Primo pianoSerie TvTVVideo e Social

Stranger Things 4, La colonna sonora arriva dritta dal passato

La quarta stagione ha permesso ai Duffer Brothers di esplorare ancor di più il legame tra TV e musica, inserendo due brani icona schizzati in cima alle classifiche di tutto il mondo

La musica ha da sempre avuto un ruolo importante in Stranger Things, ma nella quarta stagione diventa fondamentale. I Duffer Brothers hanno dimostrato che un buon prodotto d’intrattenimento è capace di rilanciare brani del passato in vetta alle classifiche. Ma le canzoni non sono state inserite a caso, bensì hanno un significato.

Sin dal suo debutto, Stranger Things ha avuto il potere di rilanciare il fascino degli Anni ’80. Ma, con la quarta stagione, ha rispolverato anche alcuni brani che hanno segnato il panorama musicale internazionale spaziando tra vari generi. L’ultima stagione, a causa della grandezza degli episodi, è stata divisa in due parti. Il Volume 1 ha giocato soprattutto sulle note di Running Up That Hill, mentre il Volume 2 ha riportato in vetta anche i Metallica.

Stranger Things 4
Stranger Things 4

Mentre nel corso delle prime stagioni i giovani protagonisti hanno puntato soprattutto all’appeal nerd, zigzagando tra sale giochi, notti in bicicletta e abiti coloratissimi in stile Anni ’80, l’ultima punta tutto sulla musica e sul suo significato. Gli autori hanno rilanciato sul mercato il pop mescolato all’heavy metal, ma la scelta di casuale ha ben poco. Ogni canzone, infatti, è ben legata allo scenario e al personaggio a cui fa riferimento.

Perché Stranger Things ha rilanciato Kate Bush e i Metallica

Il Volume 1 della quarta stagione è stata segnata dalle note di Running Up That Hill di Kate Bush. Una hit uscita negli Anni ’80 e diventata tremendamente attuale grazie ai Duffer Brothers. Talmente amata da scalare tutte le classifiche di Spotify. La cantante, a distanza di anni, ha guadagnato una fortuna grazie a Stranger Things (si stima un 2,3 milioni di dollari soltanto nell’ultimo mese in streaming). Per non parlare della diffusione virale su TikTok dov’è ormai utilizzata come colonna sonora di moltissimi video. Kate Bush, del resto, è una grande fan della serie, per cui non potrebbe essere più felice di così.

Stranger Things 4
Max in Stranger Things 4

Ma Running Up That Hill è una canzone che gli autori hanno scelto appositamente per Max. Nel Volume 1, Vecna l’ha scelta come vittima ma la ragazzina è scappata grazie all’aiuto della sua canzone preferita. A detta dei fan di Stranger Things, il brano rappresenta appieno i pensieri della ragazzina, che nella terza stagione ha perso Billy. Il ritornello infatti intona: “E se solo potessi, farei un patto con Dio e gli farei scambiare i nostri posti“. Questo perché Max è tormentata dalla morte del fratello e non riesce a superarla.

Stranger Things 4
Eddie in Stranger Things 4

Un’altra canzone tornata alla ribalta grazie a Stranger Things è Master of Puppets dei Metallica, suonata egregiamente da Eddie Munson nel Volume 2. Un’interpretazione gloriosa, degna di un gran finale, apprezzata persino dalla band heavy metal. E la reazione non è tardata ad arrivare. Il gruppo, dopo la performance, si è sentito onorato di “essere una parte così importante nel viaggio di Eddie“. La scena in questione vede Eddie nel Sottosopra esibirsi con la sua chitarra sulle note di Master of Puppets mentre cerca di attirare i demo-pipistrelli. “Il modo in cui i Duffer Brothers hanno incorporato la musica in Stranger Things è sempre stato di livello superiore, quindi eravamo entusiasti che non includessero solo ‘Master of Puppets’ nello show, ma anche che ci fosse costruita una scena così fondamentale”, hanno raccontato i Metallica a Entertainment Weekly. Per Eddie, amante dell’heavy metal, è stato un grande assolo d’addio.

Cristina Migliaccio

Moda, Lifestyle & Glamour

Nata ad Ischia, ha studiato a Salerno dove ora vive Editoria e pubblicistica. Ha vissuto quattro anni a Roma diventando giornalista pubblicista.
Appassionata di libri e di tutte le dinamiche dell'intrattenimento televisivo, soprattutto riguardo le serie TV. Si occupa di Moda, analizzando nel dettaglio i red carpet e le tendenze. Sul blog www.velvetgossip.it di VelvetMAG è curatrice di curiosità ignote ai più.

Back to top button