Fashion NewsPrimo pianoRed Carpet

L’eleganza di Sandra Oh sul red carpet non ha prezzo

L'attrice è nota in tutto il mondo come interprete di Cristina Yang in "Grey's Anatomy", ma di recente ha recitato anche in "Killing Eve" guadagnando il suo secondo Golden Globe

Nessuno potrà mai dimenticare l’importanza di Cristina Yang in Grey’s Anatomy. I fan attendono speranzosi il ritorno di Sandra Oh un giorno ma, nel frattempo, l’attrice si è concessa altre esperienze d’intrattenimento.

Quando Sandra Oh ha scelto di abbandonare Grey’s Anatomy, Shonda Rhimes ha scelto di donarle un addio aperto. A differenza di tanti altri personaggi, Cristina Yang probabilmente agli occhi della sceneggiatrice non meritava una fine tanto cruenta, per cui le ha regalato una via di fuga. Dopo dieci stagioni di fedele servizio al fianco di Meredith, Cristina ha scelto la carriera e si è trasferita in Svizzera. I fan hanno atteso pazienti il suo ritorno, anche solo per un cameo, ma non è mai accaduto. Sandra Oh è ben determinata a tenersi lontana dal set del medical drama, pur consapevole di aver raggiunto così il successo internazionale.

Sandra Oh
Crediti: Ansa

Ma, ad oggi, l’attrice ha dimostrato il proprio talento anche in altri prodotti d’intrattenimento come Killing Eve dove ha interpretato Eve Polastri e come protagonista de La direttrice. In molti non sanno che Sandra Oh ha anche un debole per il doppiaggio d’animazione. Figura nel cast di Mulan 2, in Raya e l’ultimo drago e Red.

I look più glamour di Sandra Oh

Ed è proprio per Red che ha sfilato sull’ultimo red carpet. In occasione della première del film d’animazione, Sandra Oh ha indossato un abito azzurro in raso con gonna a balze e profonda scollatura a V di Greta Constantine. Ai SAG Awards 2022, l’attrice di Grey’s Anatomy ha indossato una creazione di Carolina Herrera. L’abito – della collezione Pre-Fall 2022 – si presenta d’argento effetto specchio, con gonna a balze e fiocchi ad altezza spalline. A completare il suo look la pochette verde smeraldo in raso e preziosi pendenti.

Sandra Oh
Crediti: Ansa

Ai Vanity Fair Oscar Party 2020, Sandra Oh non ha rinunciato alle piume optando per una creazione di Cong Tri costum made. L’abito color grigio fumo è rivestito interamente di paillettes ed è ravvivato da spalline di piume. In aggiunta l’attrice ha scelto gioielli di Messika. Sul red carpet degli Academy Awards, invece, Sandra Oh ha proposto un abito dal tocco fiabesco, color champagne di Elie Saab Haute Couture. Il long dress è rivestito di paillettes luminose e sfoggia spalline con rouches voluminose, che riprendono il motivo anche sulla gonna, dove trionfano rose di volant. A chiudere il look sandali di Roger Vivier e gioielli Pomellato.

Sandra Oh
Crediti: Ansa

Agli Emmy Awards del 2019, l’attrice di Killing Eve ha proposto un abito rosa pastello che esalta la silhouette. La creazione fashion porta la firma di Zac Posen. A completare il look pendenti di Messika e décolleté di Gina. Sul red carpet dei SAG Awards 2019, dove ha trionfato, Sandra Oh ha proposto un long dress rosso monospalla di Jenny Packham. Anch’esso rivestito di paillettes, propone un corpetto in raso che sfocia in un delicato strascico. Ai Golden Globes 2019, ha accettato il suo premio indossando un abito bianco con maniche in paillettes d’oro di Stella McCartney. Infine, ai Fashion Awards 2019, ha proposto una creazione di Erdem con paillettes viola e dorate.

Cristina Migliaccio

Moda, Lifestyle & Glamour

Nata ad Ischia, ha studiato a Salerno dove ora vive Editoria e pubblicistica. Ha vissuto quattro anni a Roma diventando giornalista pubblicista.
Appassionata di libri e di tutte le dinamiche dell'intrattenimento televisivo, soprattutto riguardo le serie TV. Si occupa di Moda, analizzando nel dettaglio i red carpet e le tendenze. Sul blog www.velvetgossip.it di VelvetMAG è curatrice di curiosità ignote ai più.

Back to top button