Healthy & BeautyPrimo piano

Caldo torrido: i rimedi fai da te naturali al 100%

I migliori rimedi casalinghi per combattere l'afa

Le previsioni per l’estate 2022 non si sbagliavano: il caldo non lascia davvero spazio a rimedi e stiamo affrontando una delle stagioni più calde di sempre. I termometri, infatti, hanno registrato temperature da record e si corre ai ripari cercando soluzioni di ogni tipo. Se all’afa si aggiunge l’importante rincaro delle bollette e la crisi energetica, non rimane che ritornare alle vecchie soluzioni fai da te.

Si tratta di consigli, rimedi della nonna e soluzioni naturali, che possono regalare un refrigerio immediato e duraturo. Con una buona strategia d’azione, infatti, si può evitare il caldo più torrido e affrontarlo in modo intelligente.

Ansa

Alcuni di questi consigli vengono ripetuti ogni anno anche dai medici per evitare importanti malori. Il primo consiglio, infatti, è quello di evitare l’esposizione al sole nelle ore più calde della giornata. Meglio uscire di casa nelle prime ore del mattino o nel tardo pomeriggio. Un altro fattore da non sottovalutare è l’idratazione: bere almeno 2 litri di acqua al giorno.

I trucchetti e i rimedi per combattere il caldo e le alte temperature

A volte, però, seguire questi consigli basilari non è sufficiente e il caldo sembra inseguirci anche per casa. La soluzione più immediata può essere quella di accendere i condizionatori o i ventilatori, ma esistono anche trucchetti più economici. Un rimedio fai da te molto consigliato è quello di fare dei pediluvi con acqua fredda ed oli essenziali. Immergendo i piedi in una bacinella, infatti, si sentirà un sollievo immediato. In caso di gambe e piedi gonfi, inoltre, si può aggiungere all’acqua qualche cucchiaio di sale grosso e bicarbonato.

Pixabay

Tra i rimedi per il caldo, inoltre, c’è il consiglio di limitare i caffè, le bevande zuccherate e gli alcolici. Anche l’alimentazione dovrebbe essere leggera e prediligere frutta e verdura di stagione. I composti a base di yogurt e miele, spalmati sulla pelle, danno una sensazione immediata di fresco. Un altro trucchetto che gli antichi usavano prima dell’invenzione dei condizionatori è quello di creare delle correnti d’aria in casa. Spalancate porte e finestre in modo da favorire dei corridoio di aria.

Pixabay

Anche le piante e i fiori possono essere d’aiuto. I balconi e le terrazze piene di verde, infatti, catturano il calore e lo intrappolano. In questo modo ne arriva di meno all’interno dell’abitazione. Per dormire bene la notte, infine, prediligete lenzuola in tessuti freschi, spegnete le luci, lasciate le finestre aperte e indossate tessuti leggeri e naturali. Una doccia fresca prima di mettersi a letto, inoltre, aiuterà a mantenere la sensazione di freschezza.

Roberta Gerboni

Beauty & Royal affairs

Siciliana, vive a Roma. Appassionata di scrittura e giornalismo fin da giovane, inizia il proprio percorso in redazione a 17 anni, occupandosi di cultura e attualità. Per tre anni redattore del Corriere di Gela, si è dedicata alla redazione di articoli per varie testate online.
Laurea Magistrale con Lode in Lettere Classiche all' Università degli Studi di Siena, dopo aver conseguito la laurea triennale in Lettere a Catania.
Appassionata di salute, bellezza e delle vite dei reali di tutto il mondo.

Back to top button