"
Glamour & GossipPrimo piano

Royal Family, a fine estate si celebreranno le prime nozze gay

Le prime nozze gay della storia della famiglia reale britannica si celebreranno a fine estate. A dirsi sì saranno il cugino della Regina Elisabetta Lord Ivar Mountbatten e il compagno James Coyle. La cerimonia verrà celebrata nella cappella della tenuta di Mountbatten nel Devon.

Dopo il Royal Wedding, per la famiglia reale britannica è in arrivo un altro matrimonio: quello tra il cugino della Regina Elisabetta, Lord Ivan Mountbatten, e il compagno James Coyle. Si tratta del primo matrimonio gay nella storia della Royal Family e verrà celebrato alla fine dell’estate (la data non è ancora nota) nella cappella della tenuta di Lord Mountbatten, nel Devon, secondo quanto riportato dal Daily Mail. Mountbatten si risposa dunque cinque anni dopo la fine del matrimonio con l’ex moglie Penelope Thompson, da cui ha avuto tre figlie.

E sarà proprio la Thompson ad accompagnare Lord Ivar all’altare: dopo il coming out, avvenuto nel 2016, e l’annuncio della storia con Coyle, i rapporti tra Mountbatten e Penelope sono rimasti ottimi. La Thompson, in un’intervista, ha dichiarato di essere molto emozionata e commossa per questa cosa, e che accompagnare l’ex marito all’altare è stata un’idea delle loro figlie. Queste sono state le prime ad accettare il coming out del padre e la più grande, la 22enne Ella, quando lo ha saputo gli ha risposto: “Oh, papi. Non c’è niente di strano, è così normale al giorno d’oggi”.

Alla cerimonia sarà presente tutta la famiglia reale, da sempre schieratasi a favore delle coppie omosessuali. Basti pensare che la regina Elisabetta, quando nel luglio del 2013 firmò la riforma di governo che legalizzava i matrimoni gaysi rivolse all’allora primo ministro David Cameron esclamando: “Oggi è una giornata meravigliosa, non trova?”. Lo stesso Principe William si schierò contro il bullismo omo-transfobico finendo sulla copertina di Attitude, il principale magazine gay britannico.

Il primo in alto da sinistra è Lord Mountbatten. Sotto la Regina Elisabetta.

 

LEGGI ANCHE: LE MONARCHIE EUROPEE SUPPORTANO LA COMUNITA’ LGBTI

Photo credits Facebook

Back to top button
Privacy