perché i trucchi scaduti possono essere dannosi per la pelle e gli occhi. Prima di usare un prodotto è bene testarlo su una piccola parte di pelle per assicurarsi di non essere allergici e usare pochissimo prodotto la prima volta. Vanno mantenuti inoltre sempre puliti gli accessori con cui ci si trucca e non vanno condivisi mai con altre persone per evitare di contrarre eventuali malattie. Non bisogna esagerare mai con il trucco. Naturalmente, è opportuno non toccare o sfregare mai gli occhi quando sono truccati.

Applicare il trucco correttamente

È molto importante sapere come applicare correttamente il trucco. Prima di applicare qualsiasi prodotto è necessario pulire bene il viso e le ciglia per evitare che lo sporco si mescoli al trucco e irriti gli occhi. Una volta pulita la zona da truccare, è essenziale truccarsi con delicatezza. È un errore molto comune truccarsi in auto, magari in movimento, o in luoghi inadatti e dove non c’è uno specchio a disposizione per guardarsi. Quando si applica il trucco vanno evitate le zone più vicine all’occhio.

Il trucco va sempre rimosso prima di andare a letto

Utilizzando prodotti specifici e cotone idrofilo e agendo delicatamente per non causare irritazioni. Il trucco impedisce alla pelle di respirare e se i residui rimangono a lungo sull’epidermide questa si irrita. Se si nota un’irritazione o si ha prurito agli occhi, va rimosso immediatamente il trucco. Può anche essere utile usare una soluzione fisiologica per lenire il prurito. Se questa procedura non elimina l’arrossamento, il gonfiore o la lacrimazione, è necessario rivolgersi a uno specialista per farsi consigliare un trattamento adeguato.

Elena Parmegiani

Moda & Style

Giornalista di moda e costume, organizzatrice di eventi e presentatrice. Consegue la Laurea Magistrale in Comunicazione Istituzionale e d’Impresa all’Università “La Sapienza” di Roma. Muove i primi passi lavorativi con gli eventi per il Ferrari Club Italia, associazione di possessori di vetture Ferrari. Da oltre quindici anni è il Direttore Eventi della Coffee House del prestigioso museo Palazzo Colonna a Roma; a cui di recente si è aggiunto quello di Direttore Eventi della Galleria del Cardinale Colonna. Ha organizzato e condotto molte sfilate di moda per i più importanti stilisti italiani. Come consulente è specializzata nella realizzazione sia di eventi aziendali, sia privati. Scrive di moda, bon ton (con una sua rubrica), arte e spettacolo. Esperta conoscitrice dei grandi nomi della moda italiana, delle nuove tendenze del Fashion e del Made in Italy. Cura anche la rubrica di Velvet dedicata al Wedding.

Back to top button