"
Healthy & BeautyPrimo piano

Mal di testa dopo il gelato? Ecco i rimedi al “cervello ghiacciato”!

Anche a voi è capitato di soffrire di mal di testa dopo il gelato? Ecco quali sono le cause e i rimedi alla sensazione di avere il “cervello ghiacciato”!

“Mal di testa da gelato”, una sensazione capitata a tutti

A molti capita di mangiare un gelato o bere una bevanda fresca e soffrire, poco dopo, di mal di testa, che nei casi più comuni si manifesta con piccole “scosse”. La cosa non è per nulla anomala e ha una spiegazione scientifica.

Con l’estate ormai alle porte e le temperature che si alzano di giorno in giorno è quasi impossibile resistere a un bella bevanda fresca, magari accompagnata da cubetti di ghiaccio, o a un gelato.

Quello che senza dubbio può inserirsi a pieno titolo tra i piaceri più intensi, può volgersi in un altrettanto intenso dolore. Quasi tutti hanno sperimentato almeno una volta nella vita la sensazione di avere il cervello ghiacciato!  

Cosa si nasconde dietro al mal di testa da gelato?

Come abbiamo detto, le “scosse” fredde mentre si mangia un gelato o si beve una bibita ghiacciata capitano a tutti. Ma cosa si nasconde dietro questo mal di testa fulminante?

Queste scosse, che per fortuna durano pochissimi minuti, non sono legati alla cefalea cronica, ma hanno inizio dal palato. La causa scatenante di questo fenomeno sarebbe la rapida dilatazione e costrizione dell’arteria cerebrale anteriore, ovvero un vaso sanguigno che irrora una parte del cervello a partire dalla parte superiore della bocca.

I ricercatori hanno scoperto che questo mal di testa è un meccanismo di difesa del cervello, che essendo piuttosto sensibile al freddo si difende dagli abbassamenti di temperatura troppo velici, aumentando l’afflusso di sangue caldo. Dal momento che, però, la scatola cranica è un contenitore chiuso, l’aumento del volume del sangue in circolazione provoca questo mal di testa, repentino e acuto. 

Quali sono i rimedi al “cervello ghiacciato”?

Se soffrite particolarmente di questa sindrome, non dovete preoccuparvi perché si tratta di una normale reazione del vostro organismo. Per evitare questi spiacevoli mal di testa, dunque, non dovete rinunciare al gelato, né tanto meno alle bibite fredde.

Per prima cosa evitate di mangiare o bere questi cibi troppo velocemente, ma godeteveli a piccoli morsi/sorsi. Se, però, è già sopraggiunto dolore, bevete qualcosa di caldo per contrastare (va bene anche un bicchiere d’acqua a temperatura ambiente). In alternativa provate a massaggiare piano il vostro naso.

Roberta Gerboni

Beauty & Royal affairs

Siciliana, vive a Roma. Appassionata di scrittura e giornalismo fin da giovane, inizia il proprio percorso in redazione a 17 anni, occupandosi di cultura e attualità. Per tre anni redattore del Corriere di Gela, si è dedicata alla redazione di articoli per varie testate online.
Laurea Magistrale con Lode in Lettere Classiche all' Università degli Studi di Siena, dopo aver conseguito la laurea triennale in Lettere a Catania.
Appassionata di salute, bellezza e delle vite dei reali di tutto il mondo.

Back to top button
Privacy